Curiosità

Salvataggio riuscito in Messico per la giraffa Benito

Trasferita da Ciudad Juárez all'Africam Safari di Puebla. L'animale versava in cattive condizioni di salute

Ecco a voi Benito
(X - Salvemos a Benito)
23 gennaio 2024
|

È andata a buon fine l'operazione "Salvate Benito", lanciata nei giorni scorsi per trasferire una giraffa in cattive condizioni di salute, a causa di condizioni meteorologiche inclementi, dallo zoo di Ciudad Juárez all'Africam Safari di Puebla.

Il via libera alla partenza è stato dato da un giudice, visto che la giraffa aveva fra l'altro sofferto moltissimo per l'arrivo di una eccezionale ondata di gelo artico che, secondo i membri del comitato, "aveva congelato perfino le ciglia e la saliva dell'animale".

Grazie alla mobilitazione di animalisti e ambientalisti, e a un atteggiamento positivo delle autorità messicane, riferisce il quotidiano El Universal, domenica Benito è stato caricato su un autocarro adattato alle esigenze del trasferimento, per un viaggio a tappe di 2'000 chilometri durato circa 30 ore.

Tre speciali equipe hanno accompagnato il viaggio, controllando ogni due o tre ore lo stato di salute della giraffa, permettendole fra l'altro di bere e rifocillarsi adeguatamente. Lo spostamento è stato seguito anche dai media e dalla Foro Tv che ha inviato immagini dell'operazione fino all'arrivo nel cuore della notte nell'Africam Safari, a 17 chilometri dalla città di Puebla, dove Benito ha fatto conoscenza con le altre giraffe residenti.

Resta connesso con la tua comunità leggendo laRegione: ora siamo anche su Whatsapp! Clicca qui e ricorda di attivare le notifiche 🔔
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE