Foto Keystone
Estero
06.06.2019 - 22:390

Tragedia sul Danubio, il capitano ha un precedente

Il 64enne ucraino che era alla guida della nave da crociera scontratasi a Budapest contro un'altra imbarcazione era stato già protagonista di un incidente

Il capitano della nave da crociera che si è scontrato con un battello turistico sul Danubio a Budapest era già stato protagonista di un incidente simile ad aprile in Olanda. Lo riferiscono gli inquirenti secondo quanto riportato dalla Bbc. Lo scorso 29 maggio la Viking Sigyn era finita contro l'imbarcazione e l'aveva fatta affondare causando la morte di 15 persone, tutti turisti sudcoreani. Ci sono ancora 13 dispersi. Il capitano, un ucraino di 64 anni, è stato arrestato con l'accusa di aver causato rischi al traffico fluviale e di aver provocato un incidente mortale. E' anche accusato di aver cancellato dati dal suo cellulare subito dopo l'incidente. Secondo la ricostruzione degli inquirenti, il primo aprile alla guida di un'altra nave dello stesso armatore si era scontrato con un'imbarcazione cargo mentre navigava da Anversa a Gand. In quel caso non ci furono vittime ma solo feriti lievi.

2 sett fa Budapest, continua la ricerca dei corpi
2 sett fa Un battello svizzero coinvolto nel naufragio di Budapest
2 sett fa Tragedia sul Danubio, almeno 7 i morti
© Regiopress, All rights reserved