covid-in-francia-interrotto-un-rave-illegale
Keystone
01.05.2021 - 10:180

Covid, in Francia interrotto un rave illegale

Circa 300 persone si erano radunate a Saint-Brieuc, per poi spostarsi in serata a Haut-Corlay

Le forze dell'ordine hanno interrotto nella notte un rave illegale nell'ovest della Francia a cui partecipavano circa 300 persone, in violazione delle norme anti-Covid. Lo riferiscono le autorità locali.

"I gendarmi sono intervenuti verso l'una di notte per sequestrare il materiale di un rave party con circa 300 partecipanti. Le persone si erano prima radunate a Saint-Brieuc, e dopo aver giocato al gatto e al topo con i gendarmi si sono spostate in serata a Haut-Corlay", un piccolo villaggio bretone, ha riferito la prefettura del dipartimento delle Côtes-d'Armor. Non ci sono stati incidenti.

La prefettura ricorda che i raduni a carattere musicale sono vietati nel dipartimento fino a lunedì, quando la Francia comincerà ad allentare gradualmente le restrizioni. "Polizia e gendarmeria sono mobilitate per tutto il week end per garantire l'ordine pubblico e il rispetto delle disposizioni", ha fatto sapere la prefettura su Twitter.
 
 

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved