04.04.2022 - 11:01
Aggiornamento: 20:39

Ungheria, Orban sconfitto sulla legge anti-Lgbt

Il referendum è risultato nullo poiché non è stato raggiunto il quorum

Ats, a cura de laRegione
ungheria-orban-sconfitto-sulla-legge-anti-lgbt
Keystone

Il premier ungherese Viktor Orban, che ha vinto ieri il suo quarto mandato consecutivo, esce sconfitto dal referendum sulla legge che vieta la "promozione dell’omosessualità" ai minori.

Il referendum, tenuto ieri in concomitanza con le elezioni e voluto dallo stesso Orban, è risultato nullo per mancanza di quorum, come era negli auspici delle associazioni per i diritti umani che avevano fatto campagna in questo senso. La partecipazione è stata solo del 44%, mentre la legge richiede un minimo del 50%.

La legge approvata a giugno 2021 vieta di mostrare ai minori qualsiasi contenuto, che ritragga o promuova l’omosessualità o il cambio di sesso. Ed è valsa all’Ungheria l’avvio di una procedura d’infrazione Ue.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved