cresce-il-sostegno-alla-legge-covid-dubbi-sulla-giustizia
(Ti-Press)
ULTIME NOTIZIE Svizzera
Svizzera
2 ore

Plr: sì alla modifica della legge sull’imposta preventiva

Durante l’assemblea dei delegati si è parlato anche in larga misura di sicurezza della Svizzera
Svizzera
5 ore

Cassis e Keller-Sutter smorzano le critiche contro il Governo

Da un lato hanno relativizzato le critiche all’Esecutivo, dall’altro hanno mostrato comprensione di fronte alla stanchezza delle persone.
Svizzera
8 ore

Cade un elicottero sul Wiriehorn: due persone ferite

Il velivolo civile si è schiantato al suolo poco dopo le 11 sulla montagna dell’Oberland bernese.
Svizzera
11 ore

Con l’auto tra le bancarelle del mercato. Un ferito grave

A Ginevra un trentenne ha perso il controllo della vettura. In corso le indagini per capire se all’origine via sia un consumo eccessivo di alcool o droga.
Svizzera
11 ore

Plr: uno status di protezione più orientato al futuro rimpatrio

Durante l’assemblea dei delegati di oggi si parlerà di guerra, dell’aumento del budget dell’esercito e dell’imposta preventiva
Svizzera
1 gior

Tunnel del Gottardo riaperto, due feriti gravi nell’incidente

Un’auto ha invaso la corsia opposta schiantandosi contro un camion, una delle cui ruote si è staccata colpendo un’altra vettura
Svizzera
1 gior

Il duello fratricida Maillard/Nordmann potrebbe non esserci

Candidatura al Consiglio degli Stati, fra i due socialisti vodesi sarebbe stato trovato un accordo. La ‘soluzione’ verrà presentata sabato ai delegati
Svizzera
1 gior

Comm. Ambiente degli Stati: neutralità climatica entro il 2050

La Commissione raccomanda al plenum di approvare il controprogetto indiretto all’iniziativa ‘Per un clima sano (Iniziativa per i ghiacciai)’
Svizzera
1 gior

Moderna fa domanda di estensione per il vaccino contro Omicron

Il vaccino ambivalente contiene mRNA messaggero sia per la proteina spike del ceppo di Wuhan sia per quella delle varianti Omicron
03.11.2021 - 08:35
Aggiornamento : 17:21

Cresce il sostegno alla Legge Covid, dubbi sulla Giustizia

Il secondo sondaggio Tamedia/20Minuten mostra una crescita dei Si al 69%, +6 punti. Leggero calo ma consenso ancora largo per le cure infermieristiche

A quattro settimane dall’appuntamento alle urne del prossimo 28 novembre, il sostegno degli elettori elvetici alla Legge Covid è in aumento: secondo un sondaggio pubblicato oggi da “20 Minuten” e Tamedia il “sì” raggiungerebbe il 69%.

Consenso ancora più ampio per l’iniziativa popolare “Per cure infermieristiche forti”, che riscuoterebbe il 77% dei voti favorevoli, mentre quella sulla giustizia raccoglierebbe solo il 44%. L’indagine conferma le impressioni del primo sondaggio, pubblicato a metà dello scorso mese.

Legge Covid

Rispetto al 15 ottobre, il sostegno alle modifiche della Legge Covid-19 è passato dal 63 al 69%, mentre l’opposizione è scesa dal 35% al 30%. La Legge è sostenuta dai simpatizzanti di tutti i partiti, ad eccezione dell’UDC. Tra i democentristi il “sì” raggiunge comunque una quota del 37%.

In tutte le fasce di età - in particolare l’84% degli over-65 - prevalgono i fautori, anche se fra i giovani (il “sì” è al 55% tra gli intervistati fra i 18 e i 34 anni) si contano voci più critiche. A livello territoriale, il “sì” è meno pronunciato in campagna (al 65%) che in città.

Quasi la metà dei favorevoli cita come motivo per approvare la legge il certificato Covid, definito centrale per far fronte al virus durante l’inverno. L’elemento decisivo che spinge gli oppositori a bocciarla è la discriminazione nei confronti dei non vaccinati.

Cure infermieristiche

L’iniziativa “Per cure infermieristiche forti” sta chiaramente beneficiando della pandemia. Il 77% - contro l’82% registrato poche settimane fa - degli interpellati per il sondaggio intende accettarla, il 19% vuole bocciarla (contro l’11% al 15 ottobre) e il 4% è indeciso (rispetto al 7%). I favorevoli appartengono a tutti gli schieramenti politici, in particolare a sinistra.

L’argomento principale dei sostenitori è che la pandemia ha messo in luce le lacune nella sanità ed è essenziale intervenire. Gli oppositori sostengono che il controprogetto indiretto elaborato da Governo e Parlamento - che entrerebbe in vigore in caso di “no” popolare - risolverebbe il problema più rapidamente.

Iniziativa sulla giustizia

L’iniziativa popolare “Per la designazione dei giudici federali mediante sorteggio (Iniziativa sulla giustizia)” raccoglie invece meno consensi rispetto alle prime due: dal sondaggio emerge un 44% di favorevoli (al 15 ottobre si attestavano al 48%), contro un 39% (prima 33%) di contrari. Il 17% degli interpellati è però ancora indeciso e il testo in votazione risulta essere ancora poco conosciuto.

A livello partitico la proposta ottiene consenso fra l’elettorato di sinistra e dei Verdi Liberali, mentre i contrari sono tendenzialmente di centro-destra. I favorevoli ritengono che i giudici dovrebbero essere indipendenti dalla politica di partito, mentre per gli oppositori con una lotteria non si eleggono i giudici più capaci.

Il sondaggio è stato realizzato online - il 28 e 29 ottobre - su un totale di 17’223 persone provenienti dalla Svizzera tedesca (13’678), dalla Romandia (3’168) e dal Ticino (377).

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
cure infermieristiche iniziativa giustizia legge covid sondaggio tamedia
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved