in-500-per-il-censimento-uccelli-nei-giardini-e-parchi-svizzeri
Keystone
Segnalati al portale www.stunde-der-wintervoegel.ch
Animali
09.01.2022 - 19:36
Ats, a cura de laRegione

In 500 per il censimento uccelli nei giardini e parchi svizzeri

Alla terza edizione dell’evento, un numero di partecipanti da primato. Contati più di 13mila volatili di 82 diverse specie

Alla terza edizione del censimento invernale degli uccelli nei giardini e parchi svizzeri hanno partecipato quasi 500 appassionati, un numero da primato. In tutto sono stati contati più di 13mila volatili di 82 diverse specie. L’uccello più frequentemente avvistato è stata la passera europea (più di duemila individui, nel 65% dei giardini), ha indicato la sezione lucernese dell’associazione di protezione della natura e degli uccelli Birdlife, promotrice dell’iniziativa. Dopo il passero, le specie più osservate sono state la cornacchia nera e il fringuello. Secondo le osservazioni, le popolazioni delle specie di cinciallegre si sono riprese dopo un crollo registrato l’anno scorso.

In 180 comuni di tutto il paese, in un periodo di tre giorni, i volontari hanno contato gli uccelli per un’ora e li hanno segnalati al portale www.stunde-der-wintervoegel.ch. In media, sono stati visti 40 uccelli per giardino. Quest’anno il censimento ha suscitato molto interesse, riferisce il presidente di Birdlife Lucerna. Questo rilevamento coordinato permette di rilevare delle tendenze, ma le cifre devono essere interpretate con cautela. L’obiettivo principale dell’associazione è quello di prestare maggiore attenzione agli uccelli che vivono nei giardini.

L’operazione di quest’anno si è svolta simultaneamente anche in Germania, Austria e Repubblica Ceca.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
censimento giardini parchi svizzeri primato specie uccelli volatili
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved