STRICKER D. (SUI)
1
LONDERO J.I. (ARG)
2
fine
(5-7 : 6-4 : 0-6)
GOLUBIC V. (SUI)
1
FERRO F. (FRA)
0
2 set
(6-4 : 0-0)
Francia
0
Italia
0
1. tempo
(0-0)
Norvegia
1
Austria
1
1. tempo
(1-1)
lammer-carica-i-compagni-adesso-ogni-punto-e-fondamentale
HOCKEY
Risultati e classifiche
ULTIME NOTIZIE Sport
Altri sport
2 ore

Salì sul podio con la ‘Z’ sulla tuta: ginnasta russo sospeso

La Federazione internazionale di ginnastica ha sanzionato Ivan Kuliak, per avere ostentato il suo sostegno all’invasione dell’Ucraina
ciclismo
4 ore

Galeotto fu il tappo: Girmay costretto al ritiro dal Giro

Un infortunio all’occhio sinistro, a causa dei festeggiamenti della vittoria di ieri, toglie l’eritreo dalla Corsa rosa
verso il roland garros
10 ore

Alcaraz, il predestinato

Lo spagnolo, a soli 19 anni, partirà tra i favoriti a Parigi: rapidità, calma nei momenti clou, gioco offensivo. La vittoria sembra sempre nelle sue mani
BASKET
16 ore

La stagione della Sam si ferma a Neuchâtel. O forse no

Spinelli costretta alla resa anche nella sfida decisiva in casa dell’Union. Ma ecco spuntare un giallo: neocastellani con quattro stranieri in campo?
Hockey
17 ore

Per la Svizzera è tre su tre. Anche Simion in gol

Contro il Kazakistan non è una partita delle migliori, ma alla fine i rossocrociati riescono a prevalere. Per il ticinese primo gol a un Mondiale
Tennis
18 ore

Roland Garros: esordio vincente per Susan Bandecchi

La ticinese vince il primo turno delle qualificazioni al torneo di Parigi e ora affronterà la rumena Buzarnescu, già n. 20 al mondo. Passa anche Stricker
Tennis
19 ore

Rientro amaro per Medvedev, ‘rovesciato’ da Gasquet

Il numero 2 al mondo, battuto dal francese, rientrava alle competizioni dopo un intervento chirurgico per un’ernia alla schiena
calcio
20 ore

Si ritira il capitano del Basilea Valentin Stocker

A 33 anni il centrocampista dice basta, rimarrà nel club come assistente della direzione sportiva
Tennis
20 ore

Geneva Open: Nikles batte Riedi salvando sei match ball

Lo zurighese di 20 anni crolla sul più bello (7-5 5-4 e servizio) e ‘offre’ al 25enne giocatore di casa il primo successo in un torneo Atp Tour
Tennis
21 ore

Il Tc Lugano si prende la rivincita e fa sua la Coppa Ticino

In una finale fotocopia, battuta la squadra del Tc Locarno 1, che s’impose l’anno scorso. La Challenge Ticino un affare tra team di Bellinzona
HOCKEY
laR
 
23.03.2021 - 17:57

Lammer carica i compagni: ‘Adesso, ogni punto è fondamentale’

L'attaccante del Lugano parla alla vigilia di una trasferta a Zurigo molto importante per l'accesso ai primi sei posti che garantiscono i playoff diretti

Il contenuto di questo articolo è riservato agli abbonati.
Per visualizzarlo esegui il login

Zurigo contro Lugano. Stasera nella città della Limmat si giocherà la sfida numero quattro in questo campionato. Per i bianconeri il duello contro la compagine zurighese era iniziato bene. Nella prima giornata di campionato c'era stato il 4-0 per il Lugano, poi invece erano arrivate due sconfitte, alla Corner Arena per 5-1 e all’Hallenstadion per 2-1.

L’attaccante bianconero Dominik Lammer lancia questa partita importante per i 3 punti, ma anche soprattutto per la classifica. In ballo i primi sei posti che garantiscono l’accesso diretto ai playoff. «Veniamo da un bel fine settimana con i 5 punti conquistati con il Berna, ma questa è acqua passata. Sappiamo che cosa ci giochiamo, la posta in palio è altissima. Siamo alle ultime partite della regular season e ogni punto è fondamentale. Lo sappiamo, in questi giorni tutti guardano alla classifica, ma il nostro focus deve essere unicamente rivolto alla partita di stasera».

Un torneo serratissimo, sicuramente il Covid e le varie quarantene ci hanno messo lo zampino, ma ogni anno l’incertezza è sempre maggiore. «In questa Lega giocano dodici top team. Ogni squadra può battere tutte le altre, ogni turno deve essere affrontato con la massima concentrazione, molte volte sono i dettagli a decidere. Sarà importante fare soprattutto bene le cose semplici e facili».

Che Zsc Lions vi aspettate? «In questa stagione hanno già dimostrato il loro valore, ma come tutte le altre squadre anche loro hanno avuto dei problemi. Nessun timore reverenziale, andremo a Zurigo per giocarcela fino all’ultimo secondo». 

Fino a oggi Lammer, arrivato a inizio stagione a Lugano proveniente dallo Zugo, ha giocato finora 37 partite, con 4 assist all’attivo. Ancora vuota la casella delle reti realizzate. «Chiaro, non posso essere contento della mia stagione. Nelle ultime partite però sono in crescita.  Purtroppo, arrivano certe stagioni dove il disco per mille ragioni non vuole entrare in porta, ma l'importante è essere a disposizione della squadra, facendo bene i compiti che l’allenatore ti assegna. Con il Berna ho giocato anche in terza linea, questo aiuta la propria autostima. Poi, nelle prime due linee d’attacco abbiamo i giocatori che possono decidere le partite, noi dobbiamo essere difensivamente forti e creare chiaramente anche delle occasioni da rete».

Novità per quanto concerne il roster del Lugano. Sono quattro i giocatori che non potranno scendere sul ghiaccio, si tratta di Alessio Bertaggia (problemi a un ginocchio), Julian Walker (adduttori), Tim Traber (clavicola) ed Elia Riva, che si è regolarmente allenato, ma non è ancora pronto per scendere in pista. Mentre dopo una lunga assenza, potrà ritrovare il ghiaccio Giovanni Morini, completamente ristabilito dai suoi problemi agli adduttori.

Serge Pelletier rimane con i piedi per terra anche dopo il proficuo fine settimana a Berna e ricorda: «Vedendo come è la situazione nel “top six” del campionato c’è poco da rilassarsi, anzi bisogna alzare l’asticella ancora di un paio di centimetri. Sarà una partita importante, ma anche molto interessante per le due squadre. Tutte le compagini adesso spingono fino al sessantesimo. A Berna, quello che è successo nel terzo tempo ci sia di avvertimento. Siamo in un buon trend positivo. Anche se mi mancano tre attaccanti, chi scenderà in pista porterà quella energia giusta, che fino a oggi è stata determinante. Sono contento dei risultati ottenuti, ma soprattutto dello spirito che si è creato nel gruppo».   

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
hc lugano lammer national league zsc lions

HOCKEY: Risultati e classifiche

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved