qualita-delle-cure-fissati-gli-obiettivi-per-il-periodo-2022-24
Ti-Press
L’interazione tra il paziente e i professionisti della salute va migliorata
11.03.2022 - 13:34
Aggiornamento: 15:13

Qualità delle cure, fissati gli obiettivi per il periodo 2022-24

Il Governo vara la sua strategia a medio termine volta ad aggiornare in modo costante l’assicurazione malattie

La qualità delle prestazioni dell’assicurazione malattie obbligatoria va costantemente migliorata. Lo pensa il Consiglio federale, che oggi ha adottato una strategia e i relativi obiettivi in merito per il periodo 2022-2024.

Le nuove disposizioni della legge federale sull’assicurazione malattie (LAMal) e dell’ordinanza sull’assicurazione malattie (OAMal), volte a rafforzare la qualità e l’economicità delle cure, sono entrate in vigore il 1° aprile 2021, indica il Governo in una nota. La strategia per lo sviluppo della qualità nell’ambito dell’assicurazione obbligatoria delle cure medico-sanitarie (Aoms) rientra tra le misure di attuazione di queste disposizioni. Elaborata in collaborazione con gli attori del sistema sanitario, essa definisce le misure di miglioramento da adottare in via prioritaria e verte su due assi: il primo riguarda il sistema sanitario, il secondo le prestazioni. L’esecutivo ha anche definito gli obiettivi da raggiungere.

L’asse relativo al sistema sanitario stabilisce le condizioni quadro per lo sviluppo della qualità e mira a garantirne una gestione sistematica. Implica lo sviluppo di una cultura e di una governance che favoriscano la promozione della qualità e processi decisionali basati sulle evidenze. Concretamente, spiega il Consiglio federale, ciò significa per esempio un clima di lavoro partecipativo, una risposta non punitiva all’errore o la creazione di un sistema di monitoraggio che implicherà la mobilitazione di tutti gli attori interessati.

Il secondo asse concerne invece la qualità delle prestazioni e la sicurezza dei pazienti. Stando al Governo, occorre far sì che esse rispondano alle esigenze di ogni persona e tengano conto del contesto. In particolare, va migliorata l’interazione tra il paziente e i professionisti della salute e va implementato un sistema di gestione dei rischi per evitare che le persone in cura subiscano eventi indesiderati.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
assicurazione malattie consiglio federale cure
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved