Il Ceo di Swisscom Urs Schaeppi (Keystone)
Svizzera
10.04.2019 - 16:330
Aggiornamento : 16:58

Swisscom, 90% di copertura 5G entro fine anno

Il Ceo Urs Schaeppi: “Attiveremo le reti non appena avremo ottenuto la licenza”. Da maggio pronto il primo modello commerciale di smartphone

Entro la fine dell'anno Swisscom intende coprire oltre il 90% della Svizzera con la tecnologia di comunicazione mobile di ultima generazione 5G. “Non appena avremo ottenuto la licenza per le nuove frequenze di telefonia mobile, attiveremo le reti”, ha dichiarato il Ceo Urs Schaeppi durante un incontro coi media a Zurigo. 

Il primo modello commerciale di smartphone 5G dovrebbe essere disponibile da maggio. “Si tratta del Reno 5G del produttore cinese Oppo”, spiega Swisscom in un comunicato. La gamma di dispositivi compatibili con il nuovo standard tecnologico sarà quindi regolarmente ampliata, in particolare con altri marchi come LG (sempre da maggio), Samsung (da luglio) e Huawei (nel terzo trimestre). 

I primi apparecchi 5G funzionano su una frequenza collaudata nella banda di 3,5 gigahertz, ora autorizzata dalla Confederazione per la telefonia mobile. Quest'ultima è configurata in modo tale che è già possibile raggiungere velocità fino a 2 Gbit/s (5G-fast).

Sunrise a quota 150

La settimana scorsa il concorrente Sunrise ha messo in funzione la sua rete 5G in 150 località svizzere. Il tasso di copertura dovrebbe essere compreso tra l'80 e il 98% della popolazione. 

La telefonia mobile di quinta generazione viene presentata come una rivoluzione tecnologica nell'informazione e nella comunicazione. La velocità di trasmissione dei dati, nettamente superiore all'attuale standard 4G, dovrebbe aprire la strada a molte nuove applicazioni, ad esempio nel settore medico, nella realtà aumentata e nei veicoli a guida autonoma. Meno importante, stando agli esperti, sarà invece almeno in un primo tempo l'impatto per il singolo utente: in pratica non si impone un nuovo smartphone. 

Potrebbe interessarti anche
Tags
5g
swisscom
copertura
fine anno
entro fine anno
telefonia
telefonia mobile
entro fine
maggio
© Regiopress, All rights reserved