09.06.2022 - 18:38
Aggiornamento: 19:46

Kinder denunciata per salmonellosi: indagine in Francia

In aprile diversi prodotti Ferrero usciti dallo stabilimento belga di Arlon erano stati ritirati dopo svariate segnalazioni di contaminazione

Ats, a cura de laRegione
kinder-denunciata-per-salmonellosi-indagine-in-francia
Keystone
Nuovamente nell’occhio del ciclone

Dopo le pizze surgelate di marca Buitoni, la cioccolata Kinder. Dopo le denunce di contaminazioni alla salmonellosi legata al consumo di prodotti Kinder prodotti in uno stabilimento di Ferrero in Belgio, la procura di Parigi ha annunciato oggi l’apertura di una nuova inchiesta su un possibile scandalo sanitario.

Secondo l’agenzia France Presse, che oggi rivela la notizia, l’inchiesta preliminare per "truffa aggravata con rischi per la salute umana", "oltraggio involontario all’integrità fisica" e "messa in pericolo della vita altrui" è stata aperta il 25 maggio.

Questa nuova inchiesta sulla sicurezza alimentare arriva dopo quella nei confronti delle pizze surgelate di marca Buitoni, commercializzate dal gruppo svizzero Nestlé, che sono all’origine di gravi casi di contaminazione di bambini da batteri Escherichia coli.

A inizio aprile, con l’approssimarsi delle Feste di Pasqua, Ferrero aveva proceduto al richiamo di tutti i prodotti fabbricati nel suo stabilimento di Arlon, nel sud del Belgio, dopo la segnalazione di decine di casi di salmonellosi possibilmente legati al consumo dei suoi prodotti a base di cioccolata in diversi Paesi d’Europa.

Ritirati dal mercato, in particolare, Kinder Surprise, Kinder Mini Eggs, Kinder Surprise Maxi 100 g e Kinder Schoko-Bons, indipendentemente dalla data di scadenza.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved