eravamo-4-amici-al-bar-ma-solo-in-terrazza
Iscriviti alla newsletter
Ogni giorno la redazione seleziona le notizie che compongono la nostra newsletters.
Per riceverla tramite email, iscriviti, l'invio è gratuito
ULTIME NOTIZIE Newsletter
Newsletter
1 gior

Essere o non essere (ancora) alcol free? Il dilemma di Migros

Su laRegione oggi: soci al voto per l’alcol sugli scaffali; bufera in Rai sui talk show; la nuova Super League
Newsletter
2 gior

La rivincita demografica di San Gallo su Lugano

Su laRegione oggi: città a confronto: avanti con l’interscambio a Biasca; le poltrone russe di Schröder; finale scudetto, Leao vs Brozovic
Newsletter
3 gior

Festa finita in rissa, parla la vittima del pestaggio di Locarno

E ancora, di polizia unica e Abbonamento Arcobaleno a tutti i deputati, passando per il Giro d’Italia, al declino degli Stati Uniti
Newsletter
4 gior

Incidenti di percorso, tentativi di fuga e giustizia ‘canonica’

Su laRegione oggi: Zanini Barzaghi replica a Schönenberger; Aldi e Bignasca via da TiSin; il prete momò: giustizia e misericordia; Cattaneo ‘green’
Newsletter
5 gior

Corsia Tir sull’A2, nonostante le proteste spuntano le modine

Su laRegione oggi: A2, cantiere in vista; la sinistra riflette sulla sconfitta; Giudici spinge Bertini; Cannes torna in sala; Usa, il pericolo è interno
Newsletter
6 gior

Botte alla festa dei liceali, la polizia manda tutti a casa

A Locarno il party studentesco fermato dalla polizia. Domenica storica per il Lugano calcio e le casse del Canton Ticino
Newsletter
1 sett

Lupo, s’infiamma lo scontro tra allevatori e governo

Dal Codice di procedura civile alla finale di Coppa Svizzera tra Lugano e San Gallo. Senza dimenticare un’altra di finale: quella di Eurosong
Newsletter
1 sett

I pompieri Gysin e Sirica per spegnere le braci di Schönenberger

Dall’Ucraina per girare mezzo Ticino prima di trovare un alloggio definitivo. E ancora: dalle Terre di Pedemonte al Wankdorf passando per... Torino
15.04.2021 - 05:40

Eravamo 4 amici al bar…ma solo in terrazza

Il Consiglio federale riapre le terrazze di bar e ristoranti da lunedi, ok anche a cultura e sport. Frapolli, invece, chiude Bosco Gurin

Si torna alla birretta e al caffè al bar e alla costina al grotto, da lunedi, ma solo all’aperto.  E dopo, tutti al cinema o a teatro, ma senza superare le 50 persone, 100 se all’aperto. Il Consiglio federale compie un altro passo verso l’allentamento delle restrizioni, e se da parte del Consiglio di Stato l’accoglienza è favorevole, al contrario la ristorazione, la cultura e lo sport non sembrano mostrare l’entusiasmo atteso.

E c’è poco da essere entusiasti anche per i conti del Canton Ticino: il consuntivo 2020 si chiude con un disavanzo di 165 milioni di franchi, contro i 4 milioni di avanzo preventivati. Sarà forse tempo di sacrifici? Di sicuro, occorrerà uno sforzo. Le reazioni di Christian Vitta e dei partiti raccolte da Jacopo Scarinci.

E a proposito di chiusure, Giovanni Frapolli ha deciso quella degli impianti di Bosco Gurin: l’imprenditore lascia in aperta polemica con gli enti e le associazioni che hanno fatto mancare il sostegno ai progetti in corso d’opera. E ne ha per tutti, dal Patriziato alle istituzioni cantonali è una..discesa libera di accuse.

Deluso Frapolli, addirittura “traditi” i villaggi di Lugano: così si definiscono Carona, Gandria, Brè, Sonvico , che su un sito web puntano il dito contro la Città e le commissioni di quartiere, la cui mancata spoliticizzazione, a loro dire, sposta l’attenzione più sulle logiche di partito che  sui bisogni di chi in quei villaggi vive.

 

Leggi anche:

Ok a terrazze dei ristoranti, sport e cultura dal 19 aprile

Gobbi: ‘Incamminati sulla strada del ritorno alla normalità’

Terrazze aperte: ‘Disparità di trattamento incomprensibili’

Jacky Marti: 'Niente Estival, appuntamento al 2022'

Campana: ‘Ridicolo, guardiamo già alla prossima stagione’

Consuntivo 2020, si chiude con 165,1 milioni di disavanzo

Consuntivo 2020, Vitta: ‘Adesso serve uno sforzo proattivo’

Bosco, Frapolli se ne va! 'Troppi attriti, nessun aiuto'

Lugano, dai quartieri un atto d'accusa alla Città

A Lugano alcuni villaggi si sentono traditi

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved