ULTIME NOTIZIE Cantone
Bellinzonese
55 min

Prima condanna in tribunale per il ‘caso targhe’

Inflitti 14 mesi con la condizionale all’ex funzionario della Sezione della circolazione, reo confesso
Locarnese
2 ore

Influenza aviaria in un cigno nel Locarnese

Si tratta del secondo caso in Svizzera dopo quello in un’azienda a Zurigo. Il virus si trasmette all’uomo solo in casi rari e per contatto stretto
Ticino
2 ore

Cantonali ’23, candidati del Forum alternativo nella lista Ps

L’assemblea del movimento ha deciso ‘di non voler essere l’ennesimo partitino di sinistra, ma di lavorare a un movimento eco-socialista’. Sirica: ‘Felice’
Luganese
3 ore

Comano ha il suo Mercatino di Natale

Il prossimo martedì 6 dicembre il nucleo Tèra d’súra si vestirà con le atmosfere delle festività
video
Bellinzonese
3 ore

Un amico della 19enne morta: ‘Aveva un grande problema’

Roveredo/Bellinzona, un testimone presente al rave party abusivo parla di ketamina e dice di aver invano proposto al gruppo di allertare l’ambulanza
Luganese
3 ore

A Grancia la Posta cambia sede e ‘vestito’

Inaugurati i nuovi spazi, centrali e accessibili. Obiettivo del Gigante giallo creare dei ‘veri e propri centri di servizi’
Locarnese
3 ore

‘Vento di vita vera’, la storia culturale della Val Bavona

Il film di Kurt Koller verrà proiettato al Cinema Otello di Ascona martedì 29 novembre alle 20.30
Locarnese
3 ore

Consegnato il premio ‘Prenditi cura anche con il cuore’

Il Soroptimist Club Locarno ha deciso di premiare Annick Artaria, che ha svolto la sua formazione presso la Clinica Fondazione Varini a Orselina
Ticino
3 ore

In Ticino oltre 35mila dosi di richiamo: cosa cambia a dicembre

Adeguato il dispositivo: vaccinazioni al solo Centro cantonale di Quartino il 2, 3, 9 e 16 dicembre 2022, negli studi medici e nelle farmacie disponibili
Locarnese
4 ore

‘Illuminazione pubblica spenta, occorre valutare’

Terre di Pedemonte, il Municipio risponde alla mozione di Monotti che chiedeva di rinunciare alla luce dei lampioni sulle strade nottetempo come risparmio
Locarnese
4 ore

Il Munipio di Tenero-Contra ha incontrato i suoi neodiciottenni

Venerdì 25 novembre ha avuto luogo il tradizionale incontro, seguito da una cena in compagnia
Locarnese
4 ore

Il Treno dell’Avvento porta la magia del Natale nelle Centovalli

Domenica 4 dicembre l’amato treno storico, addobbato per l’occasione, porterà i viaggiatori da Locarno a Camedo, dove troveranno anche Babbo Natale
Locarnese
4 ore

Lionza, sbaglia la retromarcia e finisce sul fianco

Incidente della circolazione ieri notte, nelle alte Centovalli. Praticamente illesi gli occupanti del veicolo, adagiatosi ai lati della carreggiata
Bellinzonese
5 ore

È morta la 19enne lasciata in ospedale a Bellinzona

Il decesso ieri sera: dopo un rave party sopra Roveredo era stata portata al San Giovanni da quattro giovani allontanatisi in auto e poi identificati
Locarnese
5 ore

Lavertezzo: il libro di Ramelli e Cantadonna in concerto

Fra venerdì e domenica doppio appuntamento al Centro scolastico di Riazzino e a Montedato, proposto dalla commissione culturale del Municipio
Luganese
7 ore

Massagno, Ibsa si prepara a lasciare la storica sede

Sorta nel 1945, l’azienda si trasferirà definitivamente l’estate prossima. Suscita interesse e curiosità il futuro del vasto terreno che occupa.
Mendrisiotto
10 ore

A2 a sud, pronti a partire con uno studio di fattibilità

Il Cantone si fa carico di analizzare le due varianti proposte sullo spostamento del tracciato autostradale. La Crtm incontrerà i responsabili del Dt
Grigioni
10 ore

San Bernardino, applausometro 7 su 10 per Artioli e progetti

Un successo la presentazione a Mesocco: 400 posti di lavoro in inverno e 250 in estate, gettito fiscale quintuplicato e 40 milioni per gli impianti
Luganese
10 ore

Lugano, la casa da gioco compie vent’anni e fa tornare i conti

Limitato l’impatto della concorrenza campionese, il casinò affronta la questione energetica e invia la richiesta di rinnovo della concessione federale
Bellinzonese
18 ore

Processo Covid Sementina: maleficenza, non efficienza

Correzione doverosa nella dichiarazione finale della direttrice sanitaria
Bellinzonese
19 ore

Grave all’ospedale una 19enne, forse dopo rave party

Quattro giovani, nel frattempo identificati, l’hanno lasciata all’ospedale San Giovanni. Venivano da una festa abusiva organizzata a Roveredo
laR
 
05.07.2021 - 05:15
Aggiornamento: 12:55

Consorzio Navigazione, scorie e obiettivi post-rinnovo

L’accordo transfrontaliero con Gestione governativa non del tutto soddisfacente per Snl, che non ha ottenuto tutto quanto richiesto. Da ieri il nuovo orario

consorzio-navigazione-scorie-e-obiettivi-post-rinnovo
Ti-Press
Da domenica 4 luglio il nuovo orario

«Cauto ottimismo» viene espresso dalla Società di navigazione del Lago di Lugano, tramite il suo membro di Direzione Carlo Acquistapace, per quanto riguarda il servizio sul bacino svizzero del Lago Maggiore nel primo semestre del 2021; un primo semestre da cui emerge il peso fondamentale dell’aspetto turistico. La parte svizzera del Consorzio direzionale costituito con gli italiani di Gestione governativa si dice «confortata» da cifre e volumi dei trasportati e dice di considerare il 2021 come «l’anno della ripresa», che «consente di prevedere un 2022 di assestata crescita in linea con gli standard pre-pandemia».

I dati registrati nel mese di aprile, concomitanti con la Pasqua che tradizionalmente sancisce l’inizio della stagione, sono stati, per Acquistapace, «bene auguranti e confermano il lago come una meta sempre apprezzata dai turisti provenienti da oltre Gottardo. Inoltre, l’impossibilità di raggiungere mete estere anche a inizio stagione ha accresciuto in modo significativo il turismo domestico verso le sponde svizzere del Verbano; a questo si deve aggiungere anche il perdurare della sospensione del servizio dei collegamenti internazionali».

Considerazioni, queste ultime, che rimandano all’accordo faticosamente raggiunto con l’italiana Gestione governativa per il rinnovo del Consorzio direzionale. Un accordo dai risvolti non del tutto soddisfacenti. Questo, visti i paletti posizionati dalla controparte rispetto ad alcune richieste e/o rivendicazioni portate da Snl. La prima fra tutte riguarda il processo di elettrificazione del Lago Maggiore, che avrebbe dovuto partire con l’acquisto in proprio e poi la messa in acqua progressiva di 2 battelli elettrici da 120-130 posti. Si trattava di una soluzione utile anche per sgravarsi dai canoni di locazione dei natanti tradizionali affittati in Italia. Snl, con il suo presidente Agostino Ferrazzini, puntava molto su questo aspetto legato all’innovazione tecnologica e alla sostenibilità ambientale. Va infatti ricordato che per il Lago Ceresio si parla di un’intera elettrificazione della flotta entro il 2035. Purtroppo per Snl – e per il servizio sul bacino svizzero del Verbano – Gestione governativa ha posto un veto e non se n’è fatto nulla. Lo stesso discorso vale per la possibilità di effettuare corse turistiche non solo in acque svizzere, ma anche italiane, per sviluppare una cooperazione transfrontaliera che Ferrazzini, alla ‘Regione’, aveva a suo tempo inquadrato come grimaldello per «uno sviluppo integrato di tutto il lago, favorendo l’interscambio di turisti a beneficio dell’intero territorio».

Trattative ‘non facili’

Interrogato dalla ‘Regione’ sullo stato dell’arte e sulle conseguenze oggettive dell’accordo per il rinnovo consortile, Acquistapace definisce in effetti «non facile» la definizione e il rinnovo degli accordi, ma parla comunque di «un buon risultato ottenuto grazie al dialogo con la controparte italiana, con la quale ci si è confrontati e con la quale è stato possibile far convergere alcune istanze e richieste emerse dopo due anni di collaborazione». Snl è infatti operativa sul bacino svizzero del Verbano solamente dal 2018. Soddisfacente è anche stata, per la società luganese, la collaborazione con il Dipartimento del territorio per il rilancio delle Isole di Brissago: «Con questo obiettivo sono state potenziate le connessioni verso le Isole e, in generale, verso tutti gli scali del bacino svizzero del Lago Maggiore, con una griglia oraria che presenta un notevole incremento dei collegamenti, superiore al 40% rispetto alla stagione 2019». Quanto all’aspetto pandemico, commenta Acquistapace, «è stato determinante nella stagione 2020; oggi possiamo dire che è stata una sfida che ci ha duramente messi alla prova, ma che Snl ha fronteggiato soprattutto grazie all’impegno di tutti quanti, primi fra tutti collaboratrici e collaboratori, garantendo in modo continuato l’erogazione del servizio, sia per quanto riguarda le tratte del servizio pubblico Locarno-Magadino, sia successivamente per le corse turistiche».

‘Serve il sostegno del territorio’

Relativamente al rapporto con le istituzioni locali, cui negli scorsi mesi erano anche stati chiesti contributi di sostegno, Snl «è soddisfatta del dialogo intrapreso con ogni singolo Comune e amministrazione che si affaccia sul Verbano; un segno di come la navigazione rappresenti di fatto un tassello dello sviluppo del territorio sia in termini di mobilità, sia in termini turistici. Ci sono margini per migliorare il servizio, ma ciò non può avvenire senza un confronto costruttivo e soprattutto senza il necessario sostegno del territorio. In questi mesi abbiamo incontrato diversi sindaci del lago e con ognuno di loro è stato costruito un dialogo positivo di confronto anche in ottica futura, volto a rendere sempre più efficiente e funzionale il servizio di navigazione».

Intanto, ieri è stato introdotto il nuovo orario per i battelli del servizio turistico: tiene conto della ripresa delle rotte internazionali di Gestione governativa in partenza da Locarno, Ascona, Brissago e Isole, verso l’Italia. Il nuovo orario è stato pianificato per armonizzare il servizio all’utenza, evitando sovrapposizioni fra Snl e Ggnl agli scali. Di fatto, risulta migliorata l’offerta turistica e aumentano le possibilità di viaggiare sul lago fino a fine stagione, con un numero maggiore di corse e connessioni. Per Snl, aggiunge Acquistapace, è, questo, «un esempio di come sia attiva e funzioni la collaborazione operativa transfrontaliera tra le concessionarie su tematiche strategiche come lo sviluppo di una navigazione efficiente per il Lago Maggiore, la mobilità e i trasporti».

Sul Maggiore elettrificazione sospesa

C’è poi il grande tema dell’elettrificazione, che trova buona acqua sul Ceresio e lago decisamente più mosso sul Verbano. A tal proposito Snl parte dal “suo” lago: «In occasione del 90° anniversario del varo della Mn Ceresio ci accingiamo a completare i lavori per inaugurare entro l’estate di quest’anno la rinnovata Mne Ceresio, che sarà dotata di un nuovo motore elettrico ad alta efficienza, alimentato da un sistema di accumulatori ai polimeri di litio dalla capacità e dalla velocità di ricarica fino a oggi mai installate su una nave di analoga classe e dimensione». Per quanto riguarda invece il Lago Maggiore, la constatazione del membro di Direzione di Snl è che «il progetto di una nuova navigazione, elettrica e sostenibile, è sospeso». Comunque, «è nostra intenzione riprendere a stretto giro i dialoghi affinché si possa strutturare anche una flotta svizzera tecnologicamente all’avanguardia a emissioni zero. Ci auguriamo che questo aspetto possa essere il futuro risultato di un lavoro di squadra con il territorio e tra le concessionarie con il Consorzio dei Laghi, che avrà il ruolo di accrescere il valore di una collaborazione nata per realizzare in concreto una navigazione moderna ed efficiente sul Verbano, così come sta accadendo sul Ceresio. I riscontri ricevuti finora evidenziano la necessità di elaborare un concetto di navigazione nei nostri laghi che sia in grado di rispondere alle esigenze dei passeggeri, di essere all’altezza dell’offerta turistica e di tangibile impulso allo sviluppo di tutto il settore turistico».

Leggi anche:

'La navigazione che vogliamo...'

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved