morto-in-carcere-ronald-defeo-ispiro-la-saga-di-amityville
Mugshot con la location, reale, dei fatti (Wikipedia)
16.03.2021 - 18:19

Morto in carcere Ronald DeFeo, ispirò la saga di 'Amityville'

Il terribile fatto di sangue del 1974 al 108 di Ocean Avenue a Long Island, New York, portò al libro e ai film ambientati nella sinistra casa coloniale.

Nel 1974 Ronald DeFeo scatenò il terrore a Long Island (New York), massacrando i genitori e i quattro fratelli. Ora, il killer che uccise la famiglia al 108 di Ocean Avenue è morto in carcere a 69 anni. DeFeo, la cui follia omicida è stata l'ispirazione del libro e della serie di film 'The Amityville Horror', è deceduto venerdì scorso mentre stava scontando la sua condanna presso il Sullivan Correctional Facility di Fallsburg, nello stato di New York. Come confermato dal Department of Corrections, l'uomo è stato trasportato all'Albany Medical Center e dichiarato morto alle 18.35 ora locale.

Il 13 novembre 1974, DeFeo, soprannominato Butch, usò un fucile a leva Marlin calibro 35 per togliere la vita ai suoi familiari mentre erano a letto, per un motivo mai chiarito. Nel 2017, la famigerata casa coloniale con cinque camere da letto e tre bagni all'intero della quale si è svolto il brutale omicidio è stata venduta per 605mila dollari.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
amityville horror long island ronald defeo
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved