direttori-scolastici-latini-non-chiudere-scuole-dell-obbligo
(Ti-Press)
Svizzera
18.01.2021 - 18:300
Aggiornamento : 19:48

Direttori scolastici latini: 'Non chiudere scuole dell'obbligo'

La Conferenza latina dei responsabili degli istituti della scuola dell'obbligo (CLACESO) si allinea alla posizione della Svizzera tedesca

Le scuole obbligatorie non devono chiudere. È quanto ritiene la Conferenza latina dei responsabili degli istituti della scuola dell'obbligo (CLACESO), precisando che le misure di protezione adottate consentono di reagire rapidamente ad eventuali focolai di Covid-19.

I direttori delle scuole dei cantoni romandi e del Ticino si allineano così alla posizione dei loro omologhi svizzero-tedeschi. La chiusura durante il primo semi-confinamento ha posto numerosi allievi in situazioni delicate di rottura scolastica, indica la CLACESO in una nota odierna.

Durante la seconda ondata dello scorso autunno, le assenze del personale sono state gestite molto bene dalle direzioni scolastiche e l'organizzazione ha potuto continuare a funzionare senza intoppi. Inoltre, la situazione attuale non mostra segni di infezioni tra bambini dei cicli scolastici 1 e 2.

Il prosieguo delle decisioni dipenderà dall'arrivo di nuove varianti di coronavirus. Tuttavia la CLACESO chiede una concertazione tra i cantoni, al fine di avere la stessa politica nel caso si debbano prendere delle misure.
 
 

© Regiopress, All rights reserved