ULTIME NOTIZIE Svizzera
Svizzera
48 min

Per Ruth Dreifuss un dottorato honoris causa

A conferirglielo, per l’impegno a favore di un mondo più giusto, delle pari opportunità e della tutela delle minoranze è stata l’Università di Berna
Svizzera
53 min

Scansa un camion e centra il guardrail a bordo carreggiata

Incidente della circolazione sulla cantonale che da Coira porta ad Arosa: ingenti danni a vettura e infrastruttura stradale. Illeso il conducente
Svizzera
2 ore

Fogh Rasmussen: ‘La Svizzera non può chiamarsi fuori’

L’ex segretario generale della Nato critica la neutralità del nostro Paese nell’ambito del conflitto in Ucraina
Svizzera
3 ore

Sale sul tetto di un vagone e resta folgorato: grave un 18enne

Incidente nella notte alla stazione di Gossau (Sg). Il giovane è stato trasportato all’ospedale in condizioni critiche
Svizzera
18 ore

Il centro di cybersicurezza diventa un ufficio federale del Ddps

Lo ha deciso oggi il Consiglio federale incaricando il Dipartimento di predisporre le strutture del nuovo ufficio entro fine marzo 2023
Svizzera
19 ore

Gestione sostenibile delle imprese, stabilite le prossime tappe

Nel rapporto approvato oggi il Consiglio federale ha ribadito la grande importanza attribuita al rispetto dei diritti umani e alla protezione ambientale
Svizzera
20 ore

Spazio economico europeo, tre svizzeri su quattro favorevoli

Secondo lo studio condotto da gfs.bern, la maggioranza vede di buon occhio il mercato europeo e una partecipazione ai programmi europei di cooperazione
Svizzera
21 ore

Urs Loher al vertice di armasuisse da agosto

Colonnello dell’esercito, 56enne, rimpiazzerà come capo dell’Ufficio federale dell’armamento Martin Sonderegger che andrà in pensione
Svizzera
23 ore

L’imposizione individuale è stata messa in consultazione

Il Consiglio federale ha avviato oggi la procedura: in futuro, anche i coniugi dovranno compilare separatamente la dichiarazione delle imposte
Svizzera
1 gior

Il Black Friday ha mosso 7,1 milioni di pacchi in Svizzera

Non è stato comunque raggiunto il record del 2021 di oltre 7,4 milioni di invii
Svizzera
1 gior

I cyberattacchi a infrastrutture critiche andranno notificati

Il Consiglio federale intende creare un Centro nazionale per la cybersicurezza come servizio centrale per le segnalazioni di attacchi informatici
30.09.2022 - 13:43
Aggiornamento: 16:32

Maurer, 14 anni fra collegialità e fedeltà di partito

Ritratto del consigliere federale Udc al passo d’addio a fine anno. Bene alle Finanze interne, non eccelso sulla scena internazionale

Ats, a cura di Red.Web
maurer-14-anni-fra-collegialita-e-fedelta-di-partito
Keystone

Dopo aver affermato che sarebbe restato fino al 2023, Ueli Maurer ha deciso invece di uscire di scena oggi, con un anno d’anticipo insomma, nel corso del suo quarto mandato in governo. Lo zurighese di 71 anni ha trascorso in totale 14 anni in Consiglio federale, restando un "vero UDC". Maurer si è sempre destreggiato con aplomb tra collegialità e fedeltà al proprio partito, che aveva diretto prima di entrare nell’esecutivo federale. Basti pensare alla crisi del coronavirus in cui è stato il salvatore dei crediti alle imprese in seno al governo, pur lasciando filtrare verso l’esterno la sua voglia di un deconfinamento più rapido rispetto ai colleghi. Durante la crisi, si è adoperato per non allentare troppo i cordoni della borsa e per consentire alle aziende di rimanere a galla. Tale strategia gli è valsa le lodi anche degli avversari politici.

A suo agio alle Finanze

Maurer è sembrato apprezzare particolarmente il suo periodo trascorso quale ministro delle Finanze. Nel 2016, quando ha ripreso il dipartimento, il consigliere federale sembrava logorato dai suoi sette anni trascorsi quale responsabile della difesa. Contabile di formazione, è subito apparso a suo agio con le cifre. Nel suo bilancio v’è sì la sconfitta, nel 2017 davanti al popolo, della terza riforma dell’imposizione delle imprese che avrebbe dovuto porre fine ai privilegi fiscali accordati alle multinazionali. Ma due anni più tardi, Maurer ha ottenuto la sua rivincita grazie a un pacchetto aggiunto dal parlamento in favore dell’AVS.

Pressione internazionale

Alle Finanze, Maurer ha dovuto governare sotto la pressione costante dell’estero. Avendo il segreto bancario lasciato il posto allo scambio automatico delle informazioni, il ministro UDC ha annunciato la fine dell’eccesso di zelo di fronte all’OCSE e un’offensiva per meglio vendere la piazza finanziaria svizzera. Inoltre, non bisogna dimenticare la reazione dell’Unione europea all’interruzione dei negoziati in vista di un accordo istituzionale. Maurer ha dovuto convincere il Consiglio federale di attivare il diritto d’urgenza per proteggere la piazza finanziaria dal mancato riconoscimento dell’equivalenza borsistica. Il suo piano sembra funzionare per il momento.

L’abbandono unilaterale dell’accordo quadro ha causato ulteriori turbolenze in governo. Tuttavia, da uomo "di campagna" affezionato al suo Oberland zurighese, Maurer ha moltiplicato i viaggi all’estero per difendere gli interessi della Svizzera, rischiando anche passi falsi. In generale, lo zurighese non ha brillato sulla scena internazionale. Nessuno ha scordato la sua "prestazione mancata" sulla CNN dopo l’incontro con Donald Trump alla Casa Bianca. In Svizzera, ha invece raccolto i complimenti, in particolare dalla maggioranza borghese del parlamento. Maurer è stato definito un fautore della disciplina finanziaria. Non ha cessato di presentare programmi di risparmio nonostante conti eccedentari. Ma la pandemia di coronavirus ha in parte annullato i suoi sforzi per cancellare il debito.

Eletto con un solo voto di scarto

Temendo di ritrovarsi con un nuovo Christoph Blocher in governo, nel 2008 le Camere federali avevano eletto Ueli Maurer con un solo voto in più di Hansjörg Walter. Il nuovo ministro della Difesa ha tuttavia subito abbandonato lo stile vendicativo che lo aveva contraddistinto quale presidente dell’UDC svizzera. Nonostante alcune dichiarazioni "shock", in particolare sulla Corte europea dei diritti dell’uomo e sulle donne, e un bilancio alla Difesa poco esaltante (vedi "no" ai Gripen nel 2014), una volta alle Finanze Maurer è riuscito a farsi apprezzare anche oltre il suo schieramento politico grazie alla indiscussa competenza. E spesso, persino, ha difeso dossier contro il suo stesso partito. Ora per l’UDC non sarà facile sostituirlo.

Leggi anche:

Ueli Maurer si dimette dal Consiglio federale

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved