COL Avalanche
4
MIN Wild
3
fine
(2-0 : 0-1 : 1-2 : 0-0 : 1-0)
biden-a-xi-la-concorrenza-non-diventi-conflitto
Key
Prove di distensione
ULTIME NOTIZIE Estero
Estero
2 ore

I Paperoni del mondo due volte più ricchi

Raddoppiati i patrimoni mentre aumenta la povertà nel mondo. Per Jeff Bezos (Amazon) 81,5 miliardi di dollari in più
francia
3 ore

Zemmour condannato per incitamento all’odio

Diecimila euro di multa per alcune sue frasi razziste, Ma il leader dell’estrema destra continua la sua campagna elettorale
Estero
3 ore

Crollano le nascite in Cina, mai così poche da 70 anni

Crollate per il quinto anno di fila, scivolando nel 2021 ai minimi dalla fondazione della Repubblica popolare nel 1949
medio oriente
3 ore

Gli Huthi attaccano coi droni il petrolio degli Emirati

Raid ad Abu Dhabi degli insorti yemeniti filo-iraniani. Riad condanna
Estero
4 ore

Morta Elena Curti, l’ultima figlia di Mussolini

Aveva quasi 100 anni. Scrisse un libro di memorie e fu testimone della cattura di Dongo
africa
4 ore

Proteste contro i militari, ancora sangue in Sudan

Altri sette morti e almeno cento feriti in manifestazioni antigolpe
oceano pacifico
4 ore

Tonga isolata dal mondo, allarme per una nuova eruzione

Le isole sotto la cenere, ‘danni enormi’. Anche internet è fuori uso. Il Paese non vuole accogliere volontari dall’estero per paura della pandemia
Estero
4 ore

Due terremoti in Afghanistan: oltre ventisei morti

Le vittime rimaste sepolte nelle case crollate durante le scosse, avvenute a circa due ore di distanza. Il bilancio potrebbe aggravarsi.
Confine
11 ore

Como, famiglia sfrattata dorme 5 notti in auto. Poi gli aiuti

Si attivano i servizi sociali e la Caritas diocesana che hanno garantito un posto al dormitorio
10.09.2021 - 19:570

Biden a Xi: ‘La concorrenza non diventi conflitto’

Il presidente Usa ha chiamato quello cinese per rilanciare i rapporti fra i due Paesi dopo gli scarsi risultati degli ultimi tentativi

a cura de laRegione

Prove di disgelo fra Stati Uniti e Cina. Il presidente americano Joe Biden chiama il presidente cinese Xi Jinping nel tentativo di rilanciare i rapporti e superare l'impasse nelle relazioni fra i due paesi, dopo gli scarsi progressi ottenuti con i contatti ad alto livello nei mesi scorsi.

Washington e Pechino hanno parlato di un confronto "schietto" fra i due leader. Biden, ha riferito la Casa Bianca, ha messo l'accento sulla necessità di evitare che la "concorrenza" fra le due nazioni "diventi conflitto", mentre Xi ha osservato come la politica americana sulla Cina abbia portato "gravi difficoltà nei legami bilaterali", ha sottolineato il ministero degli Esteri cinese.

La telefonata è la prima in sette mesi: era infatti da febbraio che i due non si confrontavano direttamente. Un arco di tempo in cui le tensioni commerciali e sulle origini del Covid non si sono placate, anzi sono aumentate con il ritiro degli Stati Uniti dall'Afghanistan e l'asse fra Xi e il presidente russo Vladimir Putin consolidatosi anche su Kabul. Travolto dalla critiche per la modalità del ritiro, alle prese con una pandemia che ha rialzato minacciosamente la testa e sulla scia dei timori di legami pericolosamente sempre più stretti fra Mosca e Pechino, Biden ha chiesto di parlare con Xi cercando di allentare la tensione e instaurare un rapporto costruttivo.

Tentativi in questo senso si susseguono da mesi dietro le quinte ma senza risultato. Secondo l'amministrazione Usa, la Cina non ha mostrato la volontà di impegnarsi in un "confronto serio e costruttivo. Quello che abbiamo ottenuto sono stati i soliti punti di confronto, molti dei quali delineati solo per motivi di propaganda". Xi, hanno spiegato funzionari della Casa Bianca, ha "centralizzato il potere in modo evidente e l'impegno a livello dei leader è quello di cui c'è bisogno per andare avanti". Da qui la discesa in campo diretta del presidente americano. La Casa Bianca ha riferito ufficialmente di una conversazione "ampia e strategica", con Biden che ha messo in evidenza "l'interesse" degli Stati Uniti per la pace e la stabilità nell'area Indo-Pacifica e nel mondo. Biden e Xi hanno poi affrontato i temi "in cui i nostri interessi convergono, e quelli in cui i nostri interessi, valori e prospettive divergono, decidendo di impegnarsi su entrambi i fronti in modo aperto e diretto", ha fatto sapere ancora Washington, precisando appunto che i due leader "hanno discusso della responsabilità di entrambe le nazioni di assicurare che la concorrenza non si trasformi in conflitto".

Ha parlato di un confronto schietto anche Pechino, puntando comunque il dito contro la politica americana sulla Cina, responsabile di aver causato "gravi difficoltà nei legami bilaterali", con un conseguente impatto sul mondo intero. "Quando Cina e Stati Uniti lavoreranno insieme, entrambi i Paesi e il mondo intero ne traggono beneficio", hanno sottolineato i cinesi.

La lettura del confronto telefonico sembra comunque confermare differenze ampie fra i due presidenti, un cui incontro non è ancora in programma. La possibilità di un faccia a faccia a margine del G20 di Roma resta in piedi se Xi deciderà di partecipare di persona. E forse la telefonata partita dalla Casa Bianca aveva, fra gli obiettivi, anche questo.
 
 

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved