SJ Sharks
5
CAL Flames
3
fine
(1-2 : 3-1 : 1-0)
gt-63-s-e-performance-ibrida-stile-f1
Motore elettrico aggiuntivo da 204 cv e batteria speciale permettono all’esclusiva berlina-coupé di mettere in campo prestazioni ai massimi livelli
Auto e moto
25.10.2021 - 07:000

GT 63 S E Performance, ibrida stile F1

Tecnologie della massima formula spingono al top la Mercedes-AMG più potente

di AS

Meccanica d’eccezione per la poderosa e affascinante Gt a quattro porte, “stella” della gamma AMG: è in arrivo una configurazione ibrida con tecnologia di diretta derivazione dalla massima formula, concepita per la disponibilità delle massime prestazioni in ogni momento e condizione di marcia. La base di partenza vede l’impiego del solido V8 biturbo di 4.0 litri da 639 cv e 900 Nm con trazione integrale 4Matic+ Performance a ripartizione variabile e cambio automatico a doppia frizione a nove rapporti; si aggiunge, ed è qui la novità “dirompente”, un motore elettrico da 204 cv (150 kW) e 320 Nm con proprio cambio a due rapporti e batteria al litio di derivazione Formula 1 con capacità di 6,1 kWh per appena 89 kg, ricaricabile su rete esterna (plug-in) con potenza continuativa di 70 kW e potenza di picco di 150 kW erogabile per dieci secondi.

Tutta la parte ibrida della propulsione è sull’asse posteriore insieme al differenziale a slittamento limitato, in modo da ottimizzare la distribuzione dei pesi e il rendimento. Il motore elettrico agisce infatti direttamente sulle ruote posteriori, mentre nell’eventualità di perdita di motricità la forza motrice dell’unità a corrente viene trasferita anche verso le ruote anteriori attraverso la catena meccanica della trazione 4x4; il cambio automatizzato a due rapporti, specifico per il motore elettrico, consente l’erogazione della sua potenza sul più ampio arco di velocità.

Così equipaggiata, la berlina-coupé AMG è capace di sfoderare “numeri” da sogno in termini di prestazioni: la potenza di sistema raggiunge quota 843 cv, mentre la coppia massima offre un picco ancor più rilevante con ben 1’470 Nm. La 63 S E Performance sfoggia in questo modo uno scatto da 0 a 100 km/h in 2,9 secondi, da 0 a 200 km/h sotto i 10 secondi e una punta massima di 316 km orari.

Telaio e assetto sono specifici, in funzione di questi valori e della inedita modalità di erogazione ibrida; le sospensioni sono pneumatiche a controllo elettronico ed è presente la sterzata integrale, mentre l’impianto frenante adotta di serie i dischi carboceramici. Numerosi i programmi di marcia, inclusa la modalità Electric incentrata sulla guida “a corrente”: in questo caso, la vettura mette a disposizione un’autonomia fino a 12 km potendo raggiungere andature limitate a 130 km orari. Al vertice, il programma Race mette invece a disposizione il potenziale più dinamico della 63 S E: accelerazione con spinta combinata di V8 ed elettrico, alternanza dei due propulsori a seconda delle situazioni, effetto boost elettrico e potente rigenerazione della batteria in caso di bassa richiesta di potenza per la massima disponibilità di energia elettrica.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved