arl-di-viganello-sospesa-la-domanda-di-costruzione-di-artisa
Ti-Press
Compromesso raggiunto per lo stabile in via alla Santa a Viganello
ULTIME NOTIZIE Cantone
Bellinzonese
5 sec

Morti Covid a Sementina, il Cc (per ora) non ne discute

Bellinzona, bocciate le richieste di Lega/Udc e Mps: Municipio esortato dai gruppi a esprimere vicinanza e solidarietà ai familiari dei defunti
Luganese
43 min

In un libro l’opera omnia poetica di Valeria Masoni

Si tratta del primo volume, che raccoglie le poesie scritte fra il 1944 e il 1957. Perlopiù inedite: solo alcune sono state pubblicate in passato
Ticino
43 min

Trasporti, ‘sarà assorbita solo parte della crescente domanda’

Un recente studio analizza le tendenze della richiesta di mobilità in Ticino. ‘Gli investimenti in corso non potranno che fornire un viatico parziale’
Luganese
59 min

Vezia, previdenza professionale: se n’è parlato a Villa Negroni

Si è tenuta oggi la prima edizione dell’evento Annual Focus Casse Pensioni, che ha toccato le principali tematiche relative al secondo pilastro
Ticino
1 ora

‘Formazione professionale, borse di studio fino ai 55 anni’

Compromesso in commissione tra la proposta di alzare da 40 a 60 anni la soglia e l’invito del governo di fermarsi a 50. Biscossa soddisfatta, Pronzini no
Bellinzonese
1 ora

Raduno della società di artiglieria al bunker di Mairano

Appuntamento con la tradizionale scampagnata per domenica 22 maggio alle 11
Grigioni
1 ora

San Vittore, conferenza sul restauro al Museo Moesano

L’evento si terrà giovedì 19 maggio alle 20 con il restauratore-indoratore Marco Somaini
Luganese
1 ora

Lugano, Besso Pulita! in assemblea

L’appuntamento è per il 23 maggio alle Elementari di Besso. Si parlerà dei lavori alla Stazione Ffs e dei Patriziati
Luganese
2 ore

Lugano sviluppa una campagna contro la violenza domestica

La Polizia della Città presenta i dati dell’attività 2021. A breve debutta un’attività legata alla tolleranza reciproca tra giovani e adulti
30.09.2021 - 17:25
Aggiornamento : 20:22

Arl di Viganello, sospesa la domanda di costruzione di Artisa

Accordo fra le parti, con lo scopo di trovare una soluzione che consenta la tutela dello stabile, contenuti pubblici e la fruizione popolare

Siglato un patto per il deposito delle Autolinee regionali luganesi (Arl) di Viganello fra i vertici dell’azienda di trasporto, il gruppo Artisa e la Città di Lugano. Per ora, resta in sospeso la domanda di costruzione presentata dalla società di Stefano Artioli che avrebbe voluto costruire una palazzina con appartamenti a pigione moderata, un hotel a tre stelle, con una proposta gastronomica e spazi multiuso aperti agli abitanti. Lo ha reso noto oggi il Municipio di Lugano che ha esaminato le prospettive di riqualifica e valorizzazione del sedime e ha deciso di sospendere la pendente domanda di costruzione e di avviare gli approfondimenti necessari per presentare una variante di Piano regolatore: l’obiettivo è identificare una nuova soluzione edificatoria che consenta di tutelare lo stabile e renderlo fruibile alla popolazione con contenuti di interesse pubblico, senza pregiudicare i legittimi diritti dei privati sul sedime. La nota stampa della Città si conclude con un ringraziamento alle parti, per la collaborazione nella ricerca di una soluzione condivisa che consente di venire incontro alle richieste emerse dai cittadini tramite una petizione popolare con oltre 1’500 firme e diversi atti parlamentari.

Verso una variante di Pr

La decisione dell’autorità cittadina giunge dopo una nostra valutazione, spiega Filippo Lombardi, titolare del Dicastero dello sviluppo territoriale: «La domanda di costruzione presentata da Artisa rispetta il Piano regolatore in vigore a Viganello che abbiamo ereditato. La sensibilità nei confronti di questo deposito, che un tempo non c’era, ci ha obbligato a ripensare il tutto trovando un accordo. Cambiare le carte in tavola a un investitore che, in buona fede, ha introdotto una domanda di costruzione, avrebbe potuto innescare una richiesta di indennizzo, Dall’operazione, le Arl si attendevano l’incasso di alcuni milioni di franchi. Fra l’altro Il diritto di compera di Artisa è scaduto proprio in questi giorni». Ci vorrà tempo per concretizzare la variante pianificatoria, visto che occorrerà il via libera del Consiglio comunale, ma la soluzione individuata appare la più sensata e migliore per quel comparto. Contro la domanda di costruzione presentata da Artisa, lo ricordiamo, erano state presentate almeno un’opposizione da parte della Società ticinese per l’arte e la natura (Stan), mentre l’approfondimento pianificatorio commissionato dalla Città di Lugano era giunto sul tavolo di Palazzo civico l’anno scorso, in questo periodo.

Leggi anche:

Viganello, 1'500 firme raccolte a sostegno del deposito Arl

Vendita dell’autorimessa Arl a Viganello, la Stan ricorre

Arl di Viganello, il piano per la tutela è pronto

Deposito Arl di Viganello, il Municipio: 'Sì alla tutela'

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
accordo arl artisa domanda domanda costruzione muncipio di lugano viganello
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved