Detroit Red Wings
NAS Predators
01:00
 
OTT Senators
NY Islanders
01:00
 
MON Canadiens
TB Lightning
01:00
 
TOR Leafs
COB Jackets
01:00
 
BUF Sabres
ANA Ducks
01:30
 
massima-allerta-per-laghi-e-fiumi-prime-esondazioni-a-lucerna
Il livello dell'acqua che sale a Lucerna (Keystone)
+1
Svizzera
16.07.2021 - 21:130
Aggiornamento : 21:37

Massima allerta per laghi e fiumi, prime esondazioni a Lucerna

Il lago dei Quattro Cantoni ha raggiunto un punto critico. Evacuata una casa di riposo a Thun

a cura de laRegione

La Svizzera ha vissuto un'altra giornata di massima allerta sul fronte del maltempo. Fra i vari avvenimenti, il lago dei Quattro Cantoni ha raggiunto un punto critico, causando l'inondazione di parte del centro della città di Lucerna.

Verso le 10.00 il lago ha raggiunto un livello di 434,90 metri. L'acqua ha invaso la Schwanenplatz, la piazza del centro tra il lago e la città vecchia. Chiusi per ragioni di sicurezza i mitici ponti della città. Problemi simili si sono registrati anche sulle coste di Obvaldo e Nidvaldo.

A Berna e Thun (Be) il fiume Aare sempre più ingrossato ha portato le autorità ad alzare il livello d'allerta al grado 5, ovvero il massimo esistente.

Alla stazione di Schönau, nella città federale, attorno alle 13:00 si registravano 565 metri cubi di acqua al secondo. La pressione sugli argini mobili recentemente installati è quindi in aumento. Non si è però ancora a cifre record: nel 1999 si erano segnalati 613 metri cubi d'acqua al secondo. Delicata anche la situazione a Thun Schwäbis, con 500 metri cubi al secondo, contro i 564 del 1999.

Nelle stesse zone, il grado di allerta massima vale anche per i laghi di Bienne e Thun. Al lago di Bienne attorno alle 17:30 si è battuto di un centimetro il record che resisteva dal 2007, arrivando a 430,89 metri. Nell'area si sono registrati anche problemi al traffico.

A Thun una casa di riposo ha dovuto essere evacuata per motivi di sicurezza. Sedici residenti dell'istituto Provivatis hanno dovuto essere trasferiti poiché l'accesso all'edificio non poteva più essere garantito ai soccorritori.

Esondazioni si registrano in diverse parti della Svizzera. Nel canton Sciaffusa, ad esempio, le importanti precipitazioni hanno portato i ruscelli ad allagare parzialmente i comuni di Schleitheim e Beggingen. Un fiotto alto un metro ha per un attimo attraversato le strade, è entrato nelle cantine, ha trascinato via dei veicoli e ha distrutto piccoli ponti.

Guarda tutte le 5 immagini
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved