21.10.2022 - 09:35
Aggiornamento: 15:30

Soletta, Roberto Zanetti no, Pirmin Bischof sì

Alle prossime elezioni federali, il socialista non si ripresenterà per il seggio agli Stati, mentre l’esponente dell’Alleanza del centro ci sarà

Ats, a cura di Red.Web
soletta-roberto-zanetti-no-pirmin-bischof-si
Keystone
Roberto Zanetti

Il consigliere agli Stati socialista Roberto Zanetti (So) non si ripresenta alle elezioni federali il prossimo autunno. Si ricandida invece Pirmin Bischof (Alleanza del centro), secondo rappresentante di Soletta alla Camera dei Cantoni.

In Svizzera non esiste una tradizione di permanenza in politica oltre l’età della pensione, ha dichiarato Zanetti in un’intervista alla ‘Solothurner Zeitung’ pubblicata oggi. L’anno prossimo compirà 69 anni e si chiede se tra cinque anni sarà ancora in forma come oggi. Zanetti, agli Stati dal 2010, è stato nell’esecutivo cantonale solettese dal 2003 al 2005 e dal 1999 al 2003 era membro del Consiglio nazionale.

Bischof, 63 anni, è membro del Consiglio degli Stati dal 2011. Alle elezioni dell’ottobre 2019, è stato riconfermato al primo turno.

Nel 2011, dopo 163 anni, il Plr aveva perso il seggio agli Stati a favore di Bischof. L’Udc di Soletta invece non ha mai avuto un seggio alla Camera dei Cantoni.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved