Fiorentina
6
Genoa
0
fine
(3-0)
Lakers
5
Langnau
3
fine
(1-1 : 1-2 : 3-0)
COL Avalanche
2
MIN Wild
1
2. tempo
(2-0 : 0-1)
SJ Sharks
4
LA Kings
1
1. tempo
(4-1)
ARI Coyotes
2
MON Canadiens
1
1. tempo
(2-1)
Seattle Kraken
CHI Blackhawks
23:00
 
certificato-covid-quasi-ovunque-da-lunedi-in-svizzera
Keystone
Berset
ULTIME NOTIZIE Svizzera
Svizzera
4 ore

I Cantoni sostengono proroga ‘2G’, ma solo fino a fine febbraio

Consultazione sulle misure del Consiglio federale: sì alla riduzione della durata del certificato sanitario, no all’insegnamento terziario a distanza
Svizzera
5 ore

Vent’anni di prigione per l’assassino di Yverdon

Un giovane, oggi ventiduenne, riconosciuto colpevole di avere ucciso un ventunenne con un colpo alla testa, per questioni di droga
Svizzera
8 ore

In Svizzera più contagi ma ricoveri stabili e meno decessi

Continua a scendere il tasso di riproduzione del virus, oggi a 1,12. Rispetto a lunedì scorso, circa 4’000 casi in più ma stesso numero di ricoveri
Svizzera
8 ore

Scuola reclute invernale al via tra severe misure di protezione

Parte dei militi verrà istruita da casa nelle prime 3 settimane. L’entrata in servizio è preceduta da un test Covid. Aumenta la quota di donne
Svizzera
15 ore

Stadler si aggiudica la commessa più importante della sua storia

Il costruttore ferroviario turgoviese ha siglato un contratto che potrà raggiungere i 4 miliardi di euro per un consorzio austro-tedesco
Svizzera
15 ore

Violò quarantena, lascia il presidente del Cda di Credit Suisse

António Horta-Osório, in carica da meno di un anno, non aveva rispettato gli obblighi di quarantena al rientro da un viaggio all’estero
Svizzera
1 gior

Appesero lo striscione ‘Kill Erdogan’, da martedì a processo

I quattro imputati, chiamati a presentarsi davanti alla giustizia bernese, nel 2017 protestarono durante una manifestazione per la democrazia in Turchia
Svizzera
1 gior

Grigioni, sciatore 23enne muore a Grüsch

Il giovane si era avventurato con un amico in una zona ripida e boscosa attorno alle 22.30 di sabato. È stato trovato senza vita nel Pendlatobel
Svizzera
1 gior

Appenzello Esterno: si addormenta in auto e finisce sui binari

Il giovane, un 22enne, era ubriaco. Nessuno è rimasto ferito ma i danni sono ingenti, ha comunicato oggi la polizia cantonale
07.09.2021 - 17:570
Aggiornamento : 21:26

Certificato Covid quasi ovunque da lunedì in Svizzera

Alain Berset propone di estendere l’obbligo a tutti i luoghi chiusi, scrivono i media svizzero-tedeschi. Previste multe disciplinari di 100 franchi

a cura de laRegione

La scorsa settimana il Consiglio federale aveva rinunciato a estendere l’obbligo del certificato Covid, attualmente limitato a discoteche, club, sale da ballo ed eventi con più di mille persone. Negli ultimi giorni però la situazione nei reparti di terapia intensiva si è fatta critica. Per questa ragione Alain Berset avrebbe proposto stamane ai suoi colleghi di governo di rendere obbligatorio il ‘pass’ da lunedì prossimo anche per bar, ristoranti, musei, teatri, cinema, centri fitness, piscine e praticamente tutti gli altri luoghi ed eventi al chiuso. Chi dovesse presentare un documento falsificato o preso in prestito andrà incontro a una multa disciplinare di 100 franchi, hanno scritto oggi ‘Neue Zürcher Zeitung’, ‘Blick’ e ‘Tages-Anzeiger’.

Anche sul luogo di lavoro?

Il Consiglio federale ne discuterà mercoledì mattina. Stando ai media svizzero-tedeschi, solo i democentristi Ueli Maurer e Guy Parmelin potrebbero opporsi al piano del ministro degli Interni, già anticipato a grandi linee domenica dalla ‘SonntagsZeitung’. Questo ricalca grossomodo il pacchetto messo in consultazione due settimane fa. L’impostazione è nota: in pratica solo chi è in possesso di un certificato Covid – ossia chi è vaccinato, guarito o è risultato negativo a un test – potrà accedere ai luoghi e alle attività al chiuso. 

La misura interesserebbe anche i luoghi di lavoro. A determinate condizioni, i datori di lavoro – riferiscono sempre le testate svizzero-tedesche – avrebbero la possibilità di richiedere il certificato ai loro dipendenti. Per contro, facilitazioni sarebbero previste per i centri fitness: i gestori non sarebbero tenuti a richiederlo ogni volta ai loro clienti abituali, dovrebbero soltanto verificare se il documento è ancora valido oppure no. Per messe, funerali e riunioni politiche varrebbe un limite di 50 persone (anziché 30, come previsto in un primo tempo): al di sopra di tale soglia, scatta l’obbligo di certificato. 

Terapie intensive quasi al limite

La svolta – di “nuova fase nella lotta alla pandemia”, scrive il ‘Tagi’ – va ricondotta alla situazione alquanto tesa nei reparti di terapia intensiva. L’84% dei letti attualmente è occupato, di cui il 42% da pazienti Covid. Alcune regioni sono più sovraccariche di altre, ha specificato oggi nel consueto incontro con i media a Berna Andreas Stettbacher, delegato del Consiglio federale per il servizio sanitario coordinato. La situazione è critica a Berna, Zurigo, Ginevra e Turgovia.

Negli ultimi cinque giorni, il numero di pazienti in terapia intensiva è salito del 2%. Degli 857 pazienti ricoverati a causa del virus, 291 sono in terapia intensiva. Ci sono ancora 130 letti certificati per la terapia intensiva in 55 ospedali e 39 letti non certificati in 14 ospedali. Il problema è che non tutti i letti possono essere utilizzati, a causa della mancanza di personale specializzato. Per questo in alcuni ospedali delle operazioni non urgenti sono già state rinviate; e negli scorsi giorni alcuni responsabili dei nosocomi hanno cominciato a parlare nuovamente di ‘triage’, ovvero della necessità di stabilire delle priorità nel trattamento dei pazienti, dando la precedenza a quelli più gravi a discapito di chi può (?) attendere. 

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved