Ti-Press/Crinari
Calcio
01.07.2019 - 12:130

Pier Tami direttore delle Nazionali A e Under 21

L'Asf ha scelto il ticinese ex tecnico di Locarno, Lugano e Grasshopper all'interno di una rosa di quattro candidati

In occasione di una riunione tenutasi il 1° luglio, il comitato centrale dell’Associazione Svizzera di Football (Asf) ha approvato la proposta del comitato della Swiss Football League (Sfl), nominando all’unanimità Pierluigi Tami nuovo direttore delle squadre nazionali svizzere.

Il 57enne ticinese sarà il responsabile della Nazionale A e dell’Under 21, come era stato proposto nel rapporto della società di consulenza Hwh, chiesto dall’Asf dopo i Mondiali del 2018 (e le relative polemiche generate dai famigerati 'aquilotti', vicenda che portò all'allontanamento dell'ex segretario generale Alex Miescher). Il ticinese era uno dei quattro candidati nominati da una commissione della SFL.

Pier Tami ha giocato dal 1984 nel calcio svizzero élite per il Chiasso, il Locarno, il Bellinzona e il Lugano. Ha messo fine alla sua carriera da giocatore nel 2003, a Gordola. Lo stesso anno ha concluso la formazione per diventare allenatore con la licenza Uefa pro.

È stato l’allenatore del Locarno, del Lugano e del Grasshopper  (gennaio 2015-marzo 2017), prima di ritorno a Cornaredo (luglio 2017-aprile 2018). Come tecnico Asf, ha allenato la Svizzera Under 17, Under 18 e Under 21. Con quest’ultima si è qualificato alla finale degli Europei 2011 in Danimarca (sconfitta per 2-0 contro la Spagna). Con l’Under 21 ha anche partecipato ai Giochi Olimpici di Londra nel 2012. Inoltre, Tami ha fatto parte dello staff rossocrociato in occasione dei Mondiali del 2006 e del 2010, come anche in occasione degli Europei del 2008.

Potrebbe interessarti anche
Tags
under
asf
lugano
pier tami
pier
nazionali
occasione
direttore
ticinese
locarno
© Regiopress, All rights reserved