Sport

Sci
Oggi, 12:192017-02-23 12:19:09
@laRegione

Lara Gut è stata operata lo sc...

Lara Gut è stata operata lo scorso lunedì al ginocchio sinistro. L'intervento, effettuato dal dottor Siegrist a Ginevra, si è svolto senza complicazioni. Lo ha annunciato la sciatrice tramite il suo profilo Facebook.

Lara Gut è stata operata lo scorso lunedì al ginocchio sinistro. L'intervento, effettuato dal dottor Siegrist a Ginevra, si è svolto senza complicazioni. Lo ha annunciato la sciatrice tramite il suo profilo Facebook.

Oggi, 09:092017-02-23 09:09:45
@laRegione

Steve Hirschi appende i pattin...

Steve Hirschi appende i pattini al chiodo. Il difensore del Lugano, dopo il mancato rinnovo di contratto, ha accettato l'offerta del club bianconero e diventerà così allenatore nella sezione giovanile dei sottocenerini.

Steve Hirschi appende i pattini al chiodo. Il difensore del Lugano, dopo il mancato rinnovo di contratto, ha accettato l'offerta del club bianconero e diventerà così allenatore nella sezione giovanile dei sottocenerini.

Oggi, 06:302017-02-23 06:30:00
Sebastiano Storelli @laRegione

Il sogno di Icaro, il fascino del brivido

Nel solo 2016 i morti sono stati 37. Eppure il Base jumping è uno sport che acquisisce di anno in anno sempre maggiore popolarità tra i giovani (al mondo i jumper sono circa...

Nel solo 2016 i morti sono stati 37. Eppure il Base jumping è uno sport che acquisisce di anno in anno sempre maggiore popolarità tra i giovani (al mondo i jumper sono circa 7’000). Uno dei santuari di questa disciplina è Lauterbrunnen, dove in estate si danno appuntamento gli amanti del brivido estremo per settimane di lanci mozzafiato. Marco Regina, di Gordevio (29 anni), è stato Base jumper fino al 2014, quando un brutto incidente lo ha portato ad appendere al chiodo la tuta alare. È lui a spiegarci le dinamiche del Base jumping e il motivo per cui si è pronti ad accettare un rischio così elevato... «Inutile nasconderlo, il Base jumping è uno sport pericoloso. Dal 1981 a oggi sono circa 300 le persone decedute, ma è un numero che occorre relativizzare e mettere in correlazione con...

Ieri, 11:212017-02-22 11:21:00
@laRegione

La Svizzera sfida il Canada

Sono state rese note le amichevoli della Svizzera in vista dei Mondiali di Parigi e Colonia: dapprima ci saranno due sfide contro la Russia, il 21 aprile (ore 20:15) a Friborgo e il 22...

Sono state rese note le amichevoli della Svizzera in vista dei Mondiali di Parigi e Colonia: dapprima ci saranno due sfide contro la Russia, il 21 aprile (ore 20:15) a Friborgo e il 22 aprile (ore 17:45) a Bienne. Poi in programma due partite contro la Danimarca il 26 aprile (ore 19:45) a La Chaux-de-Fonds e il 28 aprile (ore 19:45) a Basilea. Infine ci sarà la prova generale il 2 maggio (ore 19:30) a Ginevra contro il Canada.

Ieri, 10:152017-02-22 10:15:34
Marco Maffioletti @laRegione

L'Ambrì chiama i giovani dei Ticino Rockets

Ad Ambrì, dopo le ultime disastrose uscite, si cerca di reagire. A partire da oggi i diversi ragazzi dei Ticino Rockets in possesso della licenza B verranno integrati in...

Ad Ambrì, dopo le ultime disastrose uscite, si cerca di reagire. A partire da oggi i diversi ragazzi dei Ticino Rockets in possesso della licenza B verranno integrati in prima squadra e dovrebbero venire schierati nelle prossime partite. I giovani dotati di licenza B sono gli attaccanti Goi, Incir, Hrabec, Trisconi e i difensori Zaccheo e Isacco Dotti. Non ci saranno invece Misha Moor e Christian Pinana. I due difensori dovranno dare man forte agli Juniori Elite A nel tentativo di centrare la salvezza.

La prossima settimana potrebbe inoltre aggiungersi al gruppo anche Jozef Balej (anche lui licenza B). Lo slovacco con il suo Martigny sta perdendo la serie dei quarti di finale 3-0 ed è a un passo dall'eliminazione.

Ieri, 06:302017-02-22 06:30:00
Sabrina Melchionda @laRegione

Mauro Pini e le emozioni mondiali: 'Nello sci vince chi innova. Che emozione vedere Hirscher e Feuz...'

«Bello!». Il Mondiale di St. Moritz secondo Mauro Pini si riassume così. E se lo dice uno che lo sci...

«Bello!». Il Mondiale di St. Moritz secondo Mauro Pini si riassume così. E se lo dice uno che lo sci lo mastica da sempre, v’è da credergli. Tanto più che di questa disciplina conosce le pieghe più nascoste, essendone stato per anni uno degli attori in pista. Come non ricordare la sua mano dietro gli allori olimpici della slovena Tina Maze a Sochi?, per fare un solo esempio. E allora come non chiedergli perché l’appuntamento in Engadina è stato «bello!»? «È una location che si adatta perfettamente a questo appuntamento. Se si può muovere un appunto, è forse quello di essere un pochino snob per i tifosi. Non tanto di giorno, perché attorno alle piste l’atmosfera non è mai mancata. È piuttosto la sera che St. Moritz fatica a creare un ambiente di festa popolare».
Impeccabile, per...

21.2.2017, 21:532017-02-21 21:53:12
Christian Solari @laRegione

A Davos finisce 4-1 (di Mäenpä...

A Davos finisce 4-1 (di Mäenpää l'unico gol biancoblù). L'Ambrì è anche sfortunato, quando Trunz infila Descloux per il 4-0, ma non dà mai l'impressione di mettere in difficoltà un avversario che s'accontenta di gestire

A Davos finisce 4-1 (di Mäenpää l'unico gol biancoblù). L'Ambrì è anche sfortunato, quando Trunz infila Descloux per il 4-0, ma non dà mai l'impressione di mettere in difficoltà un avversario che s'accontenta di gestire

21.2.2017, 15:282017-02-21 15:28:29
@laRegione

Viktorija Golubic sconfitta 6-...

Viktorija Golubic sconfitta 6-4 6-2 dalla danese Caroline Wozniacki (Wta 15), L'elvetica viene dunque eliminata al secondo turno del torneo di Dubai.

Viktorija Golubic sconfitta 6-4 6-2 dalla danese Caroline Wozniacki (Wta 15), L'elvetica viene dunque eliminata al secondo turno del torneo di Dubai.

21.2.2017, 09:072017-02-21 09:07:12
@laRegione

Roger Federer sino al 2019! Ot...

Roger Federer sino al 2019! Ottima notizia per tutti gli amanti del tennis, il Maestro ha prolungato il contratto con gli Swiss Indoors di Basilea sino al 2019. La fine della carriera pare così ancora fortunatamente lontana.

Roger Federer sino al 2019! Ottima notizia per tutti gli amanti del tennis, il Maestro ha prolungato il contratto con gli Swiss Indoors di Basilea sino al 2019. La fine della carriera pare così ancora fortunatamente lontana.

20.2.2017, 14:282017-02-20 14:28:14
@laRegione

È stata presentata oggi la nuo...

È stata presentata oggi la nuova Sauber C-36. Motorizzata Ferrari, a causa della modifica del regolamento la monoposto guidata da Marcus Ericsson e Pascal Wehrlein è più larga e più lunga.

È stata presentata oggi la nuova Sauber C-36. Motorizzata Ferrari, a causa della modifica del regolamento la monoposto guidata da Marcus Ericsson e Pascal Wehrlein è più larga e più lunga.

20.2.2017, 14:112017-02-20 14:11:04
@laRegione

La stagione del futuro biancon...

La stagione del futuro bianconero Thomas Wellinger è finita. Il difensore del Bienne si è lussato una spalla e non sarà più a disposizione di Mike McNamara. Nei prossimi giorni si saprà se sarà necessaria un'operazione.

La stagione del futuro bianconero Thomas Wellinger è finita. Il difensore del Bienne si è lussato una spalla e non sarà più a disposizione di Mike McNamara. Nei prossimi giorni si saprà se sarà necessaria un'operazione.

20.2.2017, 07:002017-02-20 07:00:00
Christian Solari @laRegione

Presto, prima che sia tardi

Non è soltanto una questione di punti. E non è neppure solo una questione di tempo. Semmai è la somma di entrambe le cose a far sì che nel breve volgere di qualche ora l’orizzonte davanti...

Non è soltanto una questione di punti. E non è neppure solo una questione di tempo. Semmai è la somma di entrambe le cose a far sì che nel breve volgere di qualche ora l’orizzonte davanti alla Valascia si sia improvvisamente incupito. La vera notizia non sono tanto le dodici reti incassate (a fronte, per giunta, di zero segnate) negli ultimi centoventi minuti di gioco. Piuttosto, il punto è che il peggior weekend possibile per i biancoblù coincide con la fine dell’effetto Dwyer. Questo, almeno, all’apparenza. Ma se così effettivamente fosse, sarebbe grave. Infatti, a due settimane scarse dall’inizio dei playout, non è che l’Ambrì abbia poi tanti altri assi nella manica per ottenere finalmente ciò che insistentemente chiede al rattristante finale di stagione, cioè una salvezza...

20.2.2017, 06:502017-02-20 06:50:00
Sebastiano Storelli @laRegione

Un punto, tanti rimpianti, per il Lugano costretto al pareggio a Vaduz

Due punti persi o un punto guadagnato? Sarà questo, per i tifosi del Lugano, il tema che terrà banco durante la settimana. A Vaduz è stata...

Due punti persi o un punto guadagnato? Sarà questo, per i tifosi del Lugano, il tema che terrà banco durante la settimana. A Vaduz è stata lasciata per strada una vittoria, oppure si è portato a casa un pareggio? Ai posteri l’ardua sentenza: perché se tutto andrà come previsto non sarà la mancata vittoria al Rheinpark a fare la differenza, ma in caso contrario ci sarà di che mangiarsi le mani (e non solo quelle). Alla luce di quanto mostrato dalle due squadre, il pareggio ci può stare, che sia chiaro. Ma se c’è una squadra che può permettersi di recriminare, questa è senz’altro quella ospite. Non tanto per le occasioni create (invero non molte), ma per aver preso in mano il pallino del gioco ed essersi incaricata di dare il tono al confronto, dal primo all’ultimo minuto. In...

19.2.2017, 16:482017-02-19 16:48:21
@laRegione

Chiasso sconfitto: nulla da fa...

Chiasso sconfitto: nulla da fare per i rossoblù, battuti in casa dal Neuchâtel Xamax 0-2. Per la seconda forza del campionato decisiva la doppietta di Karlen, in rete al 53' e al 66'.

Chiasso sconfitto: nulla da fare per i rossoblù, battuti in casa dal Neuchâtel Xamax 0-2. Per la seconda forza del campionato decisiva la doppietta di Karlen, in rete al 53' e al 66'. 

19.2.2017, 15:332017-02-19 15:33:04
Sebastiano Storelli @laRegione

È finita in parità la sfida de...

È finita in parità la sfida del Rheinpark tra Vaduz e Lugano. Al gol di Grippo nel primo tempo ha replicato Armando Sadiku a segno al 65'. I bianconeri dominano nel possesso palla, ma creano poche occasioni.

È finita in parità la sfida del Rheinpark tra Vaduz e Lugano. Al gol di Grippo nel primo tempo ha replicato Armando Sadiku a segno al 65'. I bianconeri dominano nel possesso palla, ma creano poche occasioni.