laRegione
pane-o-liberta-due-serate-con-paolo-rossi-al-lac
Paolo Rossi (foto MoniQue)
Spettacoli
22.10.2020 - 18:410

Pane o libertà: due serate con Paolo Rossi al Lac

Il comico italiano a Lugano il 27 e 28 ottobre con il suo nuovo spettacolo

Paolo Rossi sarà in scena al Lac  con le sue "storie che aiutano a resistere e a sperare": così presenta il suo nuovo spettacolo, titolo: ‘Pane o libertà. Su la testa’, in scena a Lugano martedì 27 e mercoledì 28 ottobre alle 20.30.

Ideato durante il confinamento, lo spettacolo racconta fra parole, canzoni e musica, l’incontro fortunato con grandi maestri come Enzo Jannacci, Giorgio Gaber, Dario Fo, Fabrizio De André. Unendo commedia dell’arte, commedia greca e stand-up comedy, Paolo Rossi vuole sperimentare un modo diverso di fare teatro: una sorta di azione teatrale ad alta valenza sociale. “Il titolo ‘Pane o libertà’ l’ho ripreso da un libro – spiega Paolo Rossi –. Lo trovo molto emblematico: si impone la scelta tra mangiare, vivere o avere la libertà”.

Affiancato dalla band degli Anciens Prodiges (Emanuele Dell’Aquila, Stefano Bembi e Alex Orciari), Paolo Rossi si fa cantastorie rievocando i suoi sogni lucidi, fatti di storie che aiutano a scegliere tra il pane o la libertà, o a non scegliere affatto.
“Sono storie di artisti – afferma Rossi – che per fortuna ho realmente incontrato nella mia vita. I maestri Jannacci, Gaber, De André, Fo e persino il fantasma della Callas; i comici del Derby e altri sconosciuti. Parlo di queste personalità fantasmagoriche e poetiche, non controllabili da nessun piccolo o grande fratello, che con le loro narrazioni portano conforto, idee per lottare e speranza. Vorrei fare qualcosa che dia al mio essere chiamato comico una via di fuga verso un teatro sociale, nella poesia del buffo e della magia. Roba minima. Tanto per alzare le difese immunitarie del pubblico”.

© Regiopress, All rights reserved