PIT Penguins
1
Detroit Red Wings
1
2. tempo
(0-1 : 1-0)
NY Rangers
MIN Wild
02:00
 
CHI Blackhawks
COL Avalanche
02:30
 
ARI Coyotes
BOS Bruins
03:00
 
DAL Stars
WAS Capitals
03:00
 
sulla-porta-delle-riaperture-chi-spinge-e-chi-tira
Iscriviti alla newsletter
Ogni giorno la redazione seleziona le notizie che compongono la nostra newsletters.
Per riceverla tramite email, iscriviti, l'invio è gratuito
ULTIME NOTIZIE Newsletter
Newsletter
20 ore

Verzasca: svuotato il bacino, c’è molto da fare

Si fa il punto a 50 anni dal varo della diga. Nel Mendrisiotto si hanno problemi con le strade e a livello cantonale si continua a parlare di livelli
Newsletter
1 gior

Livelli alle Medie, cala il sipario sulla proposta Bertoli

Il Gran Consiglio ticinese boccia la sperimentazione dopo lunga discussione. Nel calcio, invece, a Cornaredo ci si interroga sul nuovo presidente
Newsletter
2 gior

Morire allo stadio da Lima a Yaoundé, la storia che si ripete

La tragedia in Camerun, la crisi russo-ucraina, la sezione femminile al Penitenziario della Stampa, Melide videosorvegliata e Neil Young contro Spotify
Newsletter
3 gior

Ex funzionario Dss, sì del Gran Consiglio all’audit esterno

E poi l’ebrea tornata a Stabio, terra di salvezza, l’intervista al comandante di Treblinka divenuta pièce teatrale, e ‘storiacce’ di tennis e Casinò
Newsletter
4 gior

Il Centro giovani di Stabio cerca casa

Dal Comune momò, all’Africa delle donne firmato Soudani, alla revisione della Legge stranieri (appoggiata dal Cantone), passando per la Verzasca
Newsletter
6 gior

Gli spedizioneri ora sono ad armi pari

Sugli aiuti Covid, troppi paletti da Berna; mentre lunedì 1’009 delegati si riuniscono a Roma per scegliere il successore di Mattarella
Newsletter
1 sett

Scuola, sul superamento dei livelli dibattito sempre più acceso

Intanto, nel Locarnese ci sono margini di miglioramento per la tratta in bus tra Brissago e Locarno. Sanremo si avvicina, ed è Donatella Rettore Show
Newsletter
1 sett

Fusioni? Un tema caldo che lascia però anche... tiepidi

Livelli sì, livelli no? L’ora della decisione si avvicina. Di sci e di Giochi (olimpici e... politici) nel menu sportivo odierno
Newsletter
1 sett

Non esistono più le fredde stagioni

Lo strano gennaio analizzato dai meteorologi, la mozione dei Comunisti per monitorare i politici, il livello del Verbano, il Circo Knie. E Berlusconi
10.02.2021 - 06:000

Sulla porta delle riaperture: chi spinge, e chi tira

Il mondo economico spinge per riaprire le attività il 1° di marzo, di parere opposto sindacati e task-force. E intanto è arrivata la variante brasiliana

a cura de laRegione

A spingere per le riaperture dal 1° marzo sono le associazioni economiche, in prima fila l'Usam e la Camera di commercio ticinese, che non lesinano critiche alla strategia del Consiglio federale definita "fallimentare", allarmistica e basata non su fatti ma su scenari di cui viene privilegiato il peggiore. Dall'altra parte, i sindacati, Unia in testa, e la task-force federale invece cercano di tirare ancora un po' in là: anche perché, senza ritmo di samba ma in sordina, è arrivata la variante brasiliana

Intanto, nel mondo politico, c'è chi cerca di saldare e compattare il fronte "aperturista": l'opinione di Piero Marchesi, presidente Udc Ticino nell'intervista di Jacopo Scarinci.

Non dal fronte ma dalla scuola reclute di Airolo sono tornati i militi contagiati dal coronavirus: Marino Molinaro e Fabio Barenco raccolgono lo sfogo di un padre "mandato" in quarantena dal figlio che recrimina sull'assenza di un tampone di controllo al momento del congedo.

E sempre di guerra parliamo, ma fredda e sotterranea, spostandoci al Consiglio comunale di Lugano, dove la Lega impallina, oltre a due naturalizzazioni con già il preavviso positivo della Commissione petizioni, anche il Piano generale di smaltimento delle acque e il relativo prelievo dei contributi presentato dal suo stesso municipale Michele Foletti.

Sentenze e loro accessibilità e pubblicità: un argomento delicato, che investe anche la questione del controllo democratico dell'operato dei magistrati. Il punto di Andrea Manna.

A processo andrà anche, in senso metaforico, l'Agente Arancio, il diserbante usato dagli Usa in Vietnam che ha devastato l'ambiente e la salute della popolazione. Alla sbarra, in senso invece letterale, andranno le multinazionali produttrici della micidiale arma: Roberto Scarcella racconta come si è arrivati a questo grazie all'opera di un'attivista.

E infine, davanti a un giudice comparirà presto anche Mirko  Rosa, l'imprenditore che su Tik Tok sbeffeggiava le forze dell'ordine che lo cercavano, ignaro del fatto che loro, le forze dell'ordine, aspettavano solo l'internazionalizzazione dell'arresto per andare a prelevarlo.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved