Spettacoli

La Sagra della Primavera arriva sul palco del Lac

Per la stagione di danza, un programma in due parti il 28 e 29 febbraio, con l'arte di Pina Bausch al centro

Da ‘common ground[s]’
(Vanden Abeele)
25 febbraio 2024
|

Per la stagione di danza, e con un programma in due parti, il palco del Lac sancisce la prima collaborazione tra Pina Bausch Foundation (Germania), École des Sables (Senegal) e Sadler’s Wells (Regno Unito). Mercoledì 28 febbraio alle 20.30, in replica giovedì 29 alla stessa ora, va in scena ‘common ground[s]’ lavoro creato, interpretato e ispirato alla vita di Germaine Acogny, “madre della danza africana contemporanea” e Leone d’oro alla carriera alla Biennale di Venezia 2021, e Malou Airaudo, ex membro del Tanztheater Wuppertal per il quale ha interpretato ruoli centrali in numerose creazioni di Pina Bausch. La Sagra della Primavera, opera cardine di Pina Bausch, creata nel 1975, è qui interpretata per la prima volta da una compagnia di danzatori provenienti da quattordici Paesi africani, guidata da Acogny.

Mercoledì 28 febbraio alle 18.30 nella Sala 4, a questo proposito, Lorenzo Conti, consulente artistico Lac per la danza, introdurrà la figura di Pina Bausch nell'incontro intitolato ‘Il Sacre di Pina Bausch’.

Resta connesso con la tua comunità leggendo laRegione: ora siamo anche su Whatsapp! Clicca qui e ricorda di attivare le notifiche 🔔
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE