matrimonio-per-tutti-e-iniziativa-99-si-vota-il-26-settembre
(Keystone)
ULTIME NOTIZIE Svizzera
Svizzera
24 min

Attivisti per il clima arrivati a Davos, ma scarsa affluenza

I presenti hanno manifestato contro il World economic forum e chiesto che la natura e le persone siano di nuovo al centro dell’economia
Svizzera
3 ore

Wef 2022 all’insegna dell’Ucraina, presenti Scholz e Stoltenberg

Complessivamente saranno oltre 50 i capi di Stato e di governo che parteciperanno al World economic forum di Davos
Svizzera
3 ore

Ginevra, rissa in un bar degenera e partono degli spari

Stando alla Tribune de Genève i protagonisti della colluttazione di ieri notte sono membri di due bande rivali di motociclisti
Svizzera
6 ore

Automobilista ubriaco provoca un incidente e fugge

Il conducente è stato poi fermato dalla polizia nel canton Zurigo. Ieri sera aveva urtato una macchina ferma a un semaforo a Neuhausen am Rheinfall (Sh)
Svizzera
6 ore

Estate da record: ‘Potremmo raggiungere i 40 gradi’

Lo afferma Thomas Bucheli di Srf Meteo. Raddoppiato il numero di giorni estivi con più di 25 gradi.
Svizzera
21 ore

Ventenne al volante ubriaco e senza patente, era recidivo

La polizia friburghese ha sequestrato la macchina. Il giovane sarà denunciato al Ministero pubblico.
Svizzera
22 ore

Vaiolo delle scimmie: primo caso in Svizzera

Si tratta di una persona residente nel canton Berna che è stata esposta al virus all’estero
gallery
Svizzera
1 gior

Basilea, polizia disperde gli oppositori di un raduno Udc

Le forze dell’ordine hanno cercato di tenere lontani dallo stand del partito politico i dimostranti del gruppo ‘Basel Nazifrei’
19.05.2021 - 12:15
Aggiornamento : 21:01

Matrimonio per tutti e Iniziativa 99%, si vota il 26 settembre

Al voto l'iniziativa che mira ad aumentare le imposte per i più ricchi e l'estensione delle disposizioni sul matrimonio anche a persone dello stesso sesso

Ats, a cura de laRegione

Due sono gli oggetti su cui si esprimerà il Sovrano il prossimo 26 settembre: l'iniziativa popolare "Sgravare i salari, tassare equamente il capitale (Iniziativa 99%)" e la modifica del Codice civile che introduce il matrimonio per tutti.

L'iniziativa

La proposta di modifica costituzionale, presentata da Gioventù socialista, mira ad aumentare le imposte per i più ricchi in modo da sgravare i piccoli e medi redditi, ovvero il 99% della popolazione. Per assicurare una migliore distribuzione della ricchezza, l'iniziativa prevede una imposizione del 150%, invece del normale 100%, per la parte di reddito da capitale - dividendi, guadagni da interessi o affitti dedotti i costi di manutenzione e gestione - superiore a una soglia definita per legge e non precisata nel testo.

I particolari andrebbero disciplinati dalla legge. Per garantire che i piccoli risparmiatori non vengano danneggiati dall'iniziativa si vuole introdurre un importo esente di 100 mila franchi. Esonerati dalla maggiore tassazione sarebbero anche le pensioni assicurate dal primo e dal secondo pilastro.

Stando a Gioventù socialista, dai 5 ai 10 miliardi di franchi potrebbero essere redistribuiti, grazie ai contributi dell'1% dei più facoltosi. Questa somma potrebbe servire per ridurre l'imposizione delle persone che dispongono di bassi o medi salari, finanziare prestazioni sociali come asili nido e sussidi all'assicurazione malattia o alla formazione.

Governo e Parlamento, ad eccezione della sinistra, chiedono la bocciatura dell'iniziativa. Dal loro punto di vista in Svizzera l'imposizione fiscale è già relativamente elevata e inoltre esiste già una considerevole ridistribuzione. I contrari paventano inoltre il rischio che i contribuenti più facoltosi lascino il nostro Paese o non vi si insedino.

Codice civile

La revisione del Codice civile denominata "Matrimonio per tutti" è stata approvata dal Parlamento lo scorso dicembre, dopo un percorso durato sette anni. Il progetto include anche la possibilità per le coppie lesbiche di accedere alla donazione di sperma.

Le grandi linee del disegno di legge prevedono che le attuali disposizioni che regolano il matrimonio si applichino in futuro anche a quello fra persone dello stesso sesso. Di conseguenza, non sarà più possibile costituire nuove unioni domestiche registrate.

I partner che hanno contratto un'unione domestica registrata, qualora questa revisione dovesse entrare in vigore, potranno comunque continuare a restare vincolati da tale istituto giuridico. Allo stesso tempo, chi lo desidera potrà convertire l'unione domestica in matrimonio senza inutili ostacoli burocratici.

Contro la revisione del Codice civile comitati apartitici con rappresentanti soprattutto di UDC e Unione democratica federale (UDF) hanno lanciato il referendum. Gli oppositori sono infastiditi soprattutto dal fatto che le novità verrebbero applicate senza alcuna modifica della Costituzione. Oltre a questo, trovano la donazione di sperma per coppie lesbiche "legalmente e moralmente dubbia".

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
iniziativa 99% matrimonio per tutti
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved