Iscriviti alla newsletter
Ogni giorno la redazione seleziona le notizie che compongono la nostra newsletters.
Per riceverla tramite email, iscriviti, l'invio è gratuito
ULTIME NOTIZIE Newsletter
Newsletter
12 ore

Direttore arrestato, si surriscaldano gli animi

Incontro animato alla scuola media del Luganese tra famiglie e Decs. Ma la temperatura sale in Ticino anche per il caro casse malati
Newsletter
1 gior

Urna per urna, da Fratelli d’Italia passando dall’Udc

Un’edizione che vede in Prima pagina i prossimi Campionati del mondo di calcio. Senza dimenticare le aggregazioni
Newsletter
2 gior

‘Non mi piace perdere’, parola di Roger Federer

Oggi su laRegione: il fenomeno del gaming, le ‘Corti inCanto’ di Locarno cercano un nuovo organizzatore e i segnali del sì alla riforma Avs21
Newsletter
4 gior

La polizia di Locarno fra erbe infestanti e pratiche zen

Nell’edizione di oggi molte le notizie: dall’addio di Federer al tennis ai rincari dei premi delle casse malati
Newsletter
5 gior

Dalla controversa tesi agli abusi, l’indignazione non cessa

Nell’edizione odierna torna la vicenda del direttore delle Medie arrestato. Spazio però pure a politica monetaria della Bns, Formica rossa e casse malati
Newsletter
6 gior

Perizia psichiatrica per il direttore di scuola dietro le sbarre

Nelle pagine odierne anche l’inquietante discorso di Vladimir Putin, la disoccupazione in Ticino, storie di Formula 1 e il ‘londinese’ Leo Pusterla
Newsletter
1 sett

Fiato ai polmoni nel Mendrisiotto per l’ok a Valera

Il nostro giornale torna poi sul recente arresto del direttore di scuola media del Luganese: la vicenda approda sui banchi della politica
Newsletter
1 sett

Scuola media, almeno due minori nella rete del direttore

Su laRegione oggi: particolari inediti sull’arresto del 39enne; progetti di investimento nel Locarnese; Storie Mondiali: 1990.
05.11.2021 - 05:30
Aggiornamento: 21:06

Al via le telefonate per gli over 75: arriva la terza dose

Tiene banco sull’asse Lugano-Bellinzona il tema del Carnevale Rabadan. Viaggio fra i campioni dello sport con le mani insanguinate

al-via-le-telefonate-per-gli-over-75-arriva-la-terza-dose

Mentre la Gran Bretagna, primo paese al mondo, dà il via libera alla pillola anti-Covid, altrove si spinge sulla vaccinazione vecchio metodo tramite iniezione. E da oggi, in Ticino, gli over 75 potranno annunciarsi alle autorità sanitarie preposte per ricevere la terza dose di richiamo. Che verrà somministrata dal 15 novembre (Pfizer) e dal 30 novembre (Moderna), ma solo a partire dai sei mesi dopo vaccinazione completa (seconda dose).

Intanto la crisi pandemica sembra aver inciso meno del temuto sulle finanze comunali di Ascona, che se da una parte presentano per il 2022 un disavanzo di 1,2 milioni, dall’altra mostrano un gettito fiscale in crescita di 2,7 milioni. Lievitano però anche le spese correnti di 1,7 milioni. A far guardare al futuro con fiducia le autorità comunali è d’altronde la storica vivacità del mercato immobiliare.

Dalle rive del Verbano ai tre castelli alle acque del Ceresio il passo è breve. Mentre sull’asse Lugano-Bellinzona il sindaco Michele Foletti rimette al suo posto il vice Roberto Badaracco che voleva spalancare le porte del Conza al Rabadan, una storia di paese arriva dal nuovo Comune di Tresa. Nel nucleo di Lisora è polemica fra il Municipio e i proprietari della piazzetta: il primo intende espropriare il terreno, pavimentare il sedime e restituirlo alla collettività come luogo di aggregazione; i secondi vedono nero e si sdraiano sul selciato opponendosi.

E sul ruolo che può giocare l’autorità comunale, questa volta in ambito artistico e culturale, si sofferma il commento in prima pagina. “L’arte – scrive Katiuscia Cidali – è libertà e come tale deve potersi esprimere come meglio crede. Ma l’arte è anche bellezza e come tale deve poter essere visibile e non nascosta sotto terra o sotto un ponte”. Tema di riflessione: le opere realizzate dai graffittari. Una ventata di colore, talvolta purtroppo malcompresa.

Quindi lo Sport: dopo l’approfondimento di ieri dedicato agli sportivi morti per mano umana negli ultimi decenni, spazio oggi a quella mano umana, ai suoi perché, a cosa la muove così violentemente in cerca di una soluzione netta che toglie la vita. Da Simpson a Pistorius, da Monzon a Bruno: quanti sportivi caduti dalle stelle alle stalle.

Buona lettura e buon venerdì.

Leggi anche:

Mercato immobiliare vivace, Ascona spera in nuovi domiciliati

A Lisora l’esproprio della piazza divide, ‘non ci ascoltano’

Le balene in centro a Bellinzona

Campioni dalle mani sporche (di sangue)

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved