affitti-stabili-ad-agosto-ma-a-lugano-crescono
Ti-Press
Economia
03.09.2021 - 16:190

Affitti stabili ad agosto, ma a Lugano crescono

In generale in Ticino, stando all’indice Homegate, la curva delle pigioni negli ultimi sei annni è scesa

Zurigo – Prendere un alloggio in affitto in Svizzera è risultato lievemente più caro in Svizzera nel mese di agosto: le pigioni degli appartamenti nuovi o nuovamente affittati - si parla solo di quelli - sono aumentate dello 0,1% rispetto a luglio e dello 0,6% su base annua.Le variazioni sono calcolate sulla base di un indice elaborato dal portale di annunci immobiliare Homegate in collaborazione con la ZKB, la banca cantonale di Zurigo. Nel mese in rassegna il parametro si è attestato a 115,5 punti.

Il Ticino registra pure un incremento mensile dello 0,1%, ma sull’arco dei 12 mesi si assiste a una contrazione dello 0,3%. La città più importante (e unica considerata a sé stante) del cantone, Lugano, mostra una progressione dello 0,2% nei confronti di luglio (+0,78%) e un balzo del 2,5% su base annua. Anche i Grigioni, come la città sul Ceresio, fanno stato di un forte aumento annuo (+3,5%), ma lo scarto mensile è negativo (-0,7%); Coira non figura fra le singole città considerate.

Negli ultimi sei anni la curva dell’evoluzione degli affitti calcolati da Homegate appare sostanzialmente stabile a livello nazionale, mentre scende in Ticino. Si tratta di una nuova fase considerando che nei sei anni precedenti i dati a sud delle Alpi, pur mostrando sbalzi, seguivano lo stesso trend di fondo di quelli svizzeri. Le informazioni su Lugano sono disponibili solo da fine 2015 e illustrano pure una tendenza pluriennale verso il basso, che in base alle ultime informazioni potrebbe però essersi arrestata. I Grigioni per contro - con dati pure disponibili solo dal 2015 - presentano una crescita che sembra volersi accentuare nell'ultimo anno.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved