Curiosità
12.03.2020 - 14:550

La Cina che non molla: riconoscimento volti con mascherine

Sviluppato un software in grado di identificare i volti con un'efficacia del 95% anche se indossano la mascherina

Una compagnia cinese ha sviluppato una tecnologia per il riconoscimento facciale che funziona anche se il soggetto da identificare indossa una mascherina. Lo ha annunciato la stessa azienda, la Hanwang Technology di Pechino, che ha iniziato a lavorare al problema a gennaio dopo l'inizio dell'epidemia di coronavirus. L'algoritmo, spiega il sito Tnw, è stato 'addestrato' con un database di 6 milioni di volti e con uno più piccolo di facce con la mascherina, ed è venduto in due diverse versioni, una 'a canale singolo' che può essere usato ad esempio all'ingresso di un edificio e un altro 'multicanale' che analizza immagini multiple, ad esempio di una serie di telecamere di sorveglianza. La tecnologia è già utilizzata da 200 clienti a Pechino, compresa la polizia. "Le persone con la mascherina sono riconosciute con un tasso di efficacia di circa il 95% - spiega l'azienda - mentre senza la maschera è del 99,5%".

© Regiopress, All rights reserved