reclute-costrette-a-stare-in-caserma-fino-a-fine-ottobre
14.10.2020 - 10:59
Aggiornamento: 13:45
Ats, a cura de laRegione

Reclute costrette a stare in caserma fino a fine ottobre

I militi non potranno tornare a casa per due settimane. L'esercito vuole ridurre al minimo il rischio di diffusione del coronavirus

Le reclute dell'esercito svizzero dovranno rinunciare a tornare a casa nei weekend fino a fine ottobre. Con questo provvedimento, adottato di fronte all'aumento generale dei contagi, si vuole ridurre al minimo il rischio di diffusione del coronavirus, a due settimane dalla conclusione della scuola reclute. La misura non vale per i corsi di ripetizione. 

Il divieto di rientrare a casa riguarderà circa 10mila reclute, ha dichiarato al 'Blick' il portavoce dell'esercito Daniel Reist. 

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
coronavirus reclute
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved