Media in crisi

Tamedia taglia ancora: 20 posti in meno nella Svizzera interna

Le drastiche misure annunciate giovedì dal gruppo fanno parte di un pacchetto totale di 6 milioni di franchi

Dove esattamente verranno effettuati i risparmi non è stato reso noto, ma è chiaro che riguarderanno le redazioni
(Keystone)
21 settembre 2023
|

Nel quadro dei suoi programmi di risparmio, Tamedia ha annunciato giovedì (21 settembre) tagli anche nella Svizzera tedesca. Fino a 20 posti verranno soppressi. Mercoledì era stato annunciato il taglio di 28 impieghi in Romandia.

Tamedia ha informato i suoi impiegati questa mattina. Dove esattamente verranno effettuati i risparmi non è stato reso noto, ma è chiaro che riguarderanno le redazioni. Maggiori dettagli verranno forniti la prossima settimana. Fino alla fine di ottobre vi sarà una fase di consultazione.

I tagli annunciati oggi fanno parte di un pacchetto totale di 6 milioni di franchi. Circa 3,5 milioni gravano sulle spalle della Romandia, mentre i restanti 2,5 milioni vanno a scapito della Svizzera tedesca.

Le misure vengono giustificate con il continuo calo del fatturato. I sindacati Impressum e Syndicom hanno criticato le novità in una presa di posizione. Riguardo ai tagli annunciati ieri, diverse autorità romande – Cantoni Vaud e Ginevra, oltre che Città di Ginevra – si sono dette preoccupate, se non addirittura scioccate.

Le nuove misure di risparmio seguono quelle degli ultimi tempi. Negli ultimi tre anni sono state effettuate economie per circa 70 milioni di franchi.

Leggi anche:
Resta connesso con la tua comunità leggendo laRegione: ora siamo anche su Whatsapp! Clicca qui e ricorda di attivare le notifiche 🔔
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE