plr-si-alla-modifica-della-legge-sull-imposta-preventiva
Keystone
25.06.2022 - 20:00
Ats, a cura de laRegione

Plr: sì alla modifica della legge sull’imposta preventiva

Durante l’assemblea dei delegati si è parlato anche in larga misura di sicurezza della Svizzera

I delegati del Plr hanno deciso oggi a netta maggioranza di sostenere la modifica della legge sull‘imposta preventiva (Lip) in votazione il prossimo 25 settembre. Nel corso dell’assemblea dei delegati tenutasi ad Andermatt (Ur) è stato dedicato ampio spazio alla politica di sicurezza della Svizzera. I presenti si sono detti contrari all’iniziativa, sulla quale non è ancora chiaro se e quando si andrà alle urne, che chiede di vietare l’acquisto dei jet da combattimento.

Sulla modifica della Lip i delegati hanno seguito le indicazioni del consigliere nazionale vodese Olivier Feller per 251 voti contro 3 (una astensione), mentre sugli altri temi in votazione il partito si era già espresso lo scorso febbraio, dicendo "sì" alla riforma dell’Avs e "no" all’iniziativa sull’allevamento intensivo.

La modifica della Lip prevede l’abolizione dell’imposta preventiva (35%) sugli interessi delle obbligazioni in Svizzera, a eccezione di quelli generati da averi di persone fisiche domiciliate nella Confederazione. Lo scopo è rendere più attrattivo per gli investitori l’acquisto di obbligazioni svizzere nella Confederazione. Contro tale riforma la sinistra e i sindacati hanno lanciato il referendum, poiché a loro dire la riforma corrisponde a un lasciapassare per la criminalità fiscale.

‘Aumentare competenze e quota di servizi propri dell’esercito’

Per il Plr "è chiaro che la politica di sicurezza svizzera deve concentrarsi sulla missione principale dell’esercito, le cui competenze e la quota di servizi propri vanno accresciute in modo significativo", ha sottolineato il partito in un comunicato al termine dell’assemblea, nel corso della quale è stato adottato un documento di posizione che chiede in particolare un rafforzamento della cooperazione in materia di difesa e la garanzia della sicurezza dell’approvvigionamento.

Per quanto riguarda gli aerei da combattimento, i delegati hanno già respinto con largo anticipo, con 236 voti favorevoli e 1 contrario, l’iniziativa popolare "Stop F-35" della sinistra che sarà presentata in estate.

Leggi anche:

Plr: uno status di protezione più orientato al futuro rimpatrio

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
imposta preventiva plr
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved