Ti-Press
Svizzera
13.10.2019 - 09:060
Aggiornamento : 09:28

Casse malati: paghiamo un miliardo all'anno in più del dovuto

Farmaci molto più cari rispetto all'Ue. Santésuisse chiede a Berna d'intervenire, ma l'industria farmaceutica non intende cambiare politica dei prezzi

Gli svizzeri pagano ben un miliardo di franchi in più del dovuto per i premi di casse malati. A questa conclusione giunge un’inchiesta dell’Associazione delle assicurazioni malattia (Santésuisse), come riportato oggi dalla 'Sonntagszeitung'. Santésuisse ha calcolato l'ammontare che gli svizzeri potrebbero risparmiare se tutti i farmaci consumati ogni anno fossero economici quanto in altri paesi dell'Unione europea. La differenza ammonta a 1,1 miliardi di franchi. Per una famiglia di quattro persone si otterrebbe quindi una riduzione dei premi di circa 380 franchi all'anno, se i prezzi dei farmaci fossero uguali a quelli dei paesi di riferimento. Il presidente di Santésuisse, Heinz Brand, ha quindi chiesto al Consiglio federale di intervenire sottolineando la necessità di un maggiore coordinamento tra le istituzioni europee e la Confederazione, in particolare per quanto riguarda la protezione dei consumatori. Dal canto suo l'industria farmaceutica si oppone alle misure proposte: secondo Anita Geiger dell'Associazione farmaceutica Interpharma, una revisione annuale dei prezzi, come richiesto da Brand, è stata respinta perché «il costo per le autorità e le aziende sarebbe triplicato e sproporzionato rispetto ai risparmi realizzati». Nella 'vertenza' non si fa ovviamente cenno alle riserve miliardarie accumulate dalle assicurazioni malattia elvetiche affiliate a Santésuisse, le quali se liberate potrebbero contribuire a una sensibile riduzione dei premi. Ma questo è un altro discorso...

Potrebbe interessarti anche
Tags
santésuisse
dovuto
miliardo
malati
casse malati
casse
farmaci
prezzi
industria farmaceutica
industria
© Regiopress, All rights reserved