laRegione
Nuovo abbonamento
mclaren-gt
Molto slanciata, grazie alla rielaborazione della carrozzeria, la GT combina mordente ed eleganza con gran equilibrio
ULTIME NOTIZIE Auto e moto
TEST DRIVE
1 sett

Suzuki Swift Sport, con l’ibrido ci guadagna

La micro-elettrificazione a 48V aggiunge elasticità e relax alla vocazione dinamica di base
TEST DRIVE
1 sett

XCeed 1.6 CRDi MHEV, Kia ‘tutto in uno’

Crossover, turbodiesel e ibrida leggera, gioca le carte dell’accoglienza e dell’efficienza
comunicato
2 sett

Audi A6 Avant TFSI e, in arrivo la ibrida plug-in

Motore elettrico aggiuntivo e batteria ricaricabile permettono 367 cv e 51 km ad emissioni zero
novità
3 sett

Monte Carlo, fascino sportivo per la Skoda Kamiq

L’allestimento di punta aggiunge tono ed esclusività al compatto crossover a trazione anteriore
L'INTERVISTA
3 sett

Oliver Blume (Porsche): nel futuro con passione

Il CEO di Porsche illustra sviluppi e strategia del prestigioso marchio sportivo
NOVITÀ
1 mese

Nuova VW Arteon, ora anche Shooting Brake

Col restyling debutta anche l’accattivante variante wagon sportiva. 320 cavalli per la R di punta.
TEST DRIVE
1 mese

Ford Kuga 2.5 PHEV, astemia grazie alla ricarica

Incisivo nel look, il Suv nuova generazione ibrido plug-in spicca per comfort ed autonomia
Auto e moto
1 mese

DBS Superleggera, Sua Maestà Gran Turismo

La stupenda coupé di punta cattura gli sguardi e morde l’asfalto. Per viaggi e sportività esclusivi
TEST DRIVE
1 mese

Porsche 718 Spyder, sensazioni a fior di pelle

Essenziale nella “veste” ma speciale nella meccanica, offre magia e purezza della sportività totale
COMUNICATO
1 mese

Mercedes-AMG E 63 4Matic+, restyling d’autore

Berlina e station wagon evolvono a livello di design, di dinamica sportiva di marcia e nel comfort
Auto e moto
1 mese

e-BOXER, ibrido “light” per la Subaru XV

L’elettrificazione leggera aiuta il 2 litri aspirato nell’agevolare riprese e consumi
Auto e moto
2 mesi

BMW 840d Gran Coupé, lusso sportivo

L’ammiraglia con carrozzeria sportiva incanta sotto ogni aspetto: guida “ispirata” compresa
COMUNICATO
2 mesi

Ibrida e capace: Jeep Renegade 4xe

Il compatto Suv vanta una potenza di sistema fino a 240 cv con prestazioni elevate: anche in 4x4
COMUNICATO
2 mesi

L’atteso ritorno: Porsche 911 Targa

Roll-bar fisso, capote a scomparsa e fascino speciale “firmano” la convertibile più versatile
Auto e moto
2 mesi

Stile e decisione per la nuova Nissan Juke

Il rinnovato crossover conserva un look dal carattere forte. Con più spazio e funzionalità
Auto e moto
28.11.2019 - 06:000

McLaren GT

La Casa di Woking apre alla sportività più fruibile dell’immortale scuola ‘Gran Turismo’.

Se la pista è seducente, viaggiare in libertà lo è ancor di più: nello stesso, esclusivo settore delle “supercar” a due posti con motore posteriore resta immortale il fascino del modello più adatto – o adattato – al comfort ed alle esigenze della circolazione quotidiana, ideale per godersi la sportività nei lunghi viaggi. Ecco perché, anche in casa McLaren, ha trovato spazio l’inedita GT, che apre il nuovo filone “avventura” nell’articolata gamma di sportive. Il cuore della vettura è un mix tra elementi conosciuti e sviluppo specifico: la monoscocca portante in fibra di carbonio è comune a tutte le altre versioni, ma questa variante Monocell II-T (che indica l’indirizzo Touring) nasce con modifiche e sviluppo specifici in funzione dell’inedito spazio posteriore, sopra al motore, ottenuto per ampliare considerevolmente la capacità di carico effettiva. Difatti, la struttura della vettura ora consente la comunicazione diretta tra il vano posteriore-centrale – coperto da un portellone con ampia superficie trasparente – e l’abitacolo a due posti; lo spazio per il bagaglio è sviluppato in orizzontale, distendendosi in pratica sopra al motore, con specifico isolamento termico, aggiungendo in questo modo 420 litri di volume con lunghezza massima di 1,85 metri al compatto pozzetto anteriore da 150 litri. Dove, indicativamente, trovano alloggiamento due trolley. La stessa carrozzeria della GT presenta linee e forme del tutto originali, mentre la lunghezza di quasi 4,7 metri è tra le più estese della famiglia, anche grazie agli sbalzi più pronunciati. Il look che ne deriva guadagna così ulteriore eleganza combinata all’estrema sportività d’insieme.

Particolare attenzione è stata inoltre posta nell’adattamento a traffico e disomogeneità stradali: l’angolo di attacco anteriore è di 10 gradi e l’altezza minima da terra raggiunge i 110 mm, entrambe le misure incrementabili in manovra con le funzionalità specifiche di sollevamento dell’assetto a bassa andatura.

Il V8 biturbo in posizione posteriore-centrale è anche qui una variante specifica delle unità McLaren; in questo caso, la potenza massima è “addolcita” a 620 cv (sulla 720S sono ad esempio 100 in più), mentre la curva di coppia presenta un picco di 630 Nm con oltre il 95% disponibile da 3’000 a 7’250 giri, per favorire elasticità e prontezza di reazione nelle condizioni di guida tipiche delle strade aperte. Il cambio resta a sette rapporti, mentre assetto, sterzo e impianto frenante sono tutti elementi personalizzati per questa variante. La GT, al volante, restituisce con armonia la voluta sensazione di maggior comfort e fruibilità, pur lasciando trasparire con altrettanta facilità la propria anima comunque piuttosto estrema: è addomesticata giusto in parte, con il V8 docile e sornione a bassa andatura, ma capace di sfoderare con estrema prontezza un mordente deciso dal tono metallico non appena sollecitato con più decisione, permettendo tra l’altro un passaggio 0-200 km/h in appena 9 secondi con punta massima di 326 km orari. Tanto, anche per le autostrade a velocità libera.

Tra le curve, nonostante un carattere dinamico tangibilmente più progressivo e rotondo, meno “affilato”, resta tutto lo spazio per traguardare le curve in successione su ritmi fuori dell’ordinario, forti della precisione comunque notevole sfoggiata dal modello. Che tra l’altro, nonostante il “vestito” più elegante e confortevole, dal posto di guida invita di continuo alla rapidità d’azione: la sistemazione di bordo è ben più ricca, ricercata e lussuosa, ma resta particolarmente bassa ed avanzata mentre lo spazio ristretto impone una reale immersione del conducente nella vettura. I comandi restano quelli conosciuti, particolarmente minimalisti: il piccolo volante, ad esempio, non accoglie alcuna funzionalità aggiuntiva sulle razze – solo il bilanciere in metallo per comandare manualmente i rapporti; la strumentazione è completa ma molto compatta e lo schermo centrale verticale, nonché la sottostante climatizzazione, paiono invocare la pura essenzialità per ridurre al minimo il loro impatto con la guida dell’auto. Piuttosto comoda anche quando l’asfalto non è un biliardo, nonché giustamente più isolata e silenziosa ad andatura costante.

Scheda Tecnica

Modello McLaren GT
Versione -
Motore otto cilindri a V, biturbo (benzina),
4,0 litri
Potenza, coppia 620 cv, 630 Nm
Trazione posteriore
Cambio doppia frizione a sette rapporti
Massa a vuoto 1’530 kg (a secco)
0-100 km/h 3,2 secondi
Velocità massima 326 km/h
Consumo medio 11,9 l/100 km (omologato)
Prezzo 220’660 Chf
La compri se… sei innamorato della filosofia
‘hi-tech’ e minimalista di McLaren, ma la desideri declinata
all’impiego a lungo raggio
© Regiopress, All rights reserved