no-comment-del-consiglio-federale-sul-caso-maurer
ULTIME NOTIZIE Svizzera
Svizzera
5 ore

Covid, ‘mea culpa’ del Cf sul turismo degli acquisti

Berna ammette degli errori di valutazione sulle multe inflitte all’inizio della pandemia per arginare gli acquisti fuori confine
Svizzera
7 ore

Berna, alpinista muore in un crepaccio

La caduta fatale è avvenuta domenica sullo Jungfraufirn. Il cadavere dell’escursionista recuperato solamente ieri
Svizzera
8 ore

Vaud, clima ostile al parco eolico di Sainte-Croix

L’avvio del cantiere preceduto da attacchi polemici e vandalismi ai danni di promotori e appaltatori dell’opera
Svizzera
8 ore

Verso l’abolizione del divieto per la cannabis

Via libera dalla Commissione sanità degli Stati per l’elaborazione di un progetto ad hoc
Svizzera
9 ore

‘Situazione sfavorevole, sgomberare il campo da false notizie’

Gli esperti evidenziano la ripresa dei contagi soprattutto nei cantoni con bassi tassi di vaccinazione. Occorre convincere gli indecisi e vigilare
Svizzera
10 ore

Gli ospedali fatturano prezzi eccessivi alle complementari

Secondo Mister Prezzi i nosocomi fanno pagare degli extra ai pazienti assicurati in reparto semi-privato o privato
Svizzera
10 ore

In Svizzera 1’240 contagi, cala l’occupazione in cure intense

Il tasso di positività sale al 5,32%. Le terapie intensive sono ora occupate da pazienti Covid al 13,30% e complessivamente al 68,50%
Svizzera
11 ore

In Svizzera si andrà a sciare senza certificato Covid

Lo comunica oggi l’associazione Funivie Svizzere. Gli sciatori dovranno indossare la mascherina nelle cabine e nei locali al chiuso. Ma l’Ufsp frena
Svizzera
12 ore

I ghiacciai svizzeri si riducono nonostante neve ed estate fresca

Perso l’1% del volume nel 2021 a causa del cambiamento climatico. Il ritiro progressivo non rallenta nonostante la perdita sia contenuta
Svizzera
27.09.2021 - 16:050

No comment del Consiglio federale sul ‘caso Maurer’

Il presidente della Confederazione Parmelin, rispondendo all’interrogazione del Ps, ha rifiutato di commentare le dichiarazioni del consigliere federale

Sul caso della presunta violazione della collegialità da parte del consigliere federale Ueli Maurer, riguardo alle dichiarazioni sul “fallimento” del governo e sugli esperti al comando rilasciate durante un discorso in pubblico, il Consiglio federale, rispondendo ai quesiti del Ps durante l’ora delle domande si è trincerato dietro un sostanziale “no comment”.

In un totale di nove domande, Nadine Masshardt (BE), Samira Marti (BL) e Roger Nordmann (VD) hanno voluto sapere se l’intero Consiglio federale condivideva le dichiarazioni rilasciate dal consigliere federale Ueli Maurer a un evento dell’Udc.

Secondo la loro comprensione, Maurer ha detto nel discorso del 12 settembre a Wald ZH che non c’era una pandemia globale, ma che la Svizzera era invece in una crisi di leadership; che il Consiglio federale “gioca a fare Dio”; che i diritti politici costituzionali e il parlamento come potere supremo del Paese sono stati sospesi e che attualmente la Svizzera non si concentra più sui diritti fondamentali.

A nome dell’intero Consiglio federale, il presidente della Confederazione Guy Parmelin ha affermato in modo breve e succinto su tutte le questioni che le deliberazioni del Consiglio federale erano segrete, che il Consiglio federale non si è mai pronunciato sulle dichiarazioni dei membri del governo, ed è per questo che non ha da dire qualcosa adesso.

Nordmann, proseguendo, ha chiesto se in una “crisi grave” tutti non dovrebbero attenersi al principio di collegialità invece di sabotare la politica del Consiglio federale. “Non commentiamo mai singole dichiarazioni o possibili dichiarazioni di consiglieri federali”, ha ripetuto Parmelin. Tutto ciò che viene discusso internamente rimane riservato.

‘La Costituzione è in vigore’

Masshardt si è presentata anche davanti al governo per chiedere se il Consiglio federale appoggiasse l’affermazione di Maurer, compresa dai rappresentanti del Ps, secondo cui il Paese sarebbe stato governato da esperti anziché dal Consiglio federale. Breve la risposta di Parmelin: secondo la costituzione, il Consiglio federale è l’organo di governo “e per quanto ne sappiamo, la costituzione è ancora in vigore”.

Venerdì scorso, Parmelin si è rifiutato di commentare le dichiarazioni di Maurer. Tali argomenti sarebbero stati discussi all’interno del Consiglio federale se ci fosse stato qualcosa da discutere, aveva detto ai media il presidente della Confederazione.

Durante il raduno in questione, è stata scattata e poi condivisa sui social una foto che ritrae il ministro delle Finanze Maurer con addosso la maglietta dei “Freiheitstrychler”, il gruppo di critici verso le misure contro il coronavirus del Consiglio federale e che guida le manifestazioni contro di esse.

I Freiheitstrychler sono comparsi anche quando una manifestazione davanti al Palazzo federale è degenerata pochi giorni dopo il discorso di Maurer. Nell’occasione la folla ha scandito il coro “Ueli, Ueli!” , hanno riferito i rappresentanti Ps, che hanno quindi anche chiesto esplicitamente se il governo potesse escludere un collegamento tra l’uscita pubblica di Maurer e gli eventi davanti al Palazzo federale. Ma anche qui non hanno avuto risposta.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved