ULTIME NOTIZIE Svizzera
Svizzera
10 ore

Sarebbe riuscita l’iniziativa per la responsabilità ambientale

I Giovani Verdi annunciano di aver raccolto oltre 100mila firme. Il concetto di ‘limite naturale’ al centro della proposta di modifica costituzionale.
Svizzera
10 ore

Giornalista scopre monumento nazista nel cimitero di Coira

Ha fatto parte del culto dell’eroe con cui Hitler ha giustificato la guerra, scrive la Srf. Le autorità non ne erano a conoscenza.
Svizzera
13 ore

Nel programma Udc la lotta agli uffici per la parità di genere

Anticipate le linee guida per le Federali: ‘Preoccupazione’ per gli asterischi nei testi, niente soldi alle istituzioni che sostengono ‘ideologie’
Svizzera
14 ore

Prodotti bio troppo cari: bocciata la proposta di Mister prezzi

Stefan Meierhans ha proposto ai rivenditori una ‘soluzione amichevole’, subito però rispedita al mittente
Svizzera
16 ore

Si potrà abbattere un lupo capobranco con prove diverse dal Dna

Così il Taf sul caso del maschio alfa del branco del Beverin: la partecipazione determinante dell’esemplare al danno potrà essere dimostrata in altri modi
Svizzera
18 ore

Grigioni: furgone contro un’auto, una donna gravemente ferita

Il violento scontro è successo ieri, giovedì 26 gennaio, a Schiers in Val Prettigovia
Svizzera
1 gior

Wef e turismo, prove di convivenza a Davos

L’esecutivo locale ha intavolato una discussione con tutte le parti in causa per trovare una soluzione ideale per tutti per il prossimo anno
Svizzera
1 gior

Un 2022 in dolcezza per la lucernese Hug

La carenza di manodopera nella ristorazione fa le fortune dell’azienda che produce biscotti: vendite aumentate di 10 milioni lo scorso anno
Svizzera
1 gior

Edifici non residenziali, c’è l’obbligo di pannelli solari

La misura, che si applica da ora e fino al 2032, interessa tutti gli stabili (anche quelli esistenti) a partire da una superficie di 300 m²
Svizzera
1 gior

Su lemievaccinazioni.ch un controllo troppo superficiale

Le commissioni della gestione dei due rami del parlamento bacchettano l’Ufficio federale della sanità pubblica
11.06.2021 - 15:17
Aggiornamento: 19:10

Verso lo stop alla quarantena per ingressi da Paesi Schengen

La misura in consultazione per l'entrata in vigore il 28. Nella lista dei Paesi a rischio dell'Ufsp solo i Paesi affetti da varianti preoccupanti del virus

Ats, a cura de laRegione
verso-lo-stop-alla-quarantena-per-ingressi-da-paesi-schengen
(Keystone)

Grazie all'evoluzione epidemiologica positiva e in ragione dell’imminente periodo delle vacanze, il Consiglio federale ha deciso di agevolare l'entrata in Svizzera di viaggiatori, soprattutto per le persone vaccinate provenienti dallo spazio Schengen, che non dovranno più sottostare alla quarantena. Previste restrizioni invece per chi proveniente da Paesi dove serpeggia una variante pericolosa del coronavirus.

Sulle proposte inviate in consultazione fino al 16 giugno, il governo deciderà il 23 di giugno. Gli allentamenti dovrebbero entrare in vigore il 28 di questo mese.

Spazio Schengen, basta quarantena

Grazie anche al buon andamento della campagna di vaccinazione, per chi entra dallo spazio Schengen sarà abrogato l’obbligo di quarantena. Un obbligo di test rimarrà soltanto per le persone che non sono né vaccinate né guarite dall’infezione. In futuro i dati di contatto saranno richiesti soltanto a chi giunge in aereo (esonerati coloro che viaggiano in treno o automobile).

Quale attestato di vaccinazione, di guarigione dall’infezione o di risultato negativo del test potrà essere utilizzato anche il certificato Covid. Il certificato Covid emesso dalla Confederazione sarà introdotto in modo da garantirne la compatibilità con il certificato Covid digitale dell'UE.

Paesi a rischio

L’attuale elenco di Paesi a rischio dell’Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP) sarà ridotto e conterrà soltanto gli Stati o le regioni nei quali circolano varianti del virus preoccupanti per la Svizzera. Di conseguenza, i provvedimenti sanitari di confine si concentreranno sulle persone che entrano da uno di questi Stati o da una di queste regioni.

Le persone vaccinate o guarite potranno tuttavia entrare in Svizzera senza sottoporsi al test o mettersi in quarantena. Le persone che non sono né vaccinate né guarite dovranno invece esibire un test PCR o un test antigenico rapido con risultato negativo e mettersi in quarantena dopo l’arrivo nel nostro Paese.

Tutte le persone che entreranno in Svizzera in aereo dovranno fornire i propri dati di contatto. Se compariranno nuove mutazioni del virus contro le quali non si è più protetti con la vaccinazione, l’obbligo di test e di quarantena potrà essere esteso anche alle persone vaccinate e guarite. Con questa misura il Consiglio federale intende disporre di uno strumento per contenere tempestivamente la diffusione di nuove varianti preoccupanti del virus in Svizzera.

Stati terzi no Schengen

Dal 19 giugno 2020, le persone provenienti da Stati terzi al di fuori dello spazio Schengen soggiacciono a restrizioni di entrata particolari volte a frenare la diffusione del coronavirus. Da allora, queste restrizioni sono state gradualmente allentate dal Consiglio federale.

L’UE intende ora abrogare le limitazioni di entrata ancora vigenti nello spazio Schengen per i cittadini di Stati terzi provvisti di attestato di vaccinazione. In qualità di Stato associato a Schengen, dall’inizio della pandemia la Svizzera coordina con l'Ue, per quanto possibile, le proprie limitazioni di viaggio. La Svizzera prevede a sua volta di allentare dal 28 giugno 2021, per i cittadini di Stati terzi muniti di attestato di vaccinazione, le restrizioni di entrata ancora vigenti.

Al momento, tra gli Stati Schengen non vigono limitazioni di viaggio. Inoltre, le persone che beneficiano della libera circolazione godono di questo diritto a prescindere dallo Stato dal quale provengono quando entrano in Svizzera.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved