Svizzera
17.03.2019 - 21:250

Calo di visitatori al Salone dell'auto di Ginevra

Ha chiuso oggi i battenti con un meno 9%. Volano invece le visite sui social. Apprezzate soprattutto le corse su simulatori

L'89esimo Salone internazionale dell'auto di Ginevra ha chiuso oggi i battenti dopo aver registrato un calo dei visitatori del 9% rispetto all'edizione 2018. Gli organizzatori speravano di accoglierne tra i 650'000 e i 700'000 ma sono stati soltanto 602'000 in undici giorni. Il bilancio è tuttavia giudicato ugualmente positivo. Infatti gli espositori hanno avvertito un vivo interesse da parte del pubblico quest'anno, indica una nota diramata questa sera. Per gli organizzatori, la sua presenza è stata "più che pagante".  visitatori hanno apprezzato particolarmente i padiglioni che offrivano una esperienza speciale, come per esempio una corsa su simulatori. "Siamo convinti di poter attirare in tal modo un pubblico ancora maggiore in futuro mostrando altri aspetti della mobilità", ha dichiarato Maurice Turettini, presidente del Geneva International Motor Show, citato nella nota. Nonostante le entrate in ribasso, l'eco della manifestazione è stata grande, con l'afflusso di circa 10'000 rappresentanti dei media del mondo intero. Questa copertura mediatica ha creato un vivo interesse sulle reti sociali: il salone ha registrato quasi 5,8 milioni di consultazioni su Instagram, 154'000 su Facebook, 345'000 post su Twitter e quasi 1,5 milioni di visitatori sul suo nuovo sito internet. La 90esima edizione è in programma dal 5 al 15 marzo 2020.

Potrebbe interessarti anche
Tags
visitatori
salone
ginevra
calo
auto
© Regiopress, All rights reserved