Filtra per

Regione Locarnese Luganese Leventina Bellinzonese Mendrisiotto Italia Grigioni
Categoria Musica Manifestazioni Conferenze Mercatini Altro Ballando Arte Feste Teatro Musei Sport Appuntamenti
WE ARE VANILLA - The Opening Party
Vanilla Club , Riazzino
23.30

È giunta l'ora di nuove emozioni!
L'apertura della nuova stagione targata VANILLA CLUB è alle porte:
Sabato 1 ottobre avrà inizio la stagione 22-23 del locale più acclamato della Svizzera Italiana.
VANILLA CLUB sarà aperto tutti i sabati dalle 23.30 alle 6.00 con 3 sale pronte a proporre generi musicali differenti!

Opening Night, Sabato 1 Ottobre ore 23:30 - VANILLA CLUB

Ingresso in prevendita 20.- CHF
Tavoli in Main floor: 300.- CHF (5 pax)
Tavoli in Main floor: 600.- CHF (10 pax)
Tavoli Privé 400.- CHF (5 pax)
Tavoli Privé 800.- CHF (10 pax)

---

Main Room
Eddie Queen
The Cabas
Christian Cattaneo

Unique Room
Manu
Ivan Alvarez
Walter Albini

Beat Box by Ghetto Chic
Dj Exo

► Apertura: 23.30 - 06:00
► L'ingresso non è consentito ai minori di 18 anni, il documento d’identità sarà obbligatorio per tutti i partecipanti.

★ ---------------------------- ★

WhatsApp/Tel: +41 76 321 69 69
Mail: info@vanillaclub.com

★ ---------------------------- ★

► Come arrivare al Vanilla:
Da Milano/Como: Uscita autostrada A2 Bellinzona Sud – Direzione Locarno Riazzino
Da Zurigo: Uscita autostrada A2 Bellinzona Sud – Direzione Locarno Riazzino
Da Verbania: Statale 33 del Lago Maggiore direzione Bellinzona Riazzino
Da Domodossola: Strada Centovalli
★ —————————————— ★

 

LuogoVanilla Club
Indirizzo / ViaRiazzino
PrevenditaAcquista biglietti su Biglietteria
Acquista biglietti
Grande Festa di Casa Andreina
Casa Andreina, Lugano
10.00

Balli, musica, gelati, divertimento e spettacoli. In altre parole, vivremo un grande evento per festeggiare insieme la fine del programma estivo e l’avvio di nuove sfide per Casa Andreina.

Quando? Sabato 1° ottobre, tutto il giorno
Quota di partecipazione (se ci si ferma a pranzo): 15 franchi risotto e luganighe (bibite escluse)
L'evento è aperto a tutti. Le iscrizioni chiudono al raggiungimento di 150 persone.

PROGRAMMA:


Sabato 1° ottobre 2022
Grande festa di Casa Andreina - In collaborazione con i City Angels Svizzera 

Una giornata aperta a tutti, 

con intrattenimenti e la presenza di 
bancarelle di prodotti culinari e artigianali del territorio. 

 

10:00 – 11:00 
ACCOGLIENZA CON PRIMA COLAZIONE OFFERTA

INTRATTENIMENTO MUSICALE DEL DUO VACALLO MANDOLINO-CHITARRA 
VISITA DELLLE BANCARELLE 
CONCORSO 


11:00 – 12:00

ANIMAZIONE CON CANTI E BALLI DELLA TRADIZIONE TICINESE 

 

12:30 

PRANZO A BASE DI RISOTTO E LUGANIGHE + DESSERT 

ANNUNCIO DEL VINCITORE AL CONCORSO 


14:00 

SHOW DI LOTTA MEDIEVALE ALL’APERTO 

 

15:00 

CABARET DI ROBERTO BUSSENGHI (FLAVIO SALA)

 

16:30 

CHIUSURA DELLA GIORNATA DI FESTEGGIAMENTO 

 

 

Iscrivendovi, vi garantite il posto a tavola. Altrimenti, la frequenza della giornata è libera.

 

LuogoCasa Andreina
Indirizzo / ViaVia Ricordone 3, Lugano
EtàPer tutti
Sito webVai al sito
A Morcote il nuovo libro di Jaeggli Luca
Spazio Garavello 7, Morcote
11.00

Sabato 1 ottobre a Morcote la presentazione del nuovo libro di Luca Jaeggli “L’isola ”

Allo Spazio Garavello 7, l’app untamento è con la cultura  

 

A Morcote, uno dei borghi più belli della Svizzera, non si fermano gli appuntamenti con la cultura. Dopo gli ultimi due eventi dedicati alle lettu re di due grandi autori del novecento, I talo Calvino e Dino Buzzati, Morcote ospita lo scrittore ticinese Luca Jae ggli che ha da poco pubblicato il suo terzo romanzo “L’Isola”, edito da Salvioni Edizioni. 

 

Sabato 1 ottobre alle ore 11.00 nello splendido scenario dello Spazio Garavello 7, situato al 7° piano dell’autosilo comunale di Morcote, Luca Jaeggli, insieme  a Natascha Fioretti, giornalista culturale, responsabile delle pagine culturali di Azione e tra le voci di Rete Due, racconterà aneddoti e curiosità del suo terzo libro, svelando alcuni degli episodi e degli intrighi che l’hanno portato ad ambientarlo su un isola bretone nella quale ha davvero vissuto: Morlaer, L’isola  è u n romanzo di avventura e fantasmi che riemergono attorno ad uno dei fari più pericolosi dell’area definito dai marinai “l’inferno degli inferni”. Stare e tornare a Morlaer è, come descritto nel libro, “una faccenda d’amore”.

 

La presentazione, totalmente gratuita e aperto al pubblico, darà l’opportunità di conoscere meglio Luca Jaeggli,  autore, regista, documentaris ta e velista d’altura attraverso i suoi racconti e le domande che verranno poste sia dalla giorn alista sia dai partecipanti presenti in sala. 

A presentare l’incontro, Jürg Schwerzmann, municipale e Capo Dicastero Turismo del Comune di Morcote “Morcote ha una lunga tradizione culturale, tradizione che desideriamo mostrare e raccontare anche attraverso iniziative ed eventi che possano far  avvicinare sempre di più visitatori e abitanti” e continua “Quest’anno abbiamo scelto di promuovere Morcote attraverso una serie di mostre e attività che spaziano dalla musica rock, al cinema muto, dagli incontri con esperti di settore dedicati alla sostenibilità e alla crisi energetica -  denominati “ Morcote Dialogo Ambiente”  - agli appuntamenti ideate per raccontare i Fratelli Architetti Fossati, nati proprio a Morcote e divenuti famosi in tutto il mondo.” E conclude “Il nostro è un piccolo borgo dalla grande cultura e siamo molto orgogliosi di poter condivider lo dando spazio a personaggi come Luca Jaeggli che contribuiscono con il loro lavoro da regista, documentarista e ora scrittore a diffondere la cultura nel nostro paese”.

Il romanzo presentato a Morcote è frutto dell’esperienza professionale e personale di Jaeggli che in Bretagna, si è recato a più riprese, come regista RSI, per realizzare dei documentari sul mondo delle navi e, come appassionato velista, per frequentare i corsi di vela della scuola di Les Glénans, dove si impara a navigare in acque difficili.

“Sull’isola narrata in questo libro ci sono stato” racconta Jaeggli “si chiama Ouessant, è in Bretagna, ed è situata tra l’Atlantico e la Manica. Nel mio romanzo l’ho ribattezzata Morlaer (pirati in bretone) per essere più libero e sicuro che nessuno potesse rimproverarmi qualche inesattezza nei luoghi o nelle situazioni descritte. A Ouessant, nel 1995, avevo realizzato con il giornalista e amico Tiziano Gamboni un documentario per la Televisione Svizzera che raccontava la vita e le avventure della squadra locale di soccorso in mare. Al centro di una zona di acque pericolose (un antico detto marinaro recita: Qui voit Ouessant voit son sang... / Chi vede Ouessant vede il suo sangue...) la base di salvataggio dell’isola, costruita nel 1866, è stata una delle prime sulle coste bretone.  A bordo di un piccolo battello inaffondabile, l’equipaggio di volontari, che ho avuto l’onore di conoscere, era composto da marinai di lungo corso in pensione, da qualche giovane abitante dell’isola, da un medico e da un meccanico addetto ai motori; uomini pronti a rischiare la vita per prestare soccorso in mare, giorno e notte, con qualsiasi tempo. Un’attività opposta a quella della pirateria praticata nei secoli precedenti, quando gli abitanti di Ouessant, che vivevano in condizioni di miseria, durante le notti tempestose attiravano le navi di passaggio con finti segnali per farle schiantare sugli scogli e depredarle. Lasciando libera la fantasia, in questo romanzo ho immaginato delle storie all’interno di questa piccola comunità̀ bretone. Per farlo mi sono ispirato agli incontri e alle sensazioni vissute su quest’isola straordinaria e selvaggia, abitata da gente forte, genuina e un po’ bizzarra come i personaggi del mio libro” conclude lo scrittore.

Sabato 1 ottobre la presentazione del libro si terrà allo Spazio Garavello 7di Morcote alle ore 11.00 anche in caso di brutto tempo.


Evento gratuito:   Presentazione libro “L’Isola”

Autore: Luca Jaeggli

Quando/Ora: 01 ottobre 2022 h.11.00

Dove: Spazio Garavello 7

7° Piano Autosilo Garavello Morcote

Ticketing: Evento gratuito.

Parcheggio: Autosilo Comunale Garavello.

 

Estratto dal libro:

L’immensità dello spettacolo che si svolgeva davanti ai suoi occhi lo impressionò. In piedi, sulla terrazza del faro, a una quarantina di metri d’altezza, vedeva le onde arrampicarsi fino a lui mentre i gabbiani impazziti urlavano la loro gioia con voli spericolati tra vento e onde… lo stupore, per quello spettacolo selvaggio, cancellò la paura.
Bagnato fradicio, Paul non cercò riparo ma rimase a guardare, emozionato come un bambino. Nonostante la grande esperienza in mare, non aveva mai visto nulla di simile. A differenza di quando era a bordo di un’imbarcazione, dove l’orizzonte è limitato dalle onde, da quell’altezza la visione si estendeva per chilometri. Si sentiva piccolissimo, quasi inesistente, mentre il suo spirito si fondeva con quella natura potente. Adesso sapeva perché era venuto in quel posto…

 

Sinossi:

Eric, capitano di lungo corso, dopo una vita in mare, torna in Bretagna, sull’isola dove ha passato l’infanzia. A Morlaer, nome immaginario di un villaggio reale, in una comunità governata dalle donne, ritrova gli amici di un tempo…Una squadra di salvataggio in mare, una famiglia di nobili decaduti, un pescatore dinamitardo, un prete africano, un cimitero delle barche, un eremita che legge il passato, una stilista alla ricerca delle sue origini, uno scozzese che non sopporta i fantasmi e un taxi mauve, la cui autista è la dolce e grintosa Francoise…sono alcuni degli ingredienti di questo romanzo.

 

L’isola è disponibile in tutte le librerie ed è acquistabile sul sito di Salvioni Edizioni:

https://www.salvioni.ch/ product/lisola/

 

 

Luca Jaeggli

Luca Jaeggli nato a Lugano nel 1953, prima di dedicarsi alla scrittura è stato fotografo, regista e produttore di programmi culturali alla Televisione Svizzera per oltre 30 anni. Velista d’altura appassionato di mare, durante la sua carriera ha realizzato diversi documentari sul mondo delle navi.

Ha pubblicato 2 romanzi: Quando i gabbiani volano verso terra (2020) e Bernard Contì torna a Parigi (2021)

Luca Jaeggli è su LinkedIN: https://www. linkedin.com/in/luca-jaeggli- 039565164/

 

Natascha Fioretti

“Chi cresce bilingue ha due anime” le disse un giorno suo nonno Peter,  caporedattore radiofonico al SWR in Germania. Nata in Germania nel 1976,  cresciuta bilingue, da molti anni residente in Svizzera, laureata in lingue e letterature straniere, ha conseguito un Master in nuove tecnologie applicate ai beni culturali. Se la letteratura è stata il suo primo amore, il secondo, più grande, è il giornalismo. Per sei anni (dal 2007 al 2013) collaboratrice e project manager dell’Osservatorio europeo di giornalismo (EJO- it.ejo.ch) dell’Università della Svizzera italiana, dal 2013 al 2022 è stata una giornalista freelance iscritta al registro professionale. Oggi è responsabile delle pagine culturali di Azione e tra le voci di Rete Due, in particolare di Alice, il programma del sabato dedicato ai libri e alla letteratura. È inoltre membro del Comitato nazionale di impressum e Presidente del Corso di giornalismo. 

 

Salvioni Edizioni

La Salvioni Edizioni è una storica casa editrice con oltre 160 anni di storia, nel suo catalogo editoriale vi sono diverse pubblicazioni legate a più temi. La collana “Salvioni Narrativa” ha prodotto ben 26 titoli, soprattutto di autori ticinesi, la scelta di inserire Luca Jaeggli come autore di questa collana è pensata per presentare al nostro pubblico un autore con una penna fresca, dinamica ma soprattutto innamorato del mare. Una casa editrice conosciuta per le pubblicazioni di montagna, dunque testi che si svolgono oltre i 3000 o 4000 metri, questa volta è scesa a zero metri, al livello del mare. Una nuova sfida, ma basata su solide fondamenta infatti il libro “L’isola” ha tutte le carte in regola per appassionare i lettori, siano essi amanti o no del mare 

 

MORCOTE (CH) 

Situato sul lago di  Lugano, nel Canton Ticino (Svizzera), Morcote è uno dei più bei villaggi della Svizzera. Le caratteristiche stradine, i portici delle antiche case patrizie, i monumenti architettonici di grande valore, e una vegetazione subtropicale lussureggiante fanno di Morcote la “Perla del Ceresio”, una perla che, nel 2016, si è meritata la nomina a più bel borgo svizzero, ed è iscritta nell'Inventario federale (ISOS) dei borghi da proteggere. Il nome Morcote deriva dal termine protolatino MORA, che indica un’area sassosa, e CAPUT, che sta per testa o fine. MORAE CAPUT significa pertanto fine del monte o della roccia, punta della penisola. La denominazione per l’abitante di Morcote appare per la prima volta in un documento del 926 dc: HABITATOR IN MURCAU. Nel periodo di maggior splendore dell’antico Borgo di Morcò, l’insediamento aveva la forma di un anfiteatro e si estendeva da Vico Morcote fino a Porto Ceresio, chiamato allora Porto Morcote. Uno splendore che continua a incantare svizzeri e turisti provenienti da tutte le parti del mondo.

LuogoSpazio Garavello 7
Indirizzo / Via7° piano, autosilo comunale , Morcote
EtàPer tutti
Sito webVai al sito
Facebook Vai al link di facebook
Canè Vecc in festa
Paese, Personico
09.00

Il Patriziato di Personico e la Pro Personico organizza una giornata di festa in quel di Personico: bancarelle di artigianato, musica con i TIRABUSCION, giri a cavallo, balli western, piccola esposizione di animali, giochi, pranzo con polenta e poi scelta dei contorni direttamente nelle bancarelle presenti con formaggi dell'alpe, salumi, dolci. La manifestazione si terrà solo con il bel tempo. Info al 1600.

LuogoPaese
Indirizzo / ViaVia al Torchio/Via Rafanengo, Personico
EtàPer tutti
Sito webVai al sito
MY SHOW - Sfilata di moda per Borse e Accessori
Palazzo dei Congressi, Lugano
18.00

Sfilata di moda seguita da un’esposizione in cui verranno mostrate le novità di borse ed accessori per donna e uomo.
I temi della moda di una giovane e creativa diciannovenne ticinese saranno portati in mostra da giovani modelle del nostro territorio.
Nel corso della serata troveranno posto momenti musicali con una giovane e promettente cantante di Novazzano e un’esibizione di ballo con una particolarmente abile e motivata ragazza, fresca di un soggiorno Newyorkese dedicato allo studio della sua passione, sempre dal Ticino.
È un tema che si amplia rispetto all’evento del 2019 con l’introduzione di nuovi talenti che si mostrano ad un pubblico attento e affezionato.
Gli aggiornamenti sono numerosi: nuovi prodotti, nuovi materiali, design innovativo, ampliamento del format di presentazione e dello show.

Siamo felici di incontrarti, sia per la curiosità che contraddistingue una donna nell’outfit delle borse che come uomo per il completamento del look.

Ti prego solo di confermare la presenza per ragioni organizzative: 078 765 78 12 - SMS e WhatsApp
Dress code elegante

LuogoPalazzo dei Congressi
Indirizzo / ViaPiazza Indipendenza 4, Lugano
Info0787657812
EtàPer adulti
Sito webVai al sito
Youtube Vai al link di YouTube
Biblioteca Popolare Ascona - sezione Ragazzi
Biblioteca Popolare, Ascona
10.30

La Biblioteca Popolare di Ascona – sezione Ragazzi – ha il piacere di invitare
sabato 1. ottobre alle ore 10.30, in Piazza G.Motta 37, i bambini a partire dai 3 anni a una mattinata in compagnia della giullare-cantastorie Simone.
Uno spettacolo con musica e divertimento. Sarà un occasione per conoscere i nostri spazi e sfogliare tanti splendidi libri. Per l’occasione la biblioteca dei Ragazzi sarà aperta fino alle 12.00. Entrata libera

LuogoBiblioteca Popolare
Indirizzo / ViaPiazza G.Motta 37, Ascona
Milonga, cara milonga.
Spazio Elle, Locarno
21.00

Una musica, il tango, per tornare ad abbracciarsi.


E’ un punto d’incontro fra ballerini internazionali.


Qualità, simpatia e buona compagnia garantiti.


sabato 1 ottobre dalle 21,00


Milonga allo Spazio Elle
Piazza G. Pedrazzini 12, Locarno


Regia musicale a cura di Francesco “El Actor”


entrata 12fr – 12 €
consumazione a piacere e la famosa torta di pane di Loredana.


E poi insieme per il "terzo Tempo" porta qualcosa da mangiare insieme.......e poi continuiamo a ballare.......................


Un caro saluto Francesco e Loredana

LuogoSpazio Elle
Indirizzo / ViaPiazza Pedrazzini, 12, Locarno
Prezzo12 CHF
EtàPer tutti
Facebook Vai al link di facebook
40 anni con uno sguardo solidale sul mondo
Bottega del Mondo Bellinzona, Bellinzona
10.30

La Bottega del Mondo di Bellinzona compie 40 anni di attività. Per celebrare questo traguardo sarà organizzato sabato 1 ottobre, in Piazza Buffi, ore 10:30 un incontro per bambini e adulti con il cantastorie Luca Chieregato. Seguirà un rinfresco offerto allietato dalle note musicali di Moreno Fontana e Miguel Tecoloti. 

LuogoBottega del Mondo Bellinzona
Indirizzo / ViaPiazza Giuseppe Buffi 4, Bellinzona
EtàPer tutti
Sito webVai al sito
Musica Live
Bar Barbacan, Solduno
21.00

Un po' di musica Rock con i Golden Serval.

LuogoBar Barbacan
Indirizzo / ViaVicolo M. Taglio 1, Solduno
Dub Spencer & Trance Hill – Concerto Live
Osteria La Fabbrica, Losone
20.30

Dub Spencer & Trance Hill tornano in Ticino con il loro tour per l'uscita del nuovo album dal titolo "Imago Cells" pubblicato da pochi giorni (9 settembre 2022). Originari di Lucerna e da 20 anni fanno ballare generazioni di giovani e meno giovani di tutta l'Europa. Sonorità Dub con un pizzico di "trance" con alle spalle oltre 25'000 album venduti e più di 500 concerti suonati in club e festival di 11 paesi diversi. 

Insomma se siete amanti del genere e volete ballare trascinati da sonorità uniche vi aspettiamo sabato 1 ottobre all'Osteria La Fabbrica a Losone a partire dalle 20:30!

L'entrata del concerto è a pagamento:
Studenti: Fr. 15.-
Adulti: Fr. 20.-

LuogoOsteria La Fabbrica
Indirizzo / ViaVia Locarno 43, Losone
Prezzo20 CHF
EtàPer tutti
Sito webVai al sito
Facebook Vai al link di facebook
Youtube Vai al link di YouTube
Kandinsky: blu di cielo
Museo in erba, Lugano
14.15

Strane creature multicolori galleggiano nel cielo come in un sogno.

Per bambini da 4 a 11 anni
Orario: 14.15 – 15.45
*Su prenotazione

Prenotazioni: Tel. 091 835 52 54
ilmuseoinerba@bluewin.ch

LuogoMuseo in erba
Indirizzo / ViaRiva Caccia 1 (1° piano - Central Park), Lugano
Prezzo20 CHF
EtàPer bambini da 4 a 11 anni
Sito webVai al sito
Ballo liscio - Orchestra Marea di cuori
Quadrifoglio, Mendrisio
21.20

Serata di ballo liscio con l'orchestra marea di cuori. 

LuogoQuadrifoglio
Indirizzo / ViaVia Borromini 20, Mendrisio
Festa dei Popoli - Ripartiamo insieme !
Piazza Grande, Locarno
11.00

Sabato 1° ottobre 2022, dopo diversi anni dall’ultima edizione, la Città di Locarno, in collaborazione con diversi enti e associazioni, darà nuovamente il via alla Festa dei Popoli in occasione della Giornata cantonale dell’integrazione. Con lo slogan “Ripartiamo insieme!” la manifestazione avrà luogo sulla Piazza Grande in presenza di una quarantina di associazioni ed enti che si occupano di integrazione.

La Festa, che inizierà in Piazza Grande alle 11:00 e si concluderà alle 23:00, in caso di maltempo si terrà al Palexpo (FEVI).


Durante la giornata si potranno vivere tradizioni e costumi di diverse nazioni e viaggiare con i sensi da un paese all’altro grazie a spettacoli di musica, danza, teatro e bancarelle gastronomiche multietniche. Afghanistan, Albania, Angola, Argentina, Brasile, Congo, Colombia, Cuba, Eritrea, Italia, Kosovo, Medio Oriente, Portogallo, Spagna, Serbia, Siria, Thailandia, Turchia, Svizzera, Ticino e molti altri paesi e culture saranno presenti grazie alle diverse comunità e associazioni partecipanti.

 

Tra le varie attività e gli spettacoli che avranno luogo si segnalano:
- La Conferenza “Le diaspore, partner nella risposta alle crisi e come fattori di integrazione”, che si terrà alle 14:30 nella Sala del Consiglio comunale a Palazzo Marcacci e alla quale interverranno Giuliano Battiston, giornalista e ricercatore freelance, direttore di Lettera22, che racconterà della diaspora afghana come partner nella risposta alle crisi, e la Principessa d’Afghanistan Soraya Malek, che condividerà il suo sguardo sull’evoluzione della situazione in Afghanistan dopo il ritorno dei talebani. Ad arricchire la discussione saranno presenti diversi rappresentanti delle comunità di diaspora presenti in Ticino.
- Un fitto programma artistico e musicale con ben quindici spettacoli dalle 11:00 alle 23:00 sul palco in Piazza Grande.
- Diverse attività d’intrattenimento per giovani, famiglie e anche per i più piccoli. In Piazza saranno infatti presenti varie associazioni che proporranno giochi, animazioni e ateliers dalle varie culture per coinvolgere i visitatori di tutte le età.

 

LuogoPiazza Grande
Indirizzo / ViaPiazza Grande, Locarno
Info0763430897
EtàPer tutti
Sito webVai al sito
Facebook Vai al link di facebook
Porte Aperte: inaugurazione della sede ad Avegno
Centro Punto Valle , Avegno
16.00

Da settembre l’Accademia Dimitri ha una sede aggiunta presso il Centro Punto Valle di Avegno, che offre nuovi ampi e luminosi spazi di lavoro per le molteplici attività della scuola.

Saremo lieti di accogliervi durante le Porte Aperte
sabato 1 ottobre dalle 16.00 alle 19.00


Durante il pomeriggio, alcuni studenti organizzeranno degli ateliers di circo e teatro per bambini e momenti giocosi, giocoleria e improvvisazione anche per adulti.

Saremo felici di guidarvi all’interno della struttura per esplorare la nuova realtà dell’Accademia Dimitri.

 

Per maggiori informazioni

058 666 67 50 / https://www.accademiadimitri.ch/porte-aperte-1-ottobre-2022-avegno/

LuogoCentro Punto Valle
Indirizzo / ViaAvegno
EtàPer tutti
Sito webVai al sito
Mostra
Torchio delle Noci, Sonvico
16.00

Mostra che ripercorre la storia, le attività e le esperienze degli Amici del Torchio a partire dal 1990. Aperitivo e musica per progettare il futuro con altri nuovi Amici.

LuogoTorchio delle Noci
Indirizzo / ViaSonvico
Info+41796446305
EtàPer tutti
Sito webVai al sito
Costa Azzurra in barca a vela con il CCS
Cruising Club Svizzero Regione Ticino , Lugano
08.00

Voglia di barca a vela? Il Cruising Club Svizzero Sezione Ticino vi invita a partecipare alla prossima crociera che si terrà la prima settimana di ottobre in Costa Azzurra. Trovate tutti i dettagli sul nostro sito : https://ccs-ti.ch/crociera-sociale-1-8-ottobre-2022/

LuogoCruising Club Svizzero Regione Ticino
Indirizzo / ViaVia Boschina 7 , Lugano
Prezzo700 CHF
EtàPer adulti
Sito webVai al sito
Santafrika in mostra a Roma
Radio Trastevere Gallery, Roma
18.00

Dal 30 settembre al 4 ottobre 2022 Radio Trastevere Gallery ospiterà la mostra SANTAFRIKA ideata da Sant’Era con gli scatti della visual designer Sabrina Poli. Ultimo appuntamento romano delle quattro mostre pop up “Fuori catalogo. Wandering Pop Up Art Exhibition” curate da Barbara Braghittoni.

In esposizione il pubblico potrà vedere, in esclusiva e in anteprima all’edizione Kenyana (prevista per marzo 2023), una selezione di circa venti fotografie, stampate su alluminio, con protagoniste giovani donne keniane vestite con abiti couture originali provenienti dalle note collezioni di Maison Martin Margiela – Artisanal e Comme de Garçons.

 

Il progetto Santafrika, realizzato in Kenya nel 2019, pone al centro dell’attenzione il dialogo tra il nord e il sud del pianeta e l’interconnessione delle due culture espresso tramite l’unione di moda e ambiente. L’idea di Sant’Era è quella di unire gli opposti di due sue grandi passioni ovvero il rigore concettuale di stilisti nordici di fine secolo come Martin Margiela e l’amore per l’anima autentica del Kenya, luogo in cui la curatrice ha vissuto.

 

Toni charcoal, bianchi, sabbia e rosso vermiglio, caratterizzano le fotografie di Santafrika dove le modelle keniane sono ritratte nell’anima pura e naturale delle bianche spiagge di Watamu. Scatti grafici e netti come se soggetto e ambiente diventassero una superficie all’unisono.

 

L’essenza del progetto è il connubio tra due culture opposte che sono in grado di generare una bellezza senza compromessi, attraverso accostamenti contradditori, abiti sartoriali, trecce africane, glitter dorati che rifrangono la luce del sole sul corpo delle donne. In queste fotografie si può ammirare tutta la naturale eleganza delle donne locali che trasmettono la bellezza della loro terra africana. L’isola di Manda sarà, dopo l’anteprima romana, la meta finale per esporre l’intero nucleo fotografico.

 

 

 

 

Dall’8 marzo 2023 la mostra intera verrà infatti allestita in diverse location sull’isola di Manda, in Kenya, all’interno dell’arcipelago di Lamu: nel Bluempire Cottage, una suggestiva casa totalmente organica ed ecosostenibile situata su una splendida spiaggia e, contemporaneamente, al Peponi Hotel e nella Boutique Aman, tutti luoghi all’interno della costa nord del Kenya raggiungibili esclusivamente con i tradizionali Dow a vela oppure in sella ad asini e naturalmente a piedi.

 

A rendere infatti ancora più evocativo il viaggio di SantAfrika nell’arcipelago di Lamu, culla della cultura Swahili, è proprio l’assenza di strade e automobili, dove tutti gli spostamenti avvengono in un irrazionale silenzio talora interrotto dal fischio del vento, dal ragliare degli asini o dalle preghiere del Muezzin.

 

LuogoRadio Trastevere Gallery
Indirizzo / ViaVia Natale del Grande 21, Roma
PeriodoDal 30.09.2022 al 04.10.2022
GiorniTutti i giorni
Revelation of Beauty
MACT/CACT Museo e Centro d'Arte Contemporanea Ticino, Bellinzona
14.00

Mai come in questo momento storico, contraddistinto dalla perdizione in generale, l’arte assume un valore universale di bellezza, incarnando anche quel vettore politico più o meno intrinseco, in grado di risvegliare una benché minima coscienza critica nell’autore e spettatore. La metamorfosi di una guerra civile in qualcosa di mondiale verso un ordine più grande di noi ci spinge giocoforza a una maggiore riflessione dell’arte e dei linguaggi artistici all’interno del già provato panorama globale.

Pier Giorgio De Pinto (1968) tenta di farlo con la sua ennesima personale titolata LA RIVELAZIONE DELLA BELLEZZA. E lo fa senza staccarsi dal suo reale di tutti i giorni, tentando di traslare una quotidianità ormai senza voce e ascoltatori verso “un quotidiano sontuoso”, come egli stesso afferma. L’artista svizzero lo fa con una mostra sorprendente, interamente dedicata – in apparenza – alla pittura, con opere prevalentemente su carta realizzati con gouache, acquerello e matite, e laddove il processo produttivo diventa concettualmente l’opera, e l’opera stessa lo scrigno, che custodisce l’approccio umile e grandioso al quotidiano, restituito visivamente con devozione per rivelare un principio di malinconica bellezza e muoversi all’interno di un’esperienza quotidiana – come bene afferma lo stesso autore – veicolata dalle molteplici trame della pittura, dall’armonia dei soggetti e da un insieme di ritmi generati dall’atto del disegnare; ogni elemento è chiamato a prendere forma all’interno della composizione.

Qui il sontuoso diventa quella preziosità il cui valore risiede nell’intenzione con cui è percepito o mostrato. Rivelare bellezza per celebrare, tutti e contemporaneamente, i misteri dell’esistenza attraverso una rianalisi e rielaborazione del vedere risvegliando l’esercizio della messa a fuoco dell’atto stesso del guardare e del vedere.

Mario Casanova / Pier Giorgio De Pinto, 2022.

Inaugurazione: sabato 24 settembre ore 17:30
Dal 25 settembre al 18 dicembre 2022: Ogni venerdì, sabato, domenica, 14:00 – 18:00 o su appuntamento
 

LuogoMACT/CACT Museo e Centro d'Arte Contemporanea Ticino
Indirizzo / ViaVia Tamaro 3, Bellinzona
PeriodoDal 24.09.2022 al 18.12.2022
GiorniVe Sa Do
Info0799643305
Prezzo6 CHF
EtàPer tutti
Sito webVai al sito
Facebook Vai al link di facebook
Soplo
Torre dei Forni, ex cementificio Saceba, Morbio Inferiore
13.00

Associazione +41 nasce dalla volontà di promuovere e diffondere la cultura e l’arte contemporanea tra il Ticino e le diverse regioni linguistiche della Svizzera. Attraverso l’organizzazione di mostre d’arte ed eventi culturali, l’associazione si pone come obiettivi la promozione di giovani artist* svizzer*, creando così dei legami tra il nord e il sud delle Alpi e l’avvicinamento di un pubblico più ampio possibile al contemporaneo.

Per la stagione autunnale 2022, Associazione +41 torna con un nuovo progetto espositivo intitolato Soplo, per il quale saranno presentate le opere di quattro artist* svizzer*: Oliver Brunko e Noëmi Gamma, artisti svizzero tedeschi; Arunà Canevascini, artista ticinese e Sebastián Dávila, artista svizzero francese.

Le riflessioni alla base di Soplo si fondano sulla concezione animista della realtà, la quale indaga il rapporto tra vita e respiro (pnèuma) e sulle connessioni con il luogo che ospiterà l’evento, la Torre dei Forni dell’ex cementificio della Saceba nel Parco delle Gole della Breggia. Se questo luogo negli anni Sessanta era un polo economico che ha fornito lavoro a centinaia di persone, oggi è una testimonianza storica, un fossile contemporaneo rimasto privo del suo respiro, della sua anima. Attraverso differenti modalità di pensiero, di azione e diversi media artistici, i quattro artist* riporteranno in vita questa vecchia fabbrica, facendola respirare nuovamente tramite le loro opere d’arte che indagheranno il concetto di vita nelle sue diverse sfumature.

La mostra sarà accompagnata dai seguenti eventi collaterali:

- sabato 17 settembre dalle ore 17 alle ore 22, vernissage con monologo di Yuri Lupi, street food, drinks e musica con Dj Costa;

- domenica 25 settembre alle ore 10, Yoga con Alice e colazione (portare il proprio tappetino); - sabato 01 ottobre, visita guidata con performance di Mahtola Wittmer e piccolo rinfresco;
- domenica 09 ottobre, finissage

La mostra sarà visitabile il sabato e la domenica dalle ore 13 alle ore 18 o su appuntamento (free entry). Maggiori informazioni sono disponibili sul sito di Associazione +41 www.piuquarantuno.ch, oppure attraverso la pagina Instragram @piuquarantuno.

LuogoTorre dei Forni, ex cementificio Saceba
Indirizzo / ViaMorbio Inferiore
PeriodoDal 17.09.2022 al 09.10.2022
GiorniSa Do
EtàPer tutti
Sito webVai al sito
L'Intelligenza delle Cose
Fondazione Dazio Grande, Rodi-Fiesso
17.00

Inaugurazione Mostra

Luogo Fondazione Dazio Grande
Indirizzo / ViaRodi-Fiesso
PeriodoDal 17.09.2022 al 30.10.2022
GiorniSa
EtàPer tutti
Sito webVai al sito
Diamo i numeri
L'ideatorio, Cadro, Cadro
14.00

Qual è la probabilità di vincere al lotto? Che cosa c’entrano i numeri con le previsioni metereologiche? Con la bellezza di un girasole? O con la diffusione di un virus? E, soprattutto, chi ha inventato i numeri? DIAMO I NUMERI! È un'esposizione sull'affascinante mondo dei numeri. Un viaggio 3D per grandi e piccoli nel matemagico mondo dei numeri. Un percorso da scoprire sulla punta delle DITA, fra antichi rompicapo, DADI giganti e ruote da casinò, sotto una pioggia di DATI che raccontano la nostra vita.

L'esposizione è ideata da Antonietta Mira, Facoltà di scienze economiche, in collaborazione con L'ideatorio USI e la Società Matematica della Svizzera italiana.

LuogoL'ideatorio, Cadro
Indirizzo / ViaPalazzo Reali, Piazza del municipio, Cadro
PeriodoDal 17.09.2022 al 11.06.2023
GiorniSa Do
Prezzo CHF
EtàPer tutti
Sito webVai al sito
Planetario astronomico: Viaggio nel cosmo
L'ideatorio, Cadro
16.00

Una silenziosa biglia blu, sospesa nel buio: ecco come appare il nostro pianeta dallo spazio. Grazie al moderno planetario digitale de L’ideatorio, chiunque potrà sognare di viaggiare nello spazio, oltre i limiti del nostro Sistema solare. La proiezione, guidata, partirà da casa nostra, per andare alla scoperta di galassie e buchi neri, vita extraterrestre e missioni spaziali. Un viaggio per musica e immagini, con affascinanti proiezioni immersive che porteranno i visitatori dagli austeri panorami di Marte ai suggestivi anelli di Saturno, fino alle nebulose e alle galassie più remote. Fra miti e leggende, ben oltre i nostri umani confini, in compagnia di sogni, timori e tanta meraviglia. Sarà l’occasione per rispondere alle vostre curiosità spaziali, imparando a guardare con occhi diversi questo piccolo grande pianeta che ci accoglie, la Terra. 


Proiezioni ore: 16.00 e 17.00 

LuogoL'ideatorio
Indirizzo / ViaPalazzo Reali, Piazza del municipio, Cadro
PeriodoDal 17.09.2022 al 11.06.2023
GiorniSa Do
Prezzo CHF
EtàPer famiglie (bambini dai 6 anni)
Sito webVai al sito
Planetario: Alle origini del pianeta Terra
L'ideatorio, Cadro
14.30

Il nostro pianeta è davvero un luogo unico o esistono altri mondi come il nostro? I ricercatori ritengono che solo nella nostra galassia, la Via Lattea, esista un numero enorme di sistemi solari e quindi miliardi di pianeti simili alla Terra. Ma come ha avuto origine il nostro pianeta? E la vita? È possibile che in altri angoli dell’universo sia accaduto qualcosa di analogo? Attraverso la proiezione di Birth of planet Earth, film pluripremiato, prodotto nel 2019 e presentato nei maggiori planetari al mondo, grazie a eccezionali visualizzazioni di qualità cinematografica, sotto la cupola del planetario astronomico de L'ideatorio si affronteranno alcune delle più grandi domande della scienza sull’origine del nostro pianeta, della Luna e della vita. Domande che ci porteranno a toccare temi molto attuali, dai cambiamenti climatici alla nostra responsabilità verso le generazioni future e le altre specie viventi. La proiezione, narrata dal vivo, sarà preceduta da un’introduzione all’osservazione del cielo del mese.

Proiezione ore 14.30 - date sul sito dell'organizzatore

LuogoL'ideatorio
Indirizzo / ViaPalazzo Reali, Piazza del municipio, Cadro
PeriodoDal 17.09.2022 al 11.06.2023
GiorniSa Do
Prezzo CHF
EtàPer tutti (bambini dai 6 anni)
Sito webVai al sito
Planetario: La storia del progetto Apollo
L'ideatorio, Cadro
14.30

Il 20 luglio 1969, seicento milioni di persone in ogni angolo del mondo vissero in diretta un momento storico eccezionale: il primo passo per un uomo sulla Luna. “Questo è un piccolo passo per l’uomo, un grande passo per l’umanità” (Neil Armstrong, primo uomo sulla Luna). Un sogno partito da lontano. Nel planetario astronimco de L'ideatorio viene presentata la storia delle missioni Apollo con le immagini di CAPCOM Go! un’affascinante e ricca produzione inglese del 2019, pluripremiata e presentata nei maggiori planetari al mondo. Un viaggio emozionante, con immagini d’epoca ed eccezionali ricostruzioni in computer grafica, per scoprire insieme l’appassionante storia del progetto che portò i nostri nonni sulla Luna. La proiezione, narrata dal vivo, sarà preceduta da un’introduzione all’osservazione del cielo del mese.

Proiezione ore 14.30 - date sul sito dell'organizzatore

LuogoL'ideatorio
Indirizzo / ViaPalazzo Reali, Piazza del municipio, Cadro
PeriodoDal 17.09.2022 al 11.06.2023
GiorniSa Do
Prezzo CHF
EtàPer tutti (bambini dai 6 anni)
Sito webVai al sito
Planetario: Oh, Sole mio!
L'ideatorio, Cadro
14.30

Siamo soliti pensare al Sole come ad una presenza costante, quasi immutabile…eppure sotto la sua apparente calma c’è un ribollire di materia ad altissima energia, che talvolta esplode in spettacolari tempeste. Grazie al filmato "Solar superstorms" nel planetario astronomico de L'ideatorio si scopre che, come un’antica divinità, il Sole sa essere sia vitale che terribile, ma è anche l’unica stella che possiamo esplorare da vicino. Fra mito, storia e scienza, si approfondisce questo intenso legame fra noi e la nostra stella.

Proiezione ore 14.30 - date sul sito dell'organizzatore

LuogoL'ideatorio
Indirizzo / ViaPalazzo Reali, Piazza del municipio, Cadro
PeriodoDal 17.09.2022 al 11.06.2023
GiorniSa Do
Prezzo CHF
EtàPer tutti (bambini dai 10 anni)
Sito webVai al sito
Mostra "Dimitra Charamandas. Bassa marea"
Museo Castello San Materno, Ascona
18.30

 

Inaugurazione 16.09.2022, ore 18.30 


Le opere di Dimitra Charamandas si situano al confine tra ciò che è visivamente comprensibile e la sua dissoluzione nell'astrazione.

Nata a Soletta, l'artista di origini greche vive e lavora tra Soletta, Atene e Basilea. Il punto di partenza delle sue opere sono spesso le escursioni attraverso paesaggi, all’interno dei quali l’artista esplora la tensione tra una natura apparentemente incontaminata e quella plasmata dalla mano dell'uomo. "Esploro superfici, strutture e forme", dice Dimitra Charamandas, "che stimolano la mia curiosità e spesso mi portano in luoghi che sembrano familiari, ma che allo stesso tempo risultano estranei".

Nei suoi quaderni di schizzi e diari di viaggio, registra le sue impressioni ed esperienze disegnando, dipingendo e scrivendo, ma anche fotografando e filmando.

Sebbene Dimitra Charamandas prenda spunto dai colori del paesaggio, in Oxygen Yellow o Shifts, ad esempio, non riproduce mai un'immagine reale e topograficamente identificabile della natura. Nella sua pittura, infatti, si uniscono molteplici elementi – i suoi ricordi delle esperienze nella natura e le numerose informazioni archiviate – che si fondono in realtà nuove e ambivalenti.

In un Assemblaggio di oggetti trovati e realizzati di propria mano, si possono distinguere forme vegetali e animali, come fossero organismi e relitti trascinati dalle correnti oceaniche o dalle maree, lasciati sulle coste e sulle spiagge durante la bassa marea.

Nelle sue opere più recenti, Alcuni pezzi di cielo, Dimitra Charamandas si allontana dalla pittura su tela di cotone, ricorrendo a nuovi materiali e lavorando in particolare con supporti in argilla. L'artista si ricollega all'affresco romanico-bizantino dell'XI secolo Maiestas Domini nell'ex cappella del Castello San Materno, ma sposta l'attenzione dalla figura umana al cielo frammentato che la circonda. Le fugaci istantanee di fenomeni fisici atmosferici – delle nuvole, dell'acqua e dell'aria – nella pittura di Dimitra Charamandas diventano una metafora sensuale: l’artista, infatti, crea paesaggi "che fanno venire voglia di assaggiare, toccare o essere toccati".

 

LuogoMuseo Castello San Materno
Indirizzo / ViaVia Losone 10, Ascona
PeriodoDal 16.09.2022 al 18.12.2022
GiorniGi Ve Sa Do
Prezzo7 CHF
EtàPer tutti
Sito webVai al sito
Facebook Vai al link di facebook
PrevenditaAcquista biglietti su SOB
Dimitra Charamandas - bassa marea
Museo Castello San Materno, Ascona
18.30

Inaugurazione della mostra di Dimitra Charamandas - bassa Marea al Castello San Materno.

La mostra si potrà visitare fino a domenica 18 dicembre 2022.

Per informazioni: +41 (0)91 759 81 40 - museo@ascona.ch

LuogoMuseo Castello San Materno
Indirizzo / ViaVia Losone 10, Ascona
PeriodoDal 16.09.2022 al 18.12.2022
GiorniTutti i giorni
Sito webVai al sito
Facebook Vai al link di facebook
ECSA annuncia i vincitori di Back to human contact
Sede Gruppo ECSA, Balerna
10.00

NSN997, Edoardo Ettorre e Capo.Bianco sono i tre vincitori selezionati dalla giuria all’interno di una rosa di oltre sessanta candidature giunte da tutto il mondo. A partire dal 5 settembre, a turno, saranno all’opera sui muri esterni che delimitano la sede del Gruppo a Balerna.

Il Gruppo ECSA – attivo nella fornitura di prodotti petroliferi, materie prime chimiche e articoli per tutte le esigenze industriali (lubrificanti, dispositivi di sicurezza sul lavoro, materiali vernicianti, ecc) – in collaborazione con la galleria d’arte Artrust, è lieto di annunciare i vincitori del bando di concorso “Back to human contact” per la realizzazione di tre murales presso la propria sede in Via Luigi Favre a Balerna: si tratta degli street artist NSN997, Edoardo Ettorre e Capo.Bianco.

La giuria - composta dai Nevercrew, Christian Rebecchi e Pablo Togni, Patrizia Cattaneo Moresi, Direttrice di Artrust SA, Enrico Centonze, Direttore Artistico Grimmuseum di Berlino, Luca Zingone, CMO di ECSA Group e Nicholas Felappi, Capo Dicastero Cultura Comune di Balerna – ha selezionato i tre progetti vincitori tra gli oltre sessanta giunti da artisti di tutto il mondo.

«Siamo rimasti piacevolmente colpiti dalla quantità, ma ancora di più dalla qualità, dei tanti progetti ricevuti - afferma Luca Zingone CMO di ECSA Group – La selezione non è stata facile e a malincuore abbiamo dovuto scartare numerosi progetti molto validi. I vincitori sono stati coloro che per qualità del portfolio e declinazione del tema del bando, hanno risposto meglio alle aspettative della giuria. A loro vanno i nostri complimenti, ma un ringraziamento doveroso va a tutti coloro che hanno inviato le loro candidature e che hanno partecipato con entusiasmo al nostro bando.»

«Sorprende sempre come la risposta a questo tipo di bandi superi non solo i confini nazionali, ma anche quelli continentali – afferma Patrizia Cattaneo Moresi, Direttrice di Artrust SA – Abbiamo ricevuto candidature da Messico, Brasile, Perù, Sudafrica, Giordania, Stati Uniti, Giappone, solo per citare alcuni dei Paesi più distanti da noi. Questo è indicativo di quanto sia ampia l’offerta artistica nell’ambito della Street Art. Per cui, ben vengano iniziative come quella di ECSA Group, che possano offrire muri, spazi e possibilità di esprimere la propria creatività ad artisti di tutto il mondo.»

I tre artisti selezionati saranno al lavoro nel mese di settembre secondo il seguente calendario: NSN997 5 - 9 settembre, Capo.Bianco, 14 - 20 settembre; Edoardo Ettorre, 27 settembre - 3 ottobre.

I VINCITORI

1° classificato: NSN997 (Italia/Spagna)

Realizzazione opera: 5-9 settembre

NSN997 è il nome della crew nata in provincia di Napoli nel 1997 composta da tre ragazzi con la passione per la cultura hip-hop. Dopo gli studi in illustrazione, grafica e web design le loro strade si separano, per poi ricongiungersi a Madrid a partire dal 2014, quando iniziano un nuovo percorso artistico comune che nel 2017 sfocia nello sviluppo del loro “Positive Pattern”: un pattern figurativo che rappresenta un’idea di società positiva e coesa.

2° classificato: Edoardo Ettorre (Italia)

Realizzazione opera: 27 settembre – 3 ottobre

Edoardo Ettorre nasce a L'Aquila nel 1994. Frequenta l'Accademia di Belle Arti della sua città e poi si trasferisce per qualche anno a Valencia dove frequenta la UPV (Universitat Politecnica de Valencia). Attualmente si dedica a una ricerca prevalentemente pittorica, passando da piccoli dipinti a grandi murales. La sua poetica si concentra sulla relazione tra individuo e società.

3° classificato: Capo.Bianco (Italia)

Realizzazione opera: 14 – 20 settembre

Nata a Roma nel 1992, basa la sua ricerca artistica sulle diverse fonti di ispirazione che hanno caratterizzato la sua educazione e formazione: dalle maschere tribali all’arte povera, dall’architettura alla passione per il graphic design, fino all’entusiasmo per lo stile Bauhaus.

Per maggiori informazioni: street-art-ecsa.ch

LuogoSede Gruppo ECSA
Indirizzo / ViaVia Luigi Favre, 16, Balerna
PeriodoDal 05.09.2022 al 03.10.2022
GiorniTutti i giorni
EtàPer tutti
Sito webVai al sito
Incisioni recenti di Calisto Gritti
Biblioteca Salita dei Frati, Lugano
18.00

L’artista bergamasco Calisto Gritti (*1937) è protagonista della seconda esposizione
annuale organizzata nel 2022 dall’Associazione Amici dell’Atelier Calcografico di
Novazzano nel Porticato della Biblioteca Salita dei Frati a Lugano. Autorevole esponente
dell’arte incisoria italiana, attivo anche come pittore e scultore, Gritti è figura ben nota nel
Canton Ticino, dove tra l’altro ha insegnato per diversi anni. La mostra comprende una
ventina di lavori eseguiti tra il 2005 e il 2019 con le tecniche dell’acquatinta, della
puntasecca, del bulino, della maniera nera e del carborundum.

LuogoBiblioteca Salita dei Frati
Indirizzo / ViaSalita dei Frati 4 A, Lugano
PeriodoDal 03.09.2022 al 08.10.2022
GiorniMa Me Gi Ve Sa
EtàPer tutti
Sito webVai al sito
Flag Show di Lorenzo Petrantoni
Rovio nucleo + CasaGalleria.ART, Rovio
17.30

Il nucleo storico di Rovio Val Mara si tinge di colori, arte e storia con simboli ottocenteschi e grafiche in dialetto ticinese. L’installazione artistica dell’illustratore Lorenzo Petrantoni, diventa l’epicentro di una mostra a cielo aperto per le vie del paese dove sventolano bandiere colorate di varie dimensioni portando il paese in un clima di festa. La mostra prosegue negli spazi della CasaGalleria.ART in via Trivelli 11 con una retrospettiva che mette in mostra stampe e oggetti di design realizzati con le illustrazioni più importanti di Petrantoni per conto di aziende come Swatch, Migros, Nespresso, Coca-Cola, New York Times, Newsweek, The Washington Post, che hanno segnato la sua carriera lavorativa a livello mondiale. Le opere di Petrantoni sono realizzate attraverso la tecnica del collage con immagini scoperte attraverso lo studio di antichi libri di testo e dizionari. Le grafiche contengono soggetti e oggetti di epoche passate i cui tratti sono fortemente identitari e si propongono di ridare vita a detti, immagini, eventi e personaggi che altrimenti verrebbero dimenticati. 

L’ inaugurazione della mostra è prevista il 3 settembre nel nucleo di Rovio dalle ore 17.30 alla presenza delle autorità del Municipio di Val Mara e dell'artista. La doppia mostra, a cielo aperto per le vie del paese e presso CasaGalleria.ART prosegue fino al 6 novembre 2022. CasaGalleria è aperta al pubblico tutti i sabati e le domeniche dalle 10.00 alle 19.00.

Programma inaugurazione:
ore 17.30 ritrovo in Piazza Fontana Rovio
dalle 17.30 alle 18.15 visita del nucleo insieme all’artista
18.30 discorsi ufficiali
19.00 aperitivo offerto presso CasaGalleria.ART via Trivelli, 11 Rovio

Prenotazioni CasaGalleria.ART: hello@casagalleria.art

LuogoRovio nucleo + CasaGalleria.ART
Indirizzo / Viada Piazza Fontana a via Trivelli 11, Rovio
PeriodoDal 03.09.2022 al 06.11.2022
GiorniLu Ma Me Gi Ve Sa
Sito webVai al sito
Facebook Vai al link di facebook
Mostra ferrovia BM (1907-1972)
Locomotrice presso ditta Fratelli Censi , Grono
17.00

Nel xx secolo, la ferrovia ha rappresentato per molte vallate della Svizzera italiana l’avvento della modernità, una promessa di riscatto civile e di benessere economico, diventando un fattore importante dell’identità collettiva. La valle Mesolcina ha inaugurato la sua ferrovia elettrica che collegava Bellinzona con Mesocco nel 1907. Cinquant’anni fa, nel maggio 1972 – nonostante la forte opposizione della popolazione locale – veniva soppresso il trasporto di viaggiatori tra Bellinzona e Mesocco, affidato ai bus PTT, preludio al completo smantellamento dell’esercizio ferroviario.

Cinquant’anni dopo la chiusura della linea Bellinzona-Mesocco, il Museo Moesano – in collaborazione con l’Archivio a Marca e la Biblioteca regionale moesana – organizza una mostra storica, per illustrare il ruolo e il significato della ferrovia in Mesolcina, il cui ricordo è ancora fortemente presente nella popolazione. La mostra intitolata Prendevamo il treno per non essere da meno è allestita nell’elettromotrice stazionata presso la ditta Fratelli Censi a Grono (vicino al campo sportivo) e sarà inaugurata domenica 28 agosto 2022, alle ore 17:00, con un rinfresco offerto a tutti i presenti. La mostra potrà essere visitata liberamente dal lunedì al venerdì, dalle ore 9 alle ore 17 fino al 28 ottobre 2022.

La mostra è completata con alcuni oggetti e documenti originali sulla ferrovia Bellinzona-Mesocco esposti nella sede del Museo Moesano a San Vittore, aperto ogni mercoledì, venerdì e domenica pomeriggio (14-17), fino a domenica 30 ottobre 2022.

LuogoLocomotrice presso ditta Fratelli Censi
Indirizzo / ViaGrono
PeriodoDal 28.08.2022 al 28.10.2022
GiorniSa
EtàPer tutti
Sito webVai al sito
Facebook Vai al link di facebook
Vanna Alberti
Galleria Amici dell'Arte, Brissago
15.00

Dal 20 agosto al 1 ottobre 2022 alla Galleria Amici dell’Arte di Brissago espone Vanna Alberti-Losa.
Inaugurazione il 20 agosto 2022 alle 17.00 presenta Dario Bianchi.
Le opere pittoriche di Vanna Alberti-Losa si basano essenzialmente su due filoni: i “Fiori “, tema della sua prima mostra a Locarno e i personaggi. Nel 2018 pubblica un catalogo con riprodotti i suoi lavori di pittura e scultura. Da quel momento la sua ricerca si volge verso una maggiore attenzione verso la purezza dell’espressione pittorica.
Alla mostra di Brissago saranno esposte pitture, assemblaggi e sculture.

LuogoGalleria Amici dell'Arte
Indirizzo / ViaVia Leoncavallo 15, Brissago
PeriodoDal 20.08.2022 al 01.10.2022
GiorniMa Me Gi Ve Sa
Sito webVai al sito
Libri al Sole - letture nel cuore della città
Piazza del Sole, Bellinzona
00.00

È pienamente operativo in Piazza del Sole a Bellinzona lo chalet mobile di Ondemedia, una nuova postazione di animazione socioculturale che offre letture di seconda mano ai passanti di ogni età e genere con prezzi sostenibili a partire da un franco.

Come molti lettori ricorderanno il progetto "Libri al Sole" è nato nel 2014 e si è sviluppato negli anni successivi attorno ad un container marittimo posato su Piazza Rinaldo Simen coinvolgendo nella sua gestione numerose decine di persone disoccupate al beneficio di programmi occupazionali erogati dal Canton Ticino.

Questa nuova formula, più soft ma non priva di interesse, si avvale dell'apporto dei volontari e delle volontarie dell'associazione coordinati da una responsabile qualificata e inserita in un programma di pubblica utilità sostenuto dall'Ufficio del sostegno sociale e dell'inserimento (USSI). Gli orari d’apertura variano a discrezione in base alle condizioni meteo.

Per rimanere aggiornati sulle proposte in programma si invita la spettabile utenza a seguirne gli sviluppi sul sito www.ondemedia.com o sulle principali piattaforme sociali quali Facebook, Instagram e Twitter digitando gli hashtag #ondemedia o #bellilibri.

LuogoPiazza del Sole
Indirizzo / ViaPiazza del Sole, Bellinzona
PeriodoDal 08.08.2022 al 30.11.2022
GiorniTutti i giorni
EtàPer tutti
Sito webVai al sito
Facebook Vai al link di facebook
Youtube Vai al link di YouTube
HCB Ticino Rockets - Abbonamento 2022/2023
Raiffeisen BiascArena, Biasca
20.00

 

 

LuogoRaiffeisen BiascArena
Indirizzo / ViaBiasca
PeriodoDal 28.07.2022 al 15.12.2022
GiorniTutti i giorni
PrevenditaAcquista biglietti su Biglietteria
Acquista biglietti
Ascona Music Festival 2022
Chiesa del Collegio Papio, Ascona
20.30

13° Ascona Music Festival: 8 luglio – 2 ottobre 2022
 
ISPIRAZIONE E MUSICA

L’Ascona Music Festival ritorna con appuntamenti che faranno risuonare in noi l’importanza e la necessità dell’Ispirazione.
 
Dedicato a questa essenziale facoltà umana, esplorata in questo caso con compositori che hanno saputo lasciare opere che accompagnano e sostengono la nostra ricerca dell’Ispirazione, il Festival propone 6 eventi a partire dall’8 luglio al 2 ottobre 2022 che si svolgeranno presso il Collegio Papio, la Chiesa Evangelica e la Sala Balint della Fondazione Monte Verità.
Il lago, con la sua magnificenza, contribuisce con uno scenario tra i più adatti alla fruizione di eventi speciali.    
 
Il Festival nato dalla creatività del fondatore e direttore artistico Daniel Levy, negli anni, ha saputo creare un clima professionale che unisce grandi artisti con giovani promesse, ed oltre ai concerti, annuncia anche una Master Class di pianoforte eseguita dallo stesso Maestro Levy.

La Master Class inaugura la ‘Scuola di Musica Vincenzo Scaramuzza’, uno speciale dipartimento dell’Accademia Internazionale di Eufonia, promotrice del Festival. La Master Class si rivolge a musicisti, studenti di pianoforte e giovani pianisti. Daniel Levy è uno dei più rappresentativi e quotati allievi del Maestro Scaramuzza e al sapere della Scuola pianistica, unisce la propria esperienza dei principi dell’Eufonia e dell’Ascolto per aiutare i musicisti a raffinare e canalizzare l’energia ispiratrice quale respiro della Musica e atto trasformatore della vita.

In un clima di importanti trasmissioni non manca un evento per tutti alla Sala Balint, nell’incantevole scenario del Monte Verità: il Concerto Dialogo di Levy sull‘Ispirazione musicale con opere di Bach, Schubert, Schumann e Brahms. Una serata all’insegna dei contenuti esclusivi, più che rari, proposti dal Maestro Levy che espone il tema spiegando a voce e suonando il piano.   

Per chi voglia poi entrare nell’aura musicale dei concerti più tradizionali, la magia del Festival 2022 offre un concerto speciale del Duo Stella e Silvia Cattaneo, con opere di Haydn, Schumann e la celebrazione del bicentenario della nascita dell’ispirato compositore Cesar Franck, con la meravigliosa Sonata per violino.  

Un appassionante recital di pianoforte del Maestro Daniel Levy, dedicato ai magistrali Notturni di Fryderyk Chopin. La connessione Chopin/Levy nei Notturni è decisamente imperdibile!

Completa la panoramica dei concerti il recital ‘Lo Spazio del Suono’ del pluripremiato violoncellista Stephan Rieckhoff, con musiche di Michael Proksch, Bach e Reger.

Spicca inoltre nell’intera struttura del Festival un evento per chi ama anche lo schermo: all’Aula Magna del Collegio Papio: Docufilm e Recital Beethoven.
Il docufilm ‘Respirando con la Musica – La storia di Vincenzo Scaramuzza’ a cura di Maria Pia Cerulo; seguito dal video del Piano Recital di Daniel Levy con Bagatelle e alcuni Adagio delle Sonate per pianoforte di BEETHOVEN.

Un Festival da seguire in ognuna delle sue raffinate produzioni!
 
 
Programma completo dell'Ascona Music Festival 2022: clicca quì

 

LuogoChiesa del Collegio Papio
Indirizzo / ViaVia delle Cappelle 1, Ascona
PeriodoDal 08.07.2022 al 02.10.2022
GiorniTutti i giorni
Info+41763346900
Prezzo56.50 CHF
EtàPer tutti
Sito webVai al sito
Facebook Vai al link di facebook
Youtube Vai al link di YouTube
PrevenditaAcquista biglietti su Ticketcorner
Goethe sul Gottardo
Passo del Gottardo, Airolo
00.00

Goethe sul Gottardo- Le tappe salienti dei suoi viaggi attraverso la Svizzera

Prima nazionale al Sasso San Gottardo: al Museo Sasso San Gottardo, nel settore "esposizioni" è presentata una mostra permanente dedicata ai viaggi di Goethe al Gottardo.

Goethe visitò tre volte il Passo del Gottardo, contribuendo così in modo significativo alla formazione del "mito del Gottardo". Non solo trovò ispirazione per la scrittura delle sue opere letterarie, ma intraprese anche importanti studi geologici. Ancora oggi, nella sua collezione ci sono oltre cento campioni di minerali e rocce provenienti dal Gottardo! La mostra è incentrata sui resoconti dei suoi tre viaggi fino all'Ospizio San Gottardo. Inoltre, presenta in dettaglio come il più famoso visitatore del Gottardo di tutti i tempi ha viaggiato e come si è informato e abbia ricercato materiale sulla leggenda di Guglielmo Tell.

LuogoPasso del Gottardo
Indirizzo / ViaAirolo
PeriodoDal 04.07.2022 al 16.10.2022
GiorniLu Me Gi Ve Sa Do
Prezzo20 CHF
Sito webVai al sito
PrevenditaAcquista biglietti
Apertura doposcuola inclusivo
Mendrisio, Mendrisio
10.00

Apertura doposcuola inclusivo aperto a tutti, anche per chi presenta DSA,ADHD,APC,Disturbi del linguaggio e autismo. Il doposcuola è aperto a bambini e ragazzi dai 5 ai 14 anni.  A livello trasversale, vuole sviluppare maggiormente autonomia, autostima, motivazione all'apprendimento e competenze disciplinari oltre a promuovere obiettivi specifici per migliorare le diverse neurodiversità. Il doposcuola sarà a Mendrisio, Lugano e Bellinzona. Per chi abitasse lontano è possibile un pacchetto flessibile o un potenziamento online molto efficace. Se vuoi, Puoi! Il doposcuola è condotto da Giovanna Bagutti, tutor dell'apprendimento in DSA, ADHD, docente SE con master in autismo, esperienza approfondita nel seguire e supportare bambini di scuola elementare e medie. Per maggiori informazioni: g.baguttigmail.com

LuogoMendrisio
Indirizzo / ViaMendrisio
PeriodoDal 30.06.2022 al 30.06.2023
GiorniTutti i giorni
EtàPer tutti
Facebook Vai al link di facebook
Philip Rolla - where I came from
Rolla.info, Bruzella
14

where I came from, ventesima esposizione organizzata dalla Fondazione Rolla è un omaggio al suo fondatore. Una mostra particolare nata da una lunga riflessione su se stesso e sul proprio passato fatta proprio da Philip Rolla. Questi anni, segnati dalla malattia e dall’isolamento, hanno portato Philip a passare in rassegna quelle carte chiuse nei cassetti che tutti noi accumuliamo durante la nostra vita. Tra tanti ricordi e sorprese ha trovato dei negativi risalenti al 1972. Scatti della sua California, dei luoghi dove ha trascorso l'infanzia e a cui sono legati tanti ricordi. Luoghi che già nel 1972 erano mutati, per lo più logorati dal tempo e dall’incuria, ma che racchiudono, per lui, un’immutata dignità da ricordare...

Philip Rolla questa volta non mostra una parte della propria collezione ma una parte della propria vita.

Philip Michael Rolla è nato nel 1938 a Madrone, in California, una piccola cittadina agricola della Santa Clara Valley. Dopo la laurea alla Santa Clara University in ingegneria ed economia, ha capito che il suo destino non era quello di lavorare per una grande azienda americana e ha deciso di partire per l’Europa.
Nell’autunno del 1962 si è recato a Torino e ha lavorato come apprendista presso la casa automobilistica di Frank Reisner fino al 1965. L’anno dopo si è trasferito nel Canton Ticino, collocazione ideale per la vicinanza a tre grandi laghi e la vicinanza al costruttore di barche comasco Angelo Molinari, la cui amicizia e i cui insegnamenti sono stati fondamentali. Questo ha reso Il Ticino il luogo perfetto per sviluppare ulte- riormente il suo interesse per la propulsione marina ed è lì che ha fondato la Rolla Propellers.
In Ticino ha stretto amicizia con architetti e artisti - tra cui Dolf Schnebli, Pierino Selmoni, Flavio Paolucci e molti altri - grazie ai quali ha ampliato la sua conoscenza dell’arte contemporanea internazionale. Insieme alla moglie Rosel- la, a metà degli anni ‘90 comincia a collezionare inizialmen- te arte minimalista, e poi fotografia. Nel 2008 i coniugi Rolla hanno raggiunto un accordo con il comune di Bruzella, dove risiedono, per l’utilizzo dell’ex asilo come museo privato dedicato alla fotografia.

Entrata libera
ogni seconda domenica del mese
dalle ore 14 alle 18
e sempre su appuntamento

Contatti:
contact@rolla.info
+41 77 4740549

LuogoRolla.info
Indirizzo / ViaBruzella
PeriodoDal 21.05.2022 al 30.10.2022
GiorniTutti i giorni
EtàPer tutti
Sito webVai al sito
Facebook Vai al link di facebook
Due passi tra i libri. Angoli di mondo.
Vie paese Manno, Manno
00.00

La Biblioteca Portaperta di Manno presenta un percorso letterario all'aperto e invita a fare due passi lungo le vie del paese, andando alla ricerca di suggerimenti di lettura. Distribuiti in 18 postazioni, brevi estratti da romanzi permettono di scoprire storie che raccontano la vita, le persone e i luoghi in cui sono ambientate.

LuogoVie paese Manno
Indirizzo / ViaManno
PeriodoDal 23.04.2022 al 24.10.2022
GiorniSa Do
EtàDai 16 anni.
Sito webVai al sito
Doposcuola inclusivo: potenziamento scolastico
Mendrisio, Mendrisio
12.00

SONO APERTE LE ISCRIZIONI 2022/23!

Il doposcuola è aperto a tutti, dai 6 ai 14 anni, anche per chi presenta caratteristiche di DSA,ADHD, APC, Plusdotazione, disturbi del linguaggio e autismo.

Gli obiettivi primari sono sviluppare maggiormente autonomia, autostima, competenze disciplinari e motivazione all'apprendimento.

Il doposcuola può essere svolto a gruppi, a coppie e singolo, anche in modalità online.

Il doposcuola si terrà nel Mendrisiotto, nel Luganese e nel Bellinzonese.

Per maggiori informazioni: g.bagutti@gmail.com

LuogoMendrisio
Indirizzo / ViaMendrisio
PeriodoDal 21.04.2022 al 21.08.2023
GiorniLu Ma Me Gi Ve Sa
Etàdai 6 anni
Facebook Vai al link di facebook
"Sono nato in una nuvola" Jean Arp
Fondazione Marguerite Arp, Locarno
14.00

Esposizione "Sono nato in una nuvola" Jean Arp. Con opere di Jean Arp, Sophie Taeuber-Arp, Alexander Calder, Marcel Jean, Frederick Kiesler, Hans Richter.

LuogoFondazione Marguerite Arp
Indirizzo / Viavia alle Vigne 46, Locarno
PeriodoDal 17.04.2022 al 30.10.2022
GiorniTutti i giorni
Prezzo CHF
EtàPer tutti
Sito webVai al sito
Le molte facce del contagio
Castelgrande, Bellinzona
10.00

Un semplice virus ha messo in luce il difficile equilibrio tra isolamento forzato per evitare il contagio e l'umano desiderio di contaminarsi di idee, cultura e relazioni. Lungo il percorso dell'esposizione "Le molte facce del contagio" scopriremo come tutti noi siamo uno splendido miscuglio di esseri razionali che si affidano alla medicina moderna e allo stesso tempo siamo impregnati di quegli istinti ancestrali alimentati dalle paure delle pandemia. Esploreremo le visioni di un tempo e di oggi, le rappresentazioni sociali delle malattie e le loro conseguenze sulla società con un fil rouge indelebile: lo sviluppo della scienza che ha permesso di compiere passi decisivi nella lotta alle grandi epidemie. Tra giochi, postazioni interattive e testimonianze video, scopriremo le molte facce del contagio.

LuogoCastelgrande
Indirizzo / ViaBellinzona
PeriodoDal 09.04.2022 al 06.11.2022
GiorniTutti i giorni
Prezzo CHF
EtàPer tutti
Sito webVai al sito
Facebook Vai al link di facebook
Cine Museo 65 - Apertura stagionale
iGrappoli, Sessa
10.00

Cine Museo 65, Sessa - ottava stagione
dal 9.4. al 29.10.2022


Il Cine Museo 65 a Sessa è aperto nell'ottava stagione
ogni sabato dal 9 aprile al 29 ottobre con i seguenti orari 10-12 / 14-18
e tutti i giorni, su richiesta, è possibilie prenotare una visita guidata.

Vintage 1922-1987.
Un’esposizione che introduce alla storia del cinema fai-da-te,
con una vasta gamma di filmati amatoriali, cineprese, proiettori e
altri apparecchi che hanno fatto la storia.

Collezione Rolf Leuenberger con oltre 2000 oggetti.

https://www.cine-museo.ch/

LuogoiGrappoli
Indirizzo / Viavia Grappoli 12, Sessa
PeriodoDal 09.04.2022 al 29.10.2022
GiorniSa
EtàPer tutti
Sito webVai al sito
Facebook Vai al link di facebook
Esposizioni a Casa Cantoni, sede del MEVM
Casa Cantoni, Cabbio
14.00

Casa Cantoni, stagione 2022
29 marzo – 6 novembre
Martedì-Domenica
14:00-17:00

A Casa Cantoni la riapertura è fissata per martedì 29 marzo: saranno di nuovo visibili   la mostra permanente “Il Museo nel territorio” (che invita alla scoperta della valle presentando il plastico e le sezioni Acqua nascosta, Nevèra e Roccolo), il tavolo tattile Touch! - Valle di Muggio, e l'esposizione temporanea “Pezzi di frontiera. Geografie e immaginario del confine” (un viaggio attraverso la complessità e i numerosi volti dei confini, dalle espressioni materiali nel territorio ai riflessi nell’immaginario collettivo).

 

Nuova sezione

“Dalla reinvenzione della frontiera
al confine metaforico”


Nell’ambito dell’esposizione
Pezzi di frontiera. Geografie e immaginario del confine

 

Dopo i lavori di quattro fotografi esposti tra il 2020 ed il 2021 e raccolti nel titolo Il mio confine, verranno presentate le opere di due affermati artisti ticinesi: PAM Paolo Mazzuchelli (1954) e Marco Scorti (1987).

Nella grande tela Fuochi nella pianura, dal formato orizzontale e realizzata con tecniche miste, PAM - che ha vissuto nel Mendrisiotto in diversi periodi della sua vita - fa emergere la memoria dei racconti d’infanzia in cui la presenza del confine fa parte della quotidianità. Il secondo lavoro di PAM - Ciao Medas - realizzato espressamente per Casa Cantoni nei primi mesi del 2022, si inserisce in un insieme di opere portato avanti negli ultimi anni dal titolo Ancora una stagione per riflettere, in cui l’artista ricorda gli amici scomparsi attraverso un impellente bisogno di esprimere con il disegno e la scrittura la condivisione dei pensieri e delle riflessioni sul senso dell’esistenza umana.

Rileggendo diversi momenti chiave e alcuni maestri della storia del genere pittorico del paesaggio, da diversi anni Marco Scorti ha elaborato un proprio stile rimanendo sostanzialmente fedele all’uso di colori e pennelli in senso tradizionale ed in chiave naturalistica e figurativa. Tuttavia questo apparente naturalismo è accompagnato da una costante riflessione sul senso del fare pittura, del dipingere con dei materiali consueti e del costruire degli spazi all’interno di questo procedimento. Spazi e luoghi dall’apparenza reale ma che di fatto diventano immaginari, in un sottile gioco tra verità e fantasia, mìmesis e illusione. Nei sei lavori preparati per Casa Cantoni Scorti reinventa un confine non ben definito tra luoghi selvaggi e paesaggi in cui la presenza umana diventa più palpabile.

Mostra
a cura di Ivano Proserpi

Casa Cantoni, 29 marzo - 6 novembre 2022

LuogoCasa Cantoni
Indirizzo / ViaCabbio
PeriodoDal 29.03.2022 al 06.11.2022
GiorniMa Me Gi Ve Sa Do
Prezzo8 CHF
EtàPer tutti
Sito webVai al sito
Facebook Vai al link di facebook
Youtube Vai al link di YouTube
Caccia al tesoro #cercalaregione
laRegione, Bellinzona
00.00

Una delle missioni de laRegione è di parlare di luoghi, storie e personaggi del nostro territorio. Un cantone che offre molto, riempie quotidianamente le nostre pagine, ma che spesso non conosciamo per davvero.
E allora eccoci per (ri)trovare insieme 12 luoghi, nei 12 mesi, da scoprire con 12 indizi. Ogni primo del mese su tutti i nostri canali, il quotidiano cartaceo, l’app nera, la nostra newsletter quotidiana e le nostre pagine social di Facebook e Instagram, pubblicheremo un poetico indizio che ti porterà alla ricerca di un luogo ticinese, da immortalare!

Tutte le informazioni su www.laregione.ch/cercalaregione 

30 anni de laRegione
Correva l’anno 1992 quando “l’Eco di Locarno” e “il Dovere” decisero di unire le forze in un unico progetto giornalistico e continuare a narrare con impegno e professionalità la cronaca del nostro cantone. Fu così che a partire dal 14 settembre di quell’anno, laRegione (Ticino) è entrata a far parte della nostra quotidianità.

Per festeggiare insieme quest’importante traguardo, durante tutto l’anno vi proporremo iniziative, progetti e proposte per ridare a voi, le nostre lettrici e i nostri lettori, quello che in questi anni di presenza sul territorio avete dato a noi. Con le vostre storie, le battaglie politiche, le speranze, i dibattiti, i momenti bui e le rinascite. 30 anni insieme che in cui ci avete permesso di raccontarvi.

State con noi in questo viaggio, lungo tutto il 2022, per (ri)scoprire il nostro territorio, dare un nuovo volto all’arte, per nuovi approfondimenti e piacevoli momenti di condivisione. Tanti concorsi, giochi e offerte per divertirci e pensare con fiducia al futuro che ci attende!

LuogolaRegione
Indirizzo / Viavia ghiringelli 9, Bellinzona
PeriodoDal 17.02.2022 al 31.12.2022
GiorniTutti i giorni
Sito webVai al sito
Facebook Vai al link di facebook
Lugano - Guided City Walk
Lugano centro, Lugano
10.00

Un’interessante passeggiata alla scoperta della nuova stazione di Lugano, della Cattedrale recentemente restaurata e della città vista dall’alto.
Il percorso proseguirà successivamente tra le vie storiche per scoprire una Lugano diversa con gli occhi di chi ci vive.

Prendetevi tempo per fotografare i palazzi storici e i rigogliosi parchi, per scoprire l’ampia offerta culturale e scambiare due chiacchiere con i locali.

PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA
Lugano Region tourist offices
6900 Lugano
+41 58 220 65 04
ffs@luganoregion.com
www.luganoregion.com 

Ritrovo ore 10:00 (Info Point Lugano Region c/o stazione FFS Lugano) e arrivo ore 12:00 (centro Città).

INFORMAZIONI
Ritrovo Stazione FFS di Lugano alle 10:00
Gruppi a partire da 8 persone non sono ammessi
Massimo 25 persone per tour 
Possibilità di organizzare tour su richiesta.
La gita sarà guidata prevalentemente in due lingue.
La gita può venir cancellata in caso di cattivo tempo.
Livello di difficoltà di passeggiata: facile.

 

Copyright immagine: Svizzera Turismo

LuogoLugano centro
Indirizzo / ViaPiazzale della Stazione, Lugano
PeriodoDal 12.02.2022 al 29.10.2022
GiorniSa
EtàPer tutti
Sito webVai al sito
L'universo di Riccardo Cordero 2021 / 2022
Alpe Foppa, Monte Tamaro, Rivera
08.30

Biennale «Una montagna d’arte», iniziativa della Monte Tamaro SA e della Fondazione Egidio e Mariangela Cattaneo presenta, in collaborazione con Lugano Region:

L’universo di Riccardo Cordero 2021 / 2022

Inoltrarsi nei meandri e nello spirito comunicativo delle creazioni artistiche, sebbene il loro messaggio si presenti allettante, non risulta facile. Paradossalmente, molte volte è il linguaggio silenzioso e misterioso delle opere e della loro indovinata presentazione ciò che realmente seduce tanto i non iniziati come gli specialisti, i curiosi come gli appassionati al fascino dell’arte. E proprio questo accade con Riccardo Cordero grazie alla dozzina di sculture monumentali disseminate con perizia nello splendido anfiteatro del Monte Tamaro.

L’universo di Riccardo Cordero è una mostra che manifesta il desiderio e l’impegno connessi alla ricerca di un’originalità per la scultura, anche monumentale, in una dimensione ambientale.

 

Accessibile secondo gli orari della Telecabina Monte Tamaro:
Aprile - giugno
08:30 - 17:00

Luglio - agosto
08:30 - 18:00

Settembre - novembre
08:30 - 17:00

LuogoAlpe Foppa, Monte Tamaro
Indirizzo / ViaVia Campagnole 6, Rivera
PeriodoDal 01.04.2021 al 06.11.2022
GiorniTutti i giorni
Sito webVai al sito
Facebook Vai al link di facebook
Nuova esposizione del Museo etnografico della Valle di Muggio
Casa Cantoni , Cabbio
14.00

Esposizione temporanea Pezzi di frontiera. Geografie e immaginario del confine. Il percorso espositivo accompagnerà il visitatore in un viaggio lungo i confini geografici, culturali e immaginari partendo dalle molteplici testimonianze presenti nella Valle di Muggio e ampliando lo sguardo al Mondo.

Le novità nell’allestimento e nell’offerta didattica saranno numerose. Visitabile da martedì a domenica dalle 14.00 alle 17.00. Fino al 2023.

LuogoCasa Cantoni
Indirizzo / ViaCabbio
PeriodoDal 09.06.2020 al 30.10.2022
GiorniMa Me Gi Ve Sa Do
Prezzo8 CHF
Sito webVai al sito
Facebook Vai al link di facebook
MODIFICHE EVENTI
Per qualsiasi modifica, eliminazione o annullamento per gli eventi presenti in agenda, scrivere a agenda@tio.ch
© Regiopress, All rights reserved