affitti-commerciali-la-soluzione-si-fara-attendere
Keystone
15.06.2020 - 20:48
Aggiornamento: 22:45

Affitti commerciali, la soluzione si farà attendere

Il disegno di legge dovrebbe approdare in Parlamento soltanto in dicembre. Lo ha indicato oggi il ministro dell'economia Guy Parmelin.

Il disegno di legge volto ad aiutare i commercianti in difficoltà a causa del coronavirus a pagare gli affitti è in preparazione e dovrebbe essere pronto in settembre. L'esame parlamentare dovrebbe così iniziare soltanto durante la sessione invernale. Lo ha dichiarato oggi il consigliere federale Guy Parmelin durante l''Ora delle domande' al Consiglio nazionale.

Il Consiglio federale è consapevole dell'urgenza di attuare questa legge, ha affermato il ministro dell'economia. Una volta pronto, il testo sarà inviato in consultazione. La procedura sarà tuttavia abbreviata.

Sconto del 40 per cento

Le due Camere hanno accettato durante la sessione in corso una mozione che concede uno sconto del 40% dell'affitto ai ristoratori e gestori di altre attività. Tale soluzione vale fino a un tetto massimo di 20mila franchi di pigione mensile ed è valida per il periodo in cui sono costrette a restare chiuse a causa delle misure disposte dalle autorità. Anche le aziende che hanno dovuto ridurre la propria attività potranno beneficiare di una riduzione.

Il compromesso, raggiunto dopo un ping-pong tra le due Camere, è stato approvato con maggioranze non proprio generose sia dal Consiglio nazionale che dal Consiglio degli Stati. La questione è dunque destinata a far nuovamente discutere quando il Parlamento si occuperà - verosimilmente a partire da dicembre, come detto - del futuro progetto di legge elaborato dal Consiglio federale.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved