ULTIME NOTIZIE Svizzera
Svizzera
3 min

Con la Ue la via bilaterale resta la più vantaggiosa

È la conclusione a cui giunge la bozza del rapporto sul tema Confederazione elvetica-Unione europea adottato dal Consiglio federale
Svizzera
1 ora

‘Per favorire la sicurezza si tolgano le strisce pedonali’

Fa discutere l’indicazione dell’Upi, secondo cui in una strada del comune di Hünenberg (Zg) vanno tolte le strisce gialle: ‘Lì son troppo pericolose’
Svizzera
2 ore

Riforma Avs21: dal 2025 aumenterà l’età pensionabile delle donne

A partire dal 1° gennaio 2024 invece vi sarà l’aumento dell’Iva per finanziare la riforma
Svizzera
4 ore

Sergio Ermotti nel Cda di Innosuisse

L’ex Ceo di Ubs è stato nominato oggi dal Consiglio federale ed entrerà in carica dal primo gennaio
Svizzera
4 ore

Sorpasso a destra, non si rischia più la patente

Il ritiro resta possibile, ma non è più automatico: il Tribunale federale applica per la prima volta la nuova prassi
Svizzera
4 ore

‘L’iniziativa anti-vaccini va respinta’

A ribadirlo il governo. Se approvata, questa causerebbe un’incertezza del diritto in diversi settori. Inoltre a oggi non vi è un obbligo vaccinale
Svizzera
6 ore

La casetta in campagna sì... ma vicino a una città

Metà degli intervistati da Comparis dichiara di voler vivere in campagna, mentre solo un quarto preferisce le città. I ticinesi i più restii a spostarsi
Svizzera
7 ore

Secondo tunnel del San Gottardo: potenziale presenza di amianto

Nel frattempo sono state prese misure per proteggere i lavoratori e la popolazione, ha indicato oggi l’Ufficio federale delle strade
Svizzera
8 ore

Svizzera romanda in ‘bianco’, ecco le prime nevicate in pianura

Secondo MeteoNews, fino a domenica sono previsti tra i 5 e i 15 centimetri di neve in pianura e tra i 10 e i 50 centimetri in montagna
Svizzera
23 ore

Regolazione del lupo, Regazzi: ‘Era ora’, Gysin: ‘Andati oltre’

La modifica della legge federale sulla caccia permetterà ‘abbattimenti preventivi’. A Palazzo federale un dibattito acceso e opinioni agli antipodi
22.06.2021 - 09:30
Aggiornamento: 18:52

Matrimonio per tutti, ‘eliminare le disparità di trattamento’

Il Consiglio federale invita ad approvare, il 26 settembre, la modifica del codice civile che apre il matrimonio anche alle persone omosessuali

Ats, a cura de laRegione
matrimonio-per-tutti-eliminare-le-disparita-di-trattamento
Si voterà il 26 settembre (archivio Ti-Press)

“Le coppie dello stesso sesso devono avere gli stessi diritti delle coppie di sesso diverso“. È la convinzione del Consiglio federale che invita i cittadini ad approvare il 26 settembre la modifica del Codice civile che apre il matrimonio anche agli omosessuali.

“Non c'è alcuna ragione di trattare in modo diverso comunioni domestiche in funzione del fatto che il partner sia dello stesso sesso o no“, ha sostenuto la consigliera federale Karin Keller-Sutter in conferenza stampa. Lo Stato non deve giudicare la vita privata e famigliare dei cittadini, né dire come devono organizzarla.

Tutte le coppie devono avere la possibilità di dire sì davanti all'ufficiale di stato civile. Tutti avranno così gli stessi diritti, ma anche gli stessi doveri, ha aggiunto la ministra di giustizia e polizia precisando che “le nuove disposizioni si applicano esclusivamente al matrimonio civile, quello religioso non è toccato dalla riforma“.

Oggi, in Svizzera, due lesbiche o due gay non possono unirsi in matrimonio. Hanno unicamente la possibilità di contrarre un'unione domestica registrata. Tale istituzione non è però parificata del tutto al matrimonio, ha sottolineato Keller-Sutter.

Approvando una iniziativa parlamentare e la conseguente modifica del Codice civile, il Parlamento intende eliminare questa disparità di trattamento e aprire il matrimonio a tutte le coppie. In questo modo vengono anche eliminate le disparità giuridiche tra coppie etero- ed omosessuali nell'ambito della naturalizzazione agevolata, dell'adozione e della medicina della procreazione.

Già oggi le persone che vivono in unione domestica registrata possono adottare il figlio del o della partner. Con la riforma, due coniugi dello stesso sesso potranno adottare insieme un figlio. “Studi mostrano che per lo sviluppo del bambino non è determinante la composizione famigliare ma la cura e attenzione che si dà loro”, ha evidenziato la consigliera federale. Il progetto permette inoltre alle lesbiche sposate l'accesso alla donazione di sperma.

Rimarranno invece vietate, anche per le coppie etero, le donazioni di sperma anonime e le donazioni di ovociti. La nostra Costituzione garantisce infatti la possibilità a ogni persona di conoscere le sue origini biologiche, ha precisato Keller Sutter.

Anche la maternità surrogata continuerà a essere proibita e il progetto attuale non può essere considerato un primo passo in vista della sua introduzione. In ogni caso, chi volesse autorizzarla dovrà passare per una modifica costituzionale che richiederà una votazione con la doppia maggioranza di popolo e cantoni, ha affermato la consigliera federale rispondendo a una domanda di un giornalista della Rsi.

Se il progetto sarà accettato, le unioni domestiche registrate già in vigore potranno essere trasformate in matrimoni, ma non se ne potranno più contrarre di nuove. “Per il matrimonio tra donna e uomo non cambia niente e quindi il presente progetto non implica svantaggi per nessuno”, ha dichiarato, in italiano, la consigliera federale.

I cittadini sono chiamati alle urne sul progetto in quanto è stato lanciato il referendum. Secondo il comitato contrario anche in futuro il matrimonio deve restare riservato soltanto alle coppie eterosessuali. Viene inoltre criticato il fatto che si vuole introdurre il cosiddetto ‘matrimonio per tutti’ senza modificare la Costituzionale.

Tale osservazione è legittima, ha detto Keller-Sutter. Governo e Parlamento hanno preso sul serio questa questione e dopo anche aver consultato esperti sono giunti alla conclusione che una modifica della Magna Carta non è necessaria, ha precisato la ministra di giustizia e polizia.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved