honda-hr-v-le-qualita-che-non-ti-aspetti
Le ambizioni della nuova HR-V sono enfatizzati dal nuovo linguaggio stilistico Honda, particolarmente accattivante anche per il grande pubblico.
ULTIME NOTIZIE Auto e moto
Auto e moto
6 ore

Renault Kangoo, ama i viaggi in famiglia

Si distingue per i grandi spazi, ma è anche comoda e briosa da guidare
Auto e moto
2 gior

Hyundai Ioniq 5 4WD, brillante senza compromessi

La versione di punta spicca per reattività, confermando comfort e autonomia
Auto e moto
6 gior

Kia Sportage HEV: sì, viaggiare

Il rinnovato Suv coinvolge per look e accoglienza, con prestazioni solide e consumi contenuti oltre a un inarrivabile rapporto qualità/prezzo
Auto e moto
3 sett

Opel Astra Plug-in Hybrid, brillantezza in relax

Vivace e godibile, si adatta a ogni umore offrendo un’accoglienza di qualità
Auto e moto
1 mese

Ford Mustang Mach-E GT: atto di forza

La crossover di punta si distingue per esuberanza e notevole dinamismo
Auto e moto
1 mese

Opel Astra, nuovo corso convincente

Tutta nuova, combina look espressivo a tecnologie e contenuti di sostanza
Auto e moto
1 mese

Yamaha XSR900, ottimo connubio tra passato e presente

Si presenta sempre ispirata agli anni 80 nelle linee, ma tecnicamente si evolve profondamente
Auto e moto
1 mese

Suzuki Vitara 1.5 Hybrid, l’elettrificazione avanza

Con la nuova soluzione di propulsione mista crescono economia d’uso e relax
Auto e moto
1 mese

Porsche Taycan GTS Sport Turismo, la via migliore

Aumenta lo spazio a bordo, ma sportività e dinamismo restano d’eccezione
test drive
1 mese

EV6, il nuovo mondo secondo Kia

L’espressivo crossover elettrico convince per tecnologie e ampia autonomia
Auto e moto
1 mese

Porsche 911 GT3 Touring, sensazioni da corsa

La ‘veste purista’ cela meccanica, guida e prestazioni fuori dell’ordinario
Auto e moto
1 mese

Yamaha NEO’s un inizio elettrizzante

Il NEO’s di nuova generazione è il primo scooter a propulsione elettrica proposto da Yamaha
Auto e moto
2 mesi

Porsche 911 Carrera GTS, così facile da amare

Coinvolge con il carattere deciso, ma sa essere altrettanto docile e versatile
Auto e moto
2 mesi

Seat Arona 1.5 TSI, comoda e godibile

Stile e accoglienza in crescita aggiungono sostanza al compatto crossover
23.02.2022 - 05:00
di Benjiamin Albertalli

Honda HR-V, le qualità che non ti aspetti

Non solo design: la nuova HR-V cela un’inedita motorizzazione ibrida e grande cura per i dettagli

Basta un rapido colpo d’occhio per capire che, con la nuova HR-V, Honda ha voluto segnare un deciso cambio di passo. Da qualunque angolazione la si guardi, il linguaggio stilistico colpisce per la sua modernità, la pulizia dei lineamenti e le forme levigate, modellate su un corpo vettura che tuttavia preserva le caratteristiche della generazione precedente quali il lunotto spiovente o le maniglie delle portiere posteriori integrate nella finestratura. A tutto vantaggio di quegli accattivanti tratti tipici da SUV-Coupé a cui non si è voluto rinunciare ma che, al contrario, sono stati enfatizzati conferendole una maggiore presenza scenica. È tutta una questione di proporzioni: maggiore altezza dal suolo, minore altezza del tetto, sbalzi anteriori più corti, cerchi da 18" di serie. Il risultato finale è tutto lì da vedere.

Per avere una conferma del deciso cambio di passo che Honda ha deciso di compiere sostituendo la HR-V occorre però dare un’occhiata all’abitacolo. Non è solo il design moderno, semplice e razionale a colpire, bensì anche l’interessante contrasto di colori e materiali, la cui qualità – laddove cade più spesso l’occhio e in corrispondenza dei comandi principali – arriva a sfiorare la soglia delle vetture premium (toccare per credere!) conferendo all’insieme un grande appeal e un ambiente di bordo molto gradevole. Questo pur sempre nel contesto di una vettura particolarmente attenta ai costi (nelle zone secondarie i materiali e le soluzioni costruttive sono più in linea con gli standard asiatici, oltre che della categoria del veicolo) e che non rinuncia alla praticità cui ci ha abituati nel corso di questi anni. Non capita in effetti molto spesso che 4 occupanti di elevata statura trovino spazio così comodamente su una vettura lunga poco più di 4 metri, dalla quale possono entrare e uscire con grande agio e disporre anche nella sezione posteriore delle bocchette di aerazione. Senza dimenticare la chicca (o meglio: le chicche) che hanno reso speciale anche la precedente generazione della HR-V: da un lato il fatto che il serbatoio del carburante è posizionato sotto ai sedili anteriori, lasciando maggiore spazio in corrispondenza del pavimento della sezione posteriore dell’abitacolo, dall’altro i sedili posteriori (chiamati "Magic Seats") il cui piano di seduta può essere sollevato e reclinato in posizione verticale contro gli schienali. Unite, queste due soluzioni permettono di ricavare un vano di carico particolarmente alto dietro ai sedili anteriori.

Spostandoci nel campo delle novità tecniche della nuova HR-V, la principale è sicuramente l’inedita motorizzazione ibrida composta da un 4 cilindri aspirato a ciclo Atkinson da 1,5 litri (107 cv, 131 Nm) abbinato ad un motore elettrico (131 cv, 253 Nm). Nell’uso quotidiano non accade di rado di procedere con la sola trazione elettrica, mentre fuori dai centri abitanti è ben percepibile come la coppia dell’elettrico riesca a dare manforte al motore a benzina, sgravandolo da inutili sollecitazioni sia a livello di consumi che di rumorosità. Il cambio a variazione continua resta infatti croce e delizia di gran parte delle vetture ibride, perché se da un lato contribuisce ad assicurare consumi particolarmente bassi (nel corso del nostro test abbiamo registrato anche meno di 5 l/100 km in ambito urbano), dall’altro quando occorre accelerare con una certa verve il motore a benzina – anche a causa della scarsa coppia – deve essere sfruttato nella parte alta del contagiri, con l’aggravio acustico che ne consegue.

Tuttavia, nonostante la HR-V non abbia ambizioni sportive, va detto che le qualità dinamiche riscontrate hanno decisamente superato le aspettative, grazie in particolare ad una sapiente messa a punto. Il rollio pronunciato e l’ottimo grado di assorbimento delle asperità che le sospensioni assicurano anche sulle sconnessioni brevi non pregiudicano infatti l’azione di guida, che resta sempre agile anche nelle curve in rapida successione e con ampi margini di aderenza laterale, contraddistinta da un grande controllo che il conducente riesce ad esercitare grazie ad uno sterzo oltremodo equilibrato, lineare e preciso, che grazie al suo bel carico permette inoltre di condurre sempre con piacere la HR-V tra una curva e l’altra.

Scheda Tecnica

ModelloHonda H-RV
Versionee:HEV Advanced Style
Motore4 cilindri benzina (1.5 litri) + elettrico
Potenza131 cv (combinata)
TrazioneAnteriore
CambioA variazione continua
Massa a vuoto1’380 kg
0-100 km/h10,7 secondi
Velocità massima170 km/h
Consumo medio5,4 l/100 km (omologato)
Prezzo33’900 Chf
Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
honda nuova hr-v
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved