ARI Coyotes
4
STL Blues
7
fine
(1-1 : 1-5 : 2-1)
c-e-un-caso-maurer-in-consiglio-federale
foto: Twitter
ULTIME NOTIZIE Svizzera
Svizzera
13 ore

San Gallo, hacker attaccano siti internet di Cantone e Città

Nuovo atto di pirateria informatica nei confronti di enti pubblici in Svizzera. La società hosting riesce a metterci una pezza, ma non basta
Svizzera
14 ore

Certificato Covid sulle piste da sci? Dubbi sulla fattibilità

Nulla di deciso per la stagione alle porte. Fa discutere l’applicabilità di una possibile imposizione da parte di Berna
Svizzera
15 ore

Rapperswil-Jona, trovati morti padre e figlia

La polizia sospetta che si tratti di un omicidio-suicidio. La ragazza aveva 12 anni, il padre 54
Svizzera
17 ore

Nei centri asilo federali violenze episodiche, non sistematiche

Queste le conclusioni del rapporto dell’ex giudice federale Oberholzer incaricato di verificare il ricorso a misure di coercizione sproporzionate
Svizzera
17 ore

In Svizzera 2’366 contagi nel weekend, 4 i decessi

Il tasso di replicazione del virus, il cui dato ha un ritardo di 10 giorni, torna a raggiungere la cifra di 1 che indica in genere un aumento dei contagi
Svizzera
19 ore

Sotto esame il discorso di un deputato Udc contro il Governo

La polizia esamina le dichiarazioni di David Beeler secondo cui ‘il Consiglio federale ha tradito il Paese" e ’in Svizzera c’è la legge marziale’
Svizzera
20 ore

Sul certificato Covid perplessità trasversali in Parlamento

Oltre l’Udc, anche esponenti del Centro e del Ps si esprimono a favore di allentamenti sul Covid Pass svizzero
Svizzera
21 ore

L’esercito sfora di 100 milioni il budget per l’informatica

Una delle ragioni chiave dello squilibrio è il progetto ‘Fitania’, che vorrebbe rendere le forze armate digitalmente adatte alle sfide future
Svizzera
22 ore

Due bambini muoiono in incendio nel canton Berna

Il rogo in una casa di Leuzigen, nel Seeland Bernese
Svizzera
23 ore

Sempre più vicina la terza dose in Svizzera

Il processo di approvazione da parte di Swissmedic sarebbe ‘nelle fasi finali’. Attualmente si stanno studiando i dati forniti da Pfizer e Moderna
Svizzera
1 gior

Parmelin invita a prepararsi a penuria di elettricità

Il ministro dell’economia: ‘Oltre alla pandemia, una carenza di energia è la più grande minaccia per l’approvvigionamento della Svizzera’
Svizzera
1 gior

Uri, auto contro camper sulla Axenstrasse. Cinque feriti

I contusi sono stati trasportati negli ospedali circostanti con un elicottero e con diverse ambulanze
Svizzera
1 gior

Berset e Ministero pubblico sollevati dalle accuse

È quanto avrebbe stabilito, stando alla ‘SonntagsZeitung’, l’Autorità di vigilanza sul Ministero pubblico della Confederazione (AV-MPC)
Svizzera
23.09.2021 - 15:330
Aggiornamento : 15:59

C’è un ‘caso Maurer’ in Consiglio federale?

Maurer in un discorso pubblico ha parlato di fallimento del governo nella crisi-Covid e di leggi scritte dalla task force. Il Ps chiede una presa di posizione

In principio era stata la maglietta del gruppo di corona-scettici “Freiheitstrychler” indossata durante un raduno a Wald, nell’Oberland zurighese ad agitare l’opinione pubblica intorno al consigliere federale Ueli Maurer. Ma la scelta dell’abbigliamento, stando a quanto riporta il Tages Anzeiger, è stata solo un anticipo di ciò che sarebbe venuto dopo, con il discorso tenuto da Maurer davanti ai partecipanti all’evento, di cui esiste una registrazione video pubblicata dal quotidiano sul proprio sito e sul quale ora il Partito Socialista va all’attacco. È infatti sulle parole pronunciate da Maurer, più che sulla controversa t-shirt, che si focalizzano le nove domande dettagliate poste dai socialisti al Consiglio federale e sulle quali lunedì, durante l’ora delle domande, il presidente della Confederazione Guy Parmelin, che aveva già eluso la domanda venerdì, dovrà rispondere.

A far scattare l’interrogazione, è stato in particolare un passaggio del discorso di Maurer, molto critico riguardo l’operato dell’esecutivo federale, di cui fa parte, durante la crisi pandemica: «Il Consiglio federale si è anche compiaciuto del potere, lo dico facendo autocritica [...]Sulla politica sanitaria, sono dell’opinione che il Consiglio federale e le autorità hanno fallito...[...]e in questo moralismo all’interno, le persone non si sono messe in discussione e hanno avuto l’impressione che chi decide lo stia facendo bene [...]Ma se siamo completamente onesti (...), secondo me lo Stato ha fallito – una crisi di leadership e non una crisi di coronavirus». Maurer non si fa mancare neanche le critiche alla task-force scientifica, accusata, sostanzialmente, di scrivere le leggi al posto della politica: «Se si pensa a tutte le misure che vengono decise a Berna, si tratta di un pugno di esperti, non eletti da nessuno da nessuna parte (...) e la concentrazione di potere che sta avvenendo è molto, molto pericolosa». Non manca la relativizzazione della pandemia: «E una volta superata questa crisi da coronavirus – se in fondo è una crisi, ci si può certamente ancora chiedere quanto sia grande questa crisi...», né l’invito a resistere al cosiddetto “pensiero unico”: «Quindi, mentre ci sediamo insieme questa mattina, dobbiamo sapere che dobbiamo resistere a un mainstream, alla morale, a coloro che pensano di essere migliori [...] Siete parte di questa concentrazione che sta avvenendo perché non stiamo resistendo abbastanza. Bisogna controbilanciare affinché questo potere non diventi troppo grande». E c’è spazio anche per affermazioni errate sulla pandemia, con un poco velato attacco al collega dell’Interno Berset: «Abbiamo tagliato i letti in terapia intensiva», dichiarazione, questa, già più volte già smentita dall’Ufsp e dalla task-force, che hanno spiegato che si tratta di un problema di personale dal momento che i letti di terapia intensiva richiedono degli standard di cura molto più elevati, il che comporterebbe dover distogliere personale da altri reparti, motivo per il quale molti interventi sono già stati rinviati. E, infine, arriva l’invito alla tolleranza, che potrebbe suonare come un assist nei confronti della galassia degli scettici verso le misure anti-Covid e la vaccinazione all’insegna dell’“equilibrio sociale”: «Trattiamoci con rispetto per l’altro, accettiamo le opinioni altrui e lasciamo vivere tutti e cerchiamo di essere rispettosi delle opinioni degli altri nelle relazioni personali, ovunque, o anche nel comportamento».

Il Ps, nelle sue domande, punta l’accento sulle dichiarazioni di Maurer riguardo l’operato del governo, chiedendo al Consiglio federale se ritiene che tali affermazioni siano compatibili con il principio di collegialità; fra le altre questioni, i socialisti chiedono se il Governo veda o meno una connessione fra gli appelli del consigliere federale Udc alla resistenza e le manifestazioni violente contro le misure anti-Covid della scorsa settimana. Secondo le fonti vicine al Consiglio federale a cui fa riferimento il Tages Anzeiger, la Cancelleria federale ha assegnato il compito di rispondere al dipartimento guidato dal collega di partito di Maurer, Guy Parmelin; risposte che saranno comunque formulate a nome dell’intero Consiglio federale, che sarà quindi chiamato, in pratica, a prendere le distanze da Maurer o, in caso contrario, ad avallarne le dichiarazioni.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved