coronavirus-in-consultazione-le-regole-per-le-piscine
(Ti-Press)
Svizzera
29.04.2021 - 18:240
Aggiornamento : 20:46

Coronavirus: in consultazione le regole per le piscine

In discussione in particolare la definizione delle aree nelle quali si applica l'obbligo di mascherina, demandata al gestore della piscina

Nelle prossime settimane, molte piscine all'aperto apriranno i battenti, tuttavia non è ancora del tutto chiaro quali regole verranno adottate in relazione al coronavirus. La Confederazione ha ora presentato ai Cantoni le sue proposte. La consultazione durerà fino al 4 maggio.

Per le direttive nelle piscine all'aperto è stata avviata oggi una consultazione, ha indicato a Keystone-ATS l'Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP). Il progetto prevede che sia compito del gestore della piscina all'aperto stabilire nel concetto di protezione in quali aree si applica l'obbligo di indossare la mascherina.

Per quanto riguarda il limite del numero di utenti, secondo l'UFSP, si può usare la stessa formula che regola generalmente l'accesso alle strutture pubbliche: è ammessa una persona per 10 metri quadrati. Per le altre regole di condotta si applicherebbero le linee guida generali, aggiunge l'UFSP. Questo include il mantenimento della distanza, eccetto per chi risulta inappropriato, ad esempio bambini e persone dello stesso nucleo famigliare.

Una delle questioni da chiarire è, per esempio, se il prato per stendersi a prendere il sole fa parte dell'impianto sportivo o se è un'area aperta al pubblico, ha detto a Keystone-ATS Sébastien Reymon, segretario generale dell'Associazione svizzera dei servizi dello sport (ASSS). Nel primo caso, non c'è l'obbligo di indossare una mascherina, ma nel secondo caso sì. Per quanto riguarda questo e altri punti aperti, si è in contatto con l'UFSP e l'Ufficio federale dello sport (UFSPO).

In generale, la distanza minima di 1,5 metri si applica anche in acqua, ha spiegato Reymon. Fondamentalmente, le misure dovrebbero essere praticabili, ha sostenuto. Questo include anche una possibile raccomandazione sulla questione se si debba andare in piscina con la mascherina. L'obbligo della protezione bocca-naso dovrebbe applicarsi chiaramente alle persone di età superiore ai 12 anni e in aree come gli spogliatoi e le aree coperte.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved