ascona-lo-svuotacantine-ecologico-e-sociale
+2
ULTIME NOTIZIE Cantone
Luganese
23 min

Sagra della costina a Madonna d’Arla con lo sci club

La manifestazione alla sua 49esima edizione nel castagneto del Pian Piret in programma il 14, 15 e 16 luglio
Luganese
53 min

Lugano, perdita d’acqua in via Maraini: disagi alla circolazione

Sulla strada si circola su una sola corsia e a senso alternato. La polizia invita a usare l’accesso autostradale di Lugano Nord
Mendrisiotto
1 ora

Mendrisio, tiro sportivo promosso da Pro Militia

Il 16 luglio al Centro sportivo di Penate è in programma il tradizionale evento
Luganese
1 ora

Concerto di Fabri Fibra, Lugano chiude il lungolago

Chiuso alla circolazione veicolare il quai mercoledì sera, da Piazza Castello alla rotonda del Lac
Mendrisiotto
2 ore

Mendrisio, divieto di usare acqua per scopi non domestici

La misura intimata a tutti i quartieri della Città a causa ‘del perdurare di scarsità di precipitazioni e dei forti consumi’
Bellinzonese
2 ore

Feste campestri a Campo Blenio

Tradizionale appuntamento organizzato dallo Sci club Greina, quest’anno in programma sabato 9 e domenica 10 luglio
Luganese
2 ore

A tu per tu con Ceo e allenatore dell’Fc Lugano a Tesserete

Conferenza pubblica giovedì al centro balneare moderata dal giornalista sportivo Giancarlo Dionisio
Gallery
Luganese
2 ore

Conferenza sull’Ucraina: Lugano non blindata, ma semivuota

Senza aperitivi, ma con disagi tutto sommato contenuti. E sopra le teste il ronzio degli elicotteri, che fa da... colonna sonora alla due-giorni
Luganese
2 ore

Svizzera e Ucraina firmano un’intesa per la protezione del clima

La convenzione ‘permette di mobilitare fondi in aggiunta alla cooperazione internazionale’, afferma il Datec
Speciale ucraina
LIVE

‘La Russia sta attaccando i valori di tutti i Paesi democratici’

Il presidente ucraino Zelensky è intervenuto all’inaugurazione dell’Ukraine recovery conference di Lugano. Segui il live del laRegione
Bellinzonese
3 ore

Musica da camera, tutto pronto per il Montebello Festival

Scatta domani a Bellinzona la 16esima edizione della rassegna internazionale
Luganese
3 ore

‘L’Ucraina può contare sul nostro costante sostegno’

Per la presidente della Commissione Ue Von der Leyen, la conferenza di Lugano è ‘fondamentale per concordare i principi dello sforzo internazionale’
19.05.2022 - 15:27
Aggiornamento: 15:44

Ascona, lo ‘Svuotacantine’ ecologico e sociale

Domenica 22 maggio appuntamento sul posteggio della Manor con un mercatino che unisce, al riciclo, anche la solidarietà. Parla il promotore

Svuotare cantine, garage e soffitte, un lavoro spesso impegnativo e complesso. Soprattutto perché tante volte non si sa bene dove buttare e smaltire correttamente gli oggetti. Utile per liberarsi non di rado da cianfrusaglie inutilizzate che occupano uno spazio prezioso, può trasformarsi in opportunità non solo per l’ambiente bensì anche per i meno fortunati e le persone bisognose. Liberarsi da tutto ciò che non serve più può dunque avere anche un effetto benefico. Ne è la prova il "Mercatino Svuotacantine" di Ascona, organizzato e promosso da diversi anni da Ferdinando Pighi, che di mestiere si occupa di manutenzioni in generale. «L’idea – racconta a laRegione – è nata nel 2017, dopo essermi reso conto, più volte, in occasione di lavori di sfalcio e pulizia di giardini e altro di quanti oggetti la gente racchiude in cantine e magazzini in attesa, chissà, un giorno di poi buttarle. Materiale spesso ancora in ottimo stato, che potrebbe essere benissimo riciclato e tornare utile ad altre persone. Una ‘seconda vita’ che eviterebbe così la discarica. Non disponendo di un magazzino capiente dove stipare la merce che la gente non vuole più, ho pensato di organizzare questo mercatino in un posto facilmente raggiungibile. Grazie alla disponibilità dei proprietari del posteggio della Manor di Ascona, dello stesso negozio e con le autorizzazioni di polizia necessarie in mano, nel 2018 ho promosso la prima edizione di questo appuntamento». Risultato? Una trentina di espositori e circa 6-700 visitatori.

Pratico e logisticamente semplice, a costo contenuto

«Lo scopo di questo mercatino è proprio quello di vendere ciò che la gente custodisce e non usa più. L’espositore che ha prenotato ha a disposizione due posteggi, uno per la propria auto, l’altro da impiegare quale superficie di vendita. Può installare la sua bancarella con ciò che intende vendere o esporre gli oggetti direttamente per terra. Si gestisce autonomamente le modalità di vendita, trasformandosi in ambulante per un giorno». Per la modica somma di 27 franchi (e su iscrizione) ha diritto a partecipare all’iniziativa, che solitamente si tiene la domenica, in primavera e autunno, periodi dell’anno nei quali i traslochi sono più frequenti». Sulle vendite della merce che ha ancora un valore funzionale (mobiletti, giocattoli, abiti, libri e prodotti d’uso quotidiano, fino a qualche pezzo antico emerso da un angolo della casa), l’espositore può farci un piccolo guadagno. La comunicazione col potenziale cliente è facile e veloce.

Sostegno a enti e associazioni

L’attività di sgombero, come detto, ha pure una finalità benefica: «Con i ricavati della buvette – prosegue l’intervistato – cerchiamo sempre di aiutare enti o associazioni attivi sul territorio locale. È stato il caso nel 2021, con l’iniziativa "Adotta un’arnia", voluta per salvaguardare le api minacciate d’estinzione. Abbiamo devoluto 2’600 franchi a un apicoltore e questi, in cambio ci ha dato del miele destinato a coloro che hanno contribuito alla raccolta dei fondi. Altri aiuti li abbiamo ad esempio versati all’Associazione Amici del riccio, al reparto di pediatria dell’Ospedale La Carità, Associazione Terra di Nessuno, all’Associazione ‘All 4 All’, all’Associazione Girandola (per la quale abbiamo costruito un gioco nuovo che si chiama "sabbia e acqua") o a SOS debitori Ticino (alla quale, per ogni edizione sono andate 10 borse della spesa zeppe di generi di prima necessità).

La data dell’edizione primaverile 2022 è quella di domenica 22 maggio (data di riserva 29 maggio), dalle 9 alle 17. Ben una settantina gli espositori iscrittisi, a dimostrazione dell’interesse crescente che suscita l’iniziativa. A far da cornice alla giornata vi sarà l’esposizione delle leggendarie Vespe del Vespa club Locarno/Ticino e anche delle mitiche Casse di sapone del Team Moretti racing. Per hobbisti e curiosi un appuntamento all’insegna del riciclo intelligente, senza sprecare nulla, sicuramente meritevole di una visita. Ingresso libero all’evento. Ulteriori informazioni sul sito www. svuotacantine.ch.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
manor ascona mercatino svuotacantine
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved