mottarone-il-nonno-di-eitan-agli-arresti-domiciliari
Keystone
14.09.2021 - 19:54

Mottarone, il nonno di Eitan agli arresti domiciliari

L’uomo è stato interrogato dalla polizia israeliana. Il fermo è previsto fino a venerdì

Ats, a cura de laRegione

La vicenda che vede coinvolto Eitan Biran – il bambino unico superstite dello schianto della funivia Mottarone–Stresa avvenuto il 23 maggio scorso – registra un ulteriore sviluppo. La polizia israeliana ha deciso di porre agli arresti domiciliari Shmuel Peleg, nonno del piccolo.

Gli inquirenti hanno interrogato l’uomo accusato di aver rapito e portato in Israele il nipote con un jet privato partito da Lugano.

Il fermo è previsto fino a venerdì. A interrogare Shmuel Peleg è stata l’unità speciale 433.

Leggi anche:

Cade cabina della funivia Stresa-Mottarone. 14 vittime

Tragedia Mottarone: 'Mio nipote Eitan è stato rapito'

Tragedia Mottarone: 'Mio nipote Eitan è stato rapito'

Mottarone, il nonno ha riportato Eitan in Israele da Lugano

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
eitan biran israele mottarone shmuel peleg
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved