Young Boys
1
Servette
0
2. tempo
(1-0)
Napoli
1
Atalanta
1
1. tempo
(1-1)
Ajoie
1
Losanna
5
3. tempo
(1-0 : 0-2 : 0-3)
Ambrì
2
Zurigo
2
3. tempo
(1-2 : 0-0 : 1-0)
Langnau
0
Zugo
2
3. tempo
(0-1 : 0-1 : 0-0)
Lakers
4
Friborgo
4
3. tempo
(1-1 : 2-3 : 1-0)
Bienne
1
Ginevra
2
2. tempo
(1-1 : 0-1)
Berna
1
Lugano
1
2. tempo
(0-0 : 1-1)
FLO Panthers
3
STL Blues
3
overtime
(1-1 : 1-1 : 1-1 : 0-0)
honda-forza-750-non-chiamatemi-scooter
ULTIME NOTIZIE Auto e moto
Auto e moto
2 gior

Hyundai i30 N, potere di sedurre

Coinvolge come poche grazie a un potente dinamismo, di rara intensità
Auto e moto
5 gior

Mercedes C 220 d, protagonista l’eccellenza

La nuova berlina brilla per raffinatezza. Con guida docile e appagante
Auto e moto
1 sett

Honda NT1100, confortevole compagna di viaggio

Honda rilancia la nuova generazione Touring
Auto e moto
3 sett

Ford Kuga, ecco l’ibrida ‘classica’

Integrale e automatica, convince per rotondità di guida e buona economia
Auto e moto
3 sett

Porsche Taycan Turbo Cross Turismo

‘Esotica’, più spaziosa e versatile, conferma guida e prestazioni esuberanti
Auto e moto
4 sett

Mercedes-AMG SL, la convertibile si fa dinamica

Progettata dalla divisione sportiva, spicca per ricercatezze e tecnologie
Auto e moto
4 sett

Alfa Romeo Stelvio Veloce TI, sportività incisiva

I riusciti aggiornamenti si aggiungono alla guida dinamica e precisa
Auto e moto
1 mese

Hyundai i20 N, compatta e mordente

La veste sportiva N dona alla berlinetta coreana: precisa, agile e divertente
Auto e moto
1 mese

Smart crossover, ci siamo quasi

La Concept #1 ne anticipa stile e contenuti, in attesa del modello definitivo
TEST DRIVE
1 mese

Come celebrare i 25 anni della Porsche Boxster

Solo 1’250 esemplari e il sei cilindri aspirato della GTS. Serve altro?
Auto e moto
1 mese

GT 63 S E Performance, ibrida stile F1

Tecnologie della massima formula spingono al top la Mercedes-AMG più potente
Auto e moto
1 mese

Hyundai i20, piccola grande

Tutta nuova, è più abitabile, molto ‘hi-tech’ e assai piacevole nella guida
Auto e moto
2 mesi

Yamaha R7, dalla strada al circuito con disinvoltura

La nuova generazione di Supersport della casa di Iwata
Auto e moto
2 mesi

Rapida e incisiva con stile: Skoda Octavia RS

Look distintivo, sostanza e guida di qualità per la wagon ceca più sportiva
Auto e moto
2 mesi

Completa e vivace: Suzuki Vitara Hybrid

Compatta ma capace, aggiunge la comodità del nuovo cambio automatico
Auto e moto
2 mesi

Hyundai Santa Fe PHEV, moderna ammiraglia

Brillante e godibile, si distingue anche per spazi generosi e versatilità
Auto e moto
2 mesi

Renault Arkana E-Tech, carattere deciso

Il design coupé supporta con efficacia accoglienza e funzionalità ibrida
Auto e moto
2 mesi

Ford Transit Custom Nugget, camera con vista

Van compatto attrezzato per la sosta, permette di viaggiare nell’indipendenza
Auto e moto
21.05.2021 - 06:000
Aggiornamento : 25.05.2021 - 17:12

Honda Forza 750, non chiamatemi scooter

Forza 750 è un nuovo maxiscooter d’impronta motociclistica, che va a sostituire un modello di successo come l’Integra

a cura de laRegione

Forza 125 e 300, grazie anche alla qualità Premium, in Europa ha riscosso grande successo di vendite con oltre 100.000 pezzi venduti in meno di dieci anni. Con questo nuovo modello si è completata verso l’alto la famiglia Forza, composta dal 125, dal nuovo 350 e ora anche dal performante 750.

L’evoluzione del motore

La base del bicilindrico è quella della piattaforma NC, nata nel 2012, rappresentata fino ad ora nel mondo scooter Honda dall’Integra e dalle due NC 700S e 700X per le moto. Piattaforma che nel 2014 è cresciuta fino a 750 cc, e che nel 2017 si è allargata con l’arrivo dell’X-ADV.

La potenza massima è di 58,6 CV a 6.750 giri/min, con una coppia massima di 69 Nm a 4.750 giri/min. Grazie a consumi estremamente contenuti, pari a 27,8 km/l nel ciclo medio WMTC, il serbatoio da 13,2 litri di capacità fornisce un’autonomia di circa 370 km. Il nuovo Forza 750 è omologato Euro5. Per i motociclisti con patente A2 è disponibile una versione con potenza massima di 35 kW (48 CV).

Sotto “l’abito” una moto

A livello ciclistico Forza 750 può essere considerato un’evoluzione dell’X-ADV, naturalmente con dedica stradale. Il telaio rimane una struttura in tubi d’acciaio. Il forcellone resta un’unità in alluminio a pezzo unico, gestito da un mono con schema a leveraggi ProLink.

Le sospensioni sono di stile motociclistico: la forcella Showa a steli rovesciati è del tipo SFF (Separate Fork Function) BP (Big Piston). L’ammortizzatore posteriore Showa è regolabile nel precarico della molla.

Anteriormente Forza 750 monta un cerchio da 17 pollici mentre al posteriore uno da 15, scelta obbligata per garantire un adeguato spazio sottosella. L’impianto frenante conta su due dischi da 310 mm all’avantreno, con pinze radiali a 4 pistoncini, e un disco da 240 mm al retrotreno con pinza a singolo pistoncino, naturalmente il tutto tenuto sotto controllo dall’ABS.

L’elettronica non manca

Forza 750 monta il collaudato cambio a doppia frizione DCT, sono diversi i programmi di cambio marcia e dipendono dal Riding Mode del propulsore selezionato. Il comando del gas Throttle by Wire offre 4 Riding Mode, di cui tre predefiniti più uno completamente personalizzabile: Standard, Sport, Rain e User. Il controllo di trazione HSTC (Honda Selectable Torque Control) assicura una gestione precisa grazie ai 3 livelli di intervento. Gli indicatori di direzione fungono anche da segnale di frenata di emergenza (ESS, Emergency Stop Signal).

Stile ed equipaggiamento

Pur mantenendo dimensioni compatte, lo stile GT di Forza risulta elegante e spazioso. Il vano sottosella da 22 litri può contenere un casco integrale, include anche una presa di ricarica USB. Il sistema di connettività “Honda Smartphone Voice Control System” collega il cellulare al display TFT da 5 pollici, inoltre la pratica Smart-Key attiva il commutatore di accensione e l’apertura delle serrature. L’impianto luci è full-LED.

Accessori

Manopole riscaldabili, deflettori aerodinamici superiori e inferiori, coperta per le gambe, portapacchi posteriore, Smart Top-Box, staffe per borse laterali, borse laterali, destra da 26 litri e sinistra da 33 litri.

In sella

La sella ampia posta a 790 mm da terra garantisce a conducenti di differente statura di trovare istantaneamente la posizione più appropriata a bordo, anche il passeggero può contare su una seduta piuttosto ampia, con maniglioni di generose dimensioni e pedane ben distanziate dalla sella. L’indole GT del nuovo Honda Forza 750 viene garantita dalla buona protezione aerodinamica, nei trasferimenti autostradali il parabrezza devia efficacemente  il flusso d’aria da busto e spalle, lasciando appena scoperta la parte superiore del casco. A proposito di autostrada,  qui Forza mette in mostra una stabilità da riferimento, nei curvoni veloci l’avantreno è sempre rassicurante mantenendo perfettamente la traiettoria impostata, la stabilità come abbiamo accennato è garantita da una ciclistica di qualità ma sicuramente anche dal generoso interasse di 1.580 mm. Nei contesti urbani il peso non si percepisce, la maneggevolezza è più che buona, la mappatura del propulsore standard per la città è quella più idonea, con il cambio DCT che contribuisce a rendere i percorsi cittadini più rilassanti, quest’ultimo affinato ottimamente da Honda nel corso degli anni. Forza 750 è molto confortevole, sia per conducente che passeggero, ma risulta altrettanto divertente nei percorsi tortuosi extraurbani dove la mappa sport è quella che garantisce più carattere prestazionale del propulsore. Anche in questa tipologia di percorsi si apprezza la qualità e la taratura delle sospensioni, filtrano sempre bene tutte le sconnessioni del fondo stradale ma mantengono sempre il giusto sostegno anche quando si vuole guidare a ritmo più sostenuto. Si può anche guidare in modalità MT (manuale) ma a nostro parere le mappature automatiche disponibili funzionano così bene che non si è invogliati a ricorrere all’utilizzo manuale. L’impianto frenante è decisamente all’altezza della situazione, potente, sempre rassicurante e ben modulabile anche quando bisogna tirare le leve dei freni con decisione. Con il nuovo Forza si può intraprendere anche lunghi viaggi in coppia, sarà abbastanza sorprendente per il pilota scoprire emozioni e comportamento dinamico di stampo motociclistico.

Scheda tecnica

MotoreBicilindrico parallelo, monoalbero, 8 valvole, raffreddato a liquido, EURO5
Cilindrata745 cc
Potenza max43,1 kW/58,6 CV a 6.750 giri/min.
Coppia max69 Nm a 4.750 giri/min.
Sospensione anterioreForcella rovesciata Showa SFF-BP, 41 mm, corsa 120 mm​
Sospensione posterioreMono regolabile nel precarico, sistema Pro-Link, escursione 120 mm​
Freno anterioreDoppio disco flottante da 310 mm, pinze a 4 pistoncini ad attacco radiale
Freno posterioreDisco singolo da 240 mm, pinza a un pistoncino
PneumaticiAnteriore 120/70-R17, posteriore 160/60-R15
Peso235 kg con il pieno
Capacità serbatoio e consumi13,2 litri/27,8 km/L (3,6L/100 km)
Prezzo e coloriFranchi 12.860.-, disponibile in nero, grigio-argento e blu
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved