Culture

Quattro nomination svizzere per il Premio del museo europeo 2024

In lizza per il prestigioso riconoscimento lo Schlossmuseum di Burgdorf, il Centro Dürrenmatt, la Villa Bernasconi e il monastero di Wettingen

Il monastero di Wettingen
(Keystone)
7 dicembre 2023
|

Ben quattro musei svizzeri sono stati nominati per il prestigioso Premio del museo europeo 2024 (Emya2024). In totale sono in lizza 50 istituzioni di 24 Paesi.

I musei elvetici selezionati sono lo Schlossmuseum di Burgdorf, il Centro Dürrenmatt, la Villa Bernasconi e il monastero di Wettingen, ha indicato oggi il Forum europeo dei musei sul suo sito web. La scelta dei vincitori e la consegna dei premi avverrà in occasione della prossima conferenza annuale del Forum, nel mese di maggio.

Il premio viene assegnato ogni anno in varie città europee ed è rivolto a musei di recente apertura o ristrutturati. L'obiettivo del concorso è quello di creare una rete di contatti tra gli istituti, di valutarne l'attrattiva per il pubblico e di organizzare eventi e workshop. La Svizzera presenta regolarmente diverse candidature.

L'anno scorso due musei elvetici hanno ricevuto importanti riconoscimenti a livello europeo. Il Museo agricolo svizzero Burgrain, ad Alberswisl, ha ottenuto il premio Meyvaert per la sostenibilità. Quello dell'abbazia di Payerne una menzione speciale dalla giuria proprio degli Emya.

Resta connesso con la tua comunità leggendo laRegione: ora siamo anche su Whatsapp! Clicca qui e ricorda di attivare le notifiche 🔔
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE