il-giardino-in-estate
ULTIME NOTIZIE #ilGiardiniere
JARDINSUISSE TICINO | IL GIARDINIERE
2 gior

Le zecche proliferano a causa del riscaldamento climatico

JARDINSUISSE TICINO | IL GIARDINIERE
4 gior

Piante e fiori per balconi e terrazzi

Idee, consigli e suggerimenti
JARDINSUISSE TICINO | IL GIARDINIERE
1 sett

La manutenzione del giardino in estate: come fare?

JARDINSUISSE TICINO | IL GIARDINIERE
1 sett

Costruire una piscina in giardino: modi, tempi e costi

JARDINSUISSE TICINO | IL GIARDINIERE
1 sett

L’orto nel giardino: come, quando e cosa coltivare

JARDINSUISSE TICINO | IL GIARDINIERE
2 sett

Strategia energetica per le colture coperte: le mosse di JardinSuisse Ticino

JARDINSUISSE TICINO | IL GIARDINIERE
2 sett

Una minaccia per il nostro territorio: il coleottero giapponese

JARDINSUISSE TICINO | IL GIARDINIERE
2 sett

Prodotti chimici e rispetto dell’ambiente: conoscere per agire

il giardiniere
3 sett

Sistemi di protezione fonica per giardini

La professionalità di JardinSuisse per la vostra quotidiana serenità
JARDINSUISSE TICINO | IL GIARDINIERE
2 mesi

La torba nel giardinaggio? No, grazie!

L’arrivo della primavera segna l’inizio delle attività di giardinaggio, utilizzando sovente materiali non sempre idonei, come la torba
JARDINSUISSE TICINO | IL GIARDINIERE
2 mesi

Biodiversità: la varietà della vita

Il termine biodiversità è relativamente recente e con il tempo gli studi hanno portato a una classificazione condivisa dai ricercatori
JARDINSUISSE TICINO | IL GIARDINIERE
2 mesi

Le neofite invasive: come riconoscerle e combatterle

Le neofite invasive sono piante che si sono riprodotte e si diffondono in modo importante causando danni alla biodiversità
Il Giardiniere | JardinSuisse Ticino
02.09.2021 - 08:00

Il giardino in estate

Consigli per il mese di Settembre

Settembre è uno dei mesi d’oro per orto, giardino e frutteto; impegnandoci durante queste settimane possiamo porre solide basi per uno sviluppo ottimale delle nostre piante durante la primavera del prossimo anno. Molte fiere e mostre che si tengono in questo periodo dell’anno ci possono aiutare a scegliere nuove essenze da porre a dimora nel nostro giardino; approfittiamo di questo periodo anche per visitare giardini e orti botanici, i colori delle ultime fioriture e dell’inizio dell’autunno ci regaleranno uno spettacolo indimenticabile, prima di dover pensare al freddo e alla nebbia.

GIARDINO

Durante queste settimane continuiamo ad annaffiare e a concimare il nostro giardino, controllando costantemente lo sviluppo delle infestanti. Preoccupiamoci anche di rimuovere le piante che hanno sofferto per il caldo o le annuali che hanno concluso il loro ciclo vegetativo, come cosmee e speronelle annuali, di cui possiamo raccogliere la semente per spargerla il prossimo anno. Il tappeto erboso necessita di essere curato in maniera assidua, riprendendo le concimazioni; eventualmente potremmo valutare un intervento di risemina e di diserbo selettivo. In questo mese è anche possibile preparare un nuovo tappeto erboso, in modo che l’erba sia già sviluppata all’arrivo dell’inverno.

LAVORI DI SETTEMBRE

Possiamo cominciare a preparare le aiole di bulbose a fioritura primaverile, che vanno poste in terreno soffice e sciolto; se poste a dimora già adesso non soffriranno del freddo invernale.

Questo è anche il mese ideale per preparare talee oppure per mettere a dimora nuove piante, arbusti e alberi; in questo modo possiamo porre le basi per un giardino primaverile rigoglioso.

POTATURE

Cominciamo ad asportare gli steli floreali e i rami che portano fiori appassiti; ricordiamoci di accorciare e ripulire le siepi sempreverdi, fornendo alle chiome degli arbusti una forma armoniosa ed equilibrata. Per la gran parte delle piante da giardino possiamo comunque attendere fino a novembre con le potature più drastiche. Ricordiamoci di ricoprire le superfici di taglio molto estese con del mastice fungicida.

SEMINE

Ricordiamoci che l’autunno è il periodo ideale per fare rifornimento di semi direttamente in natura; possiamo raccoglierne molti anche nel nostro giardino. Informiamoci caso per caso sulle caratteristiche peculiari della pianta da cui li preleviamo, ma anche del periodo di semina ideale: infatti alcune sementi sono fertili per breve tempo, mentre altre possono essere conservate intatte per anni. I semi che conserveremo per la prossima primavera andrebbero essiccati al sole, e quindi spolverizzati con del fungicida, per evitare l’insorgenza di muffe che li renderebbero inutilizzabili.

Settembre è il mese adatto a pianificare tutto il resto dell’anno; ne è prova il fatto che è proprio in questo mese che si tengono la maggior parte di mostre e fiere relative al giardinaggio. Non va trascurato il controllo delle piante infestanti, questo infatti è il periodo in cui esse producono i loro semi. Si deve anche procedere con la rimozione di quelle piante eventualmente danneggiate dal caldo estivo e anche di quelle che sono arrivate al termine del loro ciclo vegetativo; da queste ultime raccoglieremo le sementi che spargeremo a dimora l’anno successivo. Per quanto riguarda il manto erboso si dovrà valutare l’eventuale necessità di una risemina.

A settembre si può procedere con la preparazione delle aiuole delle piante bulbose che fioriranno durante i mesi primaverili; è questo poi il periodo adatto per la preparazione di talee e per la divisione delle cosiddette piante perenni. Chi lo desidera può mettere a dimora nuovi tipi di piante o arbusti. È anche il momento di rimuovere gli steli floreali e quei rami con fiori ormai appassiti.

Settembre è anche il momento giusto per aggiustare le siepi sempreverdi. Per il grosso delle potature si può comunque lasciar passare ancora un paio di mesi. Inoltre questo mese è quello ideale per rifornirsi di semi che potremo raccogliere anche nel nostro giardino.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
il giardiniere mese di settembre
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved