sondaggio-nuovo-quartiere-officine-il-65-condivide-il-progetto
Il sondaggio ha permesso a chi vive o lavora a Bellinzona di esprimersi a proposito del futuro del comparto
ULTIME NOTIZIE Cantone
Bellinzonese
1 sec

Torna il Mercalibro in Piazza Buffi a Bellinzona

L’Associazione MeTeOra annuncia che il prossimo appuntamento è in programma per mercoledì 2 febbraio
Luganese
13 min

Meditazione, silenzio e riflessioni al Convento del Bigorio

Nel mese di febbraio ci saranno tre appuntamenti. Il primo è dedicato a un aspetto della figura di S. Francesco d’Assisi
Bellinzonese
19 min

Italia, multata l’azienda che aveva chiesto foto in costume

La multa per l’annuncio di lavoro di una società di Napoli che cercava una receptionist è stata inflitta dall’Ispettorato nazionale del lavoro
Locarnese
58 min

Il presidente della Confederazione in visita da Rabinowicz

Nel Giorno della Memoria, Ignazio Cassis ha raggiunto nel suo domicilio di Locarno il 97enne artista, reduce dai campi di sterminio nazisti
Ticino
1 ora

Prestazione ponte Covid, il Governo propone la proroga

Il Messaggio del Consiglio di Stato recepisce gli auspici del Gran Consiglio chiedendo la proroga degli aiuti di almeno 6 mesi con effetto retroattivo
Luganese
1 ora

Paradiso, un corso per i giovani tiratori

Lo organizza la società San Salvatore e si rivolge a ragazzi e ragazze svizzeri nati tra il 2004 e il 2007
Bellinzonese
1 ora

‘Le mille e una notte’ sul palco dell’oratorio di Bellinzona

Il 4 febbraio saranno di scena nell’ambito della rassegna Minimusica gli attori di Storie di Scintille
Grigioni
1 ora

I fondisti (giovani e adulti) si sfidano a San Bernardino

Domenica mattina gara sul circuito di Fornas. La pista sarà poi nuovamente aperta al pubblico da mezzogiorno
Ticino
1 ora

In Ticino contagi in calo, pazienti Covid stabili e zero decessi

Restano 166 le persone positive al Covid in ospedale, una più nei reparti di cure intense dove sono 15 le persone con complicazioni più gravi da Covid
Ticino
2 ore

Torna la processionaria: come riconoscerla e come proteggersi

Osservati i primi nidi della farfalla le cui larve danneggiano gli alberi e possono causare infiammazioni cutanee e allergie a persone e animali
Locarnese
2 ore

Gordola, oltre 750 firme contro il ‘mastodonte’ alle Campagne

Abitanti preoccupati per l’inserimento del progetto immobiliare da circa 30 milioni. “Urge soluzione confacente, il Municipio faccia da mediatore”
Luganese
2 ore

Porto galleggiante contestato a Melide

Partita la raccolta di firme contro la variante pianificatoria votata ad ampia maggioranza dal Consiglio comunale nell’ultima seduta del 2021
Bellinzonese
3 ore

Danni del nubifragio, ‘nessuna responsabilità del Municipio’

L’esecutivo di Lumino risponde all’interrogazione Plr rispedendo al mittente ‘insinuazioni e speculazioni’ sull’alluvione del 7 agosto
Mendrisiotto
3 ore

Il Gran consiglio è con India e lancia ‘un messaggio forte’

Deputati compatti, tranne sui banchi della Lega (che si astiene). Critiche alla legge e all’attitudine del Cantone. Ma Gobbi non ci sta
Ticino
6 ore

Iniziativa popolare per abolire i livelli, si scaldano i motori

Scuola media. Vpod, lunedì riunione allargata per decidere su comitato e testo. Associazioni e studenti si esprimono dopo il no parlamentare al test
Locarnese
6 ore

Verzasca, tutti i lavori dopo lo svuotamento del lago

Al via le opere di manutenzione a più di cinquant’anni dalla prima messa in servizio del bacino per la produzione di energia idroelettrica
Luganese
13 ore

Schiacciato sotto un tornio industriale, non ce la fa

Vittima dell’infortunio avvenuto in una azienda di Agno un operaio di 51 anni del Canton Zurigo
Ticino
16 ore

Processo Antonini: due imputati, due versioni

L’ex comandante e l’ex capo dello Stato maggiore si rimpallano le responsabilità della costituzione della ‘cassa nera’
Ticino
16 ore

Operazione ‘Imponimento’, oltre sessanta condanne

La sentenza su uno dei filoni dell’inchiesta italiana contro la ’ndrangheta che aveva portato anche ad alcuni arresti in Svizzera
GALLERY
Luganese
16 ore

Schiacciato da un macchinario, grave infortunio ad Agno

Il grave infortunio è avvenuto intorno alle 17 in un’industria di via Ginnasio. La Polizia è sul posto per gli accertamenti del caso
Bellinzonese
17 ore

Marco Noi si dimette dal Consiglio comunale di Bellinzona

L’esponente dei Verdi motiva la sua scelta con ‘ragioni d’ordine personale’
Luganese
17 ore

Inversione di tendenza: Lugano torna a crescere

Nel 2021 la popolazione è leggermente aumentata (+95), dopo un lustro di declino, portando il totale a 66’586 abitanti. Positivo il saldo migratorio
25.03.2021 - 11:280
Aggiornamento : 15:43

Sondaggio nuovo quartiere Officine, il 65% condivide il progetto

La 'Porta del Ticino' raccoglie un buon consenso nell'ambito dell'indagine promossa dalla Città. Ma non mancano i pareri contrari o scettici (16%)

a cura de laRegione

Con 447 risposte pervenute alla Città si è concluso il sondaggio inviato a tutti i fuochi per dare la possibilità alla popolazione di esprimere la propria opinione sul futuro del comparto che attualmente ospita le Officine Ffs. Dopo l’esposizione allestita in Piazza del Sole per illustrare i risultati del Mandato di studio in parallelo (con 4'500 visitatori in tre settimane), anche in questo caso la partecipazione è stata buona, permettendo di ottenere risposte da un campione significativo di persone, delle quali l’80% abita in Città e il 50% vi lavora. I risultati del sondaggio sono stati illustrati nell'ultimo numero di 'Bellinzona Informa'. 

I risultati

Il 65% dei partecipanti condivide la visione del progetto 'Porta del Ticino – Urban Living Lab' scelto dal collegio di esperti; il 40% si dice molto favorevole e il 25% piuttosto favorevole. Il 16% di risposte dà opinioni contrarie; gli altri esprimono invece riserve nei confronti del progetto. I dati sull’età dei partecipanti dicono che vi è maggior condivisione nella fascia compresa tra 18 e 39 anni, e maggior scetticismo tra gli over 60.

Il progetto per il futuro quartiere comprende un ampio ventaglio di contenuti che si prevedono di insediare nell’area delle Officine. Si spazia dalle residenze, agli uffici, ai commerci, alla fruizione culturale, alle scuole e al Parco dell’innovazione. Nel sondaggio sono pertanto stati toccati vari aspetti sui quali era richiesto di esprimere, su una scala da 1 a 10, la propria approvazione o disapprovazione, con la possibilità facoltativa di aggiungere commenti o suggerimenti puntuali.

L'auspicio di uno sviluppo armonioso

Per quanto riguarda i commenti, la spinta a formulare osservazioni aggiuntive rispetto all’indicazione del consenso da 1 a 10 è stata decisamente più marcata tra contrari o scettici, rispetto ai favorevoli. Per tale ragione i commenti contengono soprattutto preoccupazioni o suggerimenti che in generale esprimono l’auspicio di uno sviluppo armonioso del nuovo quartiere, il quale dovrebbe rappresentare una continuazione del centro cittadino.

C'è chi teme per un sovradimensionamento del quartiere 

Dall’analisi delle osservazioni critiche emergono alcuni elementi ricorrenti come ad esempio un paventato sovradimensionamento del quartiere. C’è infatti chi teme la nascita di un insediamento eccessivo nei contenuti e nella dimensione degli edifici rispetto agli spazi verdi e al resto della Città, con conseguente aumento del traffico. Il numero e la tipologia delle costruzioni sono strettamente legati anche al timore di una gestione immobiliare troppo orientata alla redditività, in particolare alla luce della situazione del mercato immobiliare già sotto pressione, anche se il progetto punta espressamente a favorire la convivenza intergenerazionale e culturale, così come nuove forme di abitazione (cooperative a pigione moderata, residenze temporanee o condivise, ecc.).

Desiderio di attività culturali

Il mantenimento della Cattedrale è condiviso e il tema ha destato molto interesse: tra le svariate avanzate, in molti desiderano veder insediate attività culturali, quali ad esempio concerti, spettacoli, mostre, ma anche laboratori artigianali e workshop, in un contesto multifunzionale e aggregativo. Alla politica si chiede di definire obiettivi chiari circa il suo utilizzo. Per quanto riguarda il parco Almenda viene suggerito di inserire panchine e tavolini, punti di ristoro, fontane, specchi d’acqua e spazi dove si possano praticare attività sportive, ma anche culturali all’aria aperta. La richiesta è che si tratti di un parco aperto, fruibile da parte di tutti i cittadini.

Altri contenuti auspicati per creare posti di lavoro

Altri contenuti che vengono auspicati nel quartiere sono appartamenti adatti agli anziani, cooperative di abitazione a pigione moderata, strutture pubbliche dedicate all’istruzione e alla sanità, centri di ricerca in medicina e start up nelle nuove tecnologie, permettendo così la creazione di nuovi posti di lavoro. “Di fatto − si legge nel contributo pubblicato su Bellinzona Informa' – tutti contenuti che sono ampiamente previsti e compatibili con la destinazione indicata nel progetto prescelto”. 

Dubbi sui giardini verticali

A livello ecologico e ambientale c'è la condivisione e interesse da parte dei partecipanti, sebbene alcune osservazioni esprimano dubbi sugli ipotizzati giardini verticali, tetti verdi e coltivazioni urbane, mentre viene chiesto ancora più impegno per quanto riguarda la sostenibilità energetica del comparto.

Il Municipio valuterà idee e aspetti critici emersi

Le risposte al sondaggio saranno esaminate e valutate nell’ambito dei lavori di allestimento della variante di Piano regolatore, che sarà sottoposta al
Dipartimento del territorio per esame preliminare, in modo da giungere idealmente verso la fine dell’anno corrente, dopo un ulteriore momento di informazione pubblica, al voto in Consiglio comunale per la sua adozione. La variante dovrà poi essere approvata dal governo. Essa fungerà da base per la progettazione dei singoli lotti tramite concorsi d’architettura. La realizzazione del nuovo quartiere avverrà poi a tappe, sull’arco dei prossimi decenni, a partire dal 2026 quando è previsto che sia messo in esercizio da parte delle Ffs il nuovo stabilimento industriale a Castione.

Le impressioni raccolte dalla 'Regione'

Nel corso degli ultimi mesi, il nostro giornale ha dato spazio a svariate opinioni favorevoli e contrarie al progetto. 

Guarda le 3 immagini
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved